Morbo di Graves

Contenuto di: - Curatore scientifico: Dr. Mario Vasta
Indice contenuto:
  1. Che cos’è il morbo di Graves?
  2. Quali sono i sintomi del morbo di Graves?
  3. Quali sono le conseguenze del morbo di Graves?
  4. Come si cura il morbo di Graves?

Che cos’è il morbo di Graves?

Il morbo di Graves è un disturbo autoimmune.Ciò significa che il sistema immunitario – il sistema naturale di difesa del corpo – attacca alcune delle cellule e dei tessuti sani del corpo. Solitamente questo porta la ghiandola tiroidea a diventare iperattiva (ipertiroidismo). Il morbo di Graves può causare il disturbo oculare tiroideo con sintomi che colpiscono gli occhi, tra cui:

  • esoftalmo (occhi sporgenti)
  • occhi secchi
  • occhi rossi
  • occhi gonfi
  • irritazione degli occhi
  • fotofobia (sensibilità alla luce)

Che cos'è l'esoftalmo?

L’esoftalmo è un sintomo comune del disturbo oculare tiroideo ma tale disturbo può anche essere presente senza provocare la protrusione (sporgenza) dei bulbi oculari. Circa un terzo delle persone affette da morbo di Graves sviluppano il disturbo oculare tiroideo e normalmente soffrono di esoftalmo. Solitamente, il disturbo oculare tiroideo è più comune nelle donne tra i 30 e i 50 anni. Anche i fumatori hanno un rischio maggiore di sviluppare il disturbo.

Quali sono i sintomi dell’esoftalmo?

Esoftalmo significa bulbi oculari sporgenti. Il gonfiore dei tessuti dietro i bulbi oculari spinge gli occhi verso l’esterno, facendoli sporgere oltre la rima delle palpebre. I tessuti dietro i bulbi oculari forzano l’apertura delle palpebre, facendo assumere al paziente un'espressione come di “occhi spalancati”. Dolori agli occhi, secchezza e prurito sono altri sintomi comuni associati all’esoftalmo. Se si è affetti da esoftalmo, è possibile avere un movimento limitato dell’occhio. Questo succede perché i muscoli che fanno muovere gli occhi sono rigidi, rendendo cosi difficile il movimento oculare. La rigidità muscolare può causare la visione doppia (diplopia). Il morbo di Graves è una causa comune dell’esoftalmo e può anche causare molti altri sintomi.

Quali sono i sintomi del morbo di Graves?

I sintomi del morbo di Graves sono:

  • palpitazioni
  • ansia
  • aumento dell’appetito
  • perdita di peso
  • insonnia

Quali sono le conseguenze del morbo di Graves?

Il morbo di Graves è una patologia autoimmune ed è la causa più comune dell’ipertiroidismo. Si stima che fino al 30% delle persone affette dal morbo di Graves sviluppino il disturbo oculare tiroideo.

Disturbo oculare tiroideo e morbo di Graves

In rari casi, il disturbo oculare tiroideo può verificarsi senza avere alcun problema alla ghiandola tiroide. Il disturbo oculare tiroideo colpisce i tessuti morbidi e i muscoli che circondano gli occhi e incrementa la quantità di liquido dietro i bulbi oculari. I tessuti intorno agli occhi si gonfiano e si infiammano. Questo forza i bulbi oculari verso l’esterno e oltre la rima delle palpebre, provocando l’esoftalmo.

Patologie autoimmuni e morbo di Graves

Il sistema immunitario è il sistema naturale di difesa del corpo contro le infezioni e le malattie. Esso rilascia globuli bianchi, anticorpi e altre sostanze chimiche per aiutare a combattere le infezioni. Nelle patologia autoimmuni, come il morbo di Graves, il sistema immunitario attacca cellule e tessuti sani. Non si conosce la ragione specifica per cui ciò avviene. Se l’attacco autoimmune colpisce la ghiandola tiroide, essa può reagire producendo più ormoni tiroidei. L’attacco autoimmune può anche coinvolgere i tessuti molli e i muscoli intorno agli occhi, causando disturbi oculari come occhi secchi e gonfi e l’esoftalmo.

Come si cura il morbo di Graves?

Le terapie consigliate per la cura del morbo di Graves comprendono:

  • trattamenti farmacologici: ci sono alcuni tipi di farmaci che possono ridurre la quantità di ormoni tiroidei prodotti, regolandoli a normali livelli.
  • trattamenti chirurgici: parte o tutta la ghiandola tiroidea verrà rimossa.
  • iodio radioattivo: danneggia le cellule tiroidee della ghiandola e riduce il livello di ormoni.

Il trattamento dei problemi alla tiroide non migliorerà necessariamente i sintomi agli occhi. Tuttavia, se l’ipertiroidismo o l’ipotiroidismo non sono curati, possono causare un peggioramento dei sintomi agli occhi.

Quali terapie sono indicate per curare i disturbi agli occhi causati dal morbo di Graves?

I corticosteroidi possono essere raccomandati per trattare casi gravi di disturbo oculare tiroideo (causato da morbo di Graves) se gli occhi sono particolarmente infiammati e doloranti. I corticosteroidi sono spesso usati per ridurre il gonfiore e l’infiammazione.Al paziente potrebbe essere prescritta un’alta dose di un tipo di corticosteroide, chiamato glucocorticoide. Questa terapia è efficace ma può causare diversi effetti collaterali come:

  • aumento di peso
  • insonnia
  • osteoporosi
  • ulcere allo stomaco

La radioterapia è un altro tipo di trattamento che usa dosaggi controllati di radiazioni ad alta energia, solitamente raggi X, per distruggere le cellule. Bassi dosaggi di radioterapia possono essere usati sugli occhi per ridurre il gonfiore. Questa è chiamata radioterapia orbitale. La radioterapia orbitale è efficace nel trattamento dei disturbi oculari causati dal morbo di Graves, in particolare quando associata a corticosteroidi. In altri casi, invece, l'unico trattamento efficace è la chirurgia. Se il paziente è affetto da esoftalmo, l'intervento di decompressione orbitale può migliorare il disturbo oculare tiroideo. Durante l’intervento di decompressione orbitale, una piccola quantità di osso viene rimossa dalle orbite. Anche un po’ del grasso che circonda le orbite potrebbe essere rimosso. Questo permette a qualsiasi materiale in eccesso, che si accumula e spinge in fuori i bulbi oculari, di spostarsi nello spazio sottostante.