Onicolisi

Contenuto di: - Curatore scientifico: Dr. Giuseppe Hautmann
Indice contenuto:
  1. Che cos'è l'onicolisi?
  2. Quali sono le cause dell'onicolisi?
  3. Quali sono i sintomi dell'onicolisi?
  4. Quali sono le fasi dell'onicolisi?
  5. Qual è il trattamento dell'onicolisi?

Che cos'è l'onicolisi?

Onicolisi

L'onicolisi è una patologia che interessa le unghie dei piedi o delle mani, nello specifico si riferisce al distacco della lamina ungueale dal suo letto.

Quali sono le cause dell'onicolisi?

L'onicolisi può essere causata da una varietà di fattori quali:

  • traumi
  • anemia
  • carenza di vitamine
  • disturbi della circolazione
  • assunzione di alcuni farmaci
  • infezioni
  • patologie dermatologiche (ad esempio la psoriasi)

Quali sono i sintomi dell'onicolisi?

L'onicolisi solitamente non comporta dei sintomi, in quanto è assolutamente indolore ed è un fenomeno che avviene gradualmente.

Quali sono le fasi dell'onicolisi?

L'onicolisi è una patologia costituita da due fasi; una prima fase che riguarda un cambiamento nell'aspetto dell'unghia, una seconda fase in cui vi è il distacco dell'unghia dal letto ungueale.

Quali sono i cambiamenti d'aspetto dell'unghia che si verificano durante la prima fase dell'onicolisi?

L'aspetto dell'unghia, durante la prima fase dell'onicolisi, cambia poiché appaiono delle sfumature di colore bianco, giallo o verde sulla superficie dell'unghia. In particolare, se è di colore verde, si tratta di un'infezione batterica, invece se appare di colore bianco si tratta di un'infezione da lievito.

Qual è il trattamento dell'onicolisi?

Il trattamento dell'onicolisi varia e dipende dalle cause. Generalmente l'onicolisi può essere trattata con corticosteroidi topici, inoltre i pazienti devono evitare traumi, sostanze irritanti e umidità. Per evitare batteri e infezioni fungine è consigliabile assumere farmaci antimicotici e antibatterici.