Infiammazione del nervo sciatico: 6 rimedi per alleviare il dolore

Pubblicato il 05/02/2018
Infiammazione del nervo sciatico: 6 rimedi per alleviare il dolore | Pazienti.it

A chi non è capitato di svegliarsi con un dolore debilitante nella parte superiore delle cosce, che si estende fino ai piedi? Si tratta di quei fastidiosi dolori lombari che si diffondono attraverso il gluteo, facendo talvolta mancare il respiro. Se lo avete sperimentato almeno una volta nella vita, allora avete avuto a che fare con l’infiammazione del nervo sciatico.

Sicuramente, dunque, vi sarete anche chiesti quali sono tutti i possibili rimedi per la sciatalgia. Vediamoli insieme.

Infiammazione al nervo sciatico: come riconoscerla

Il nervo sciatico è il nervo più lungo che attraversa il corpo umano. Parte dalla parte bassa della schiena e percorre tutto l’arto inferiore, fino ad arrivare al piede.

In particolare, i due nervi spinali lombari (L4 ed L5) e i primi tre nervi spinali sacrali (S1, S2 e S3) si uniscono formando il nervo sciatico, a livello del muscolo piriforme del gluteo. Dal gluteo, il nervo ischiatico scende lungo la parte posteriore della coscia e, dopo la cavità poplitea (dietro al ginocchio), si dirama in diverse branche. Le branche del nervo sciatico si distribuiscono tra la parte posteriore e anteriore della gamba, il dorso e la pianta del piede.

L’infiammazione del nervo sciatico (o sciatica o sciatalgia) è una nevralgia causata dall’irritazione – appunto – del nervo sciatico, che va a colpire la gamba destra o la gamba sinistra.

I dolori tipici della sciatalgia colpiscono:

  • Parte bassa della schiena
  • Parte posteriore della coscia
  • Parte posteriore dell’anca
  • Polpaccio
  • Pianta del piede
  • Dita dei piedi

I sintomi della sciatica, invece, sono:

  • Formicolio al piede
  • Mancanza del riflesso rotuleo
  • Bruciore
  • Difficoltà nel movimento

Il dolore al nervo sciatico provoca, quindi, fastidiose pulsazioni nella parte bassa della schiena e degli arti inferiori. Il dolore si irradia per tutto il corpo e può essere un sintomo di stenosi spinale. È anche strettamente correlato alla sindrome piriforme, proprio perché il muscolo piriforme si trova vicino al nervo sciatico.

Invece, tra le cause della sciatica ricordiamo:

  • Compressione o danno ai nervi che fuoriescono dalla colonna vertebrale
  • Ernia del disco
  • Cattiva postura
  • Gravidanza
  • Sindrome del piriforme
  • Vita sedentaria
  • Trauma alle vertebre
  • Stenosi spinale
  • Tumore al nervo sciatico
  • Spondilolistesi

Come curare l’infiammazione del nervo sciatico

Infiammazione del nervo sciatico, cosa fare? Molte persone assumono farmaci antidolorifici per ridurre il dolore. C’è chi, addirittura, si sottopone a un intervento chirurgico per risolvere il problema. Esistono, tuttavia, delle opzioni di trattamento meno invasive, come per esempio le pratiche spinali chiropratiche, che possono essere altrettanto efficaci per il trattamento del dolore del nervo sciatico.

Uno studio del 2010 pubblicato sul Journal of Manipulative Physiological Therapies ha rilevato che quasi il 60% dei pazienti con sciatalgia che non ha risolto il problema con i trattamenti convenzionali, hanno trovato benefici con la manipolazione spinale chiropratica, risolvendo il problema al pari di un intervento chirurgico.

Anche l’agopuntura, lo yoga e la terapia del massaggio sono approcci terapeutici alternativi che rilassano naturalmente la muscolatura riuscendo a sconfiggere definitivamente questo dolore così debilitante.

Come ovvio, gli approcci terapeutici specifici per la sciatica dipendono sempre dalla causa del dolore. Alcuni medici possono prescrivere FANS (farmaci antinfiammatori non steroidei), miorilassanti o steroidi per trattare l’infiammazione del nervo sciatico. Tuttavia, la terapia fisica, gli aggiustamenti chiropratici e l’allungamento possono migliorare le condizioni di chi ne è affetto.

I rimedi naturali per la l’infiammazione del nervo sciatico includono:

  1. Pratiche spinali chiropratiche – La sciatica può essere diagnosticata da un chiropratico durante un esame fisico. In alternativa, il medico di base o lo specialista potrebbe scegliere di eseguire radiografie e altri test come un esame di risonanza magnetica (RMN), per indagare sul danno nella colonna vertebrale. Dopo la diagnosi, un chiropratico può intervenire al fine di riallineare i dischi spinali e prevenire la protrusione nel canale.
  2. Yoga e stretching – Alcuni movimenti possono aggravare il dolore causato dall’infiammazione del nervo sciatico. Per alcune persone stare seduti, stare in piedi a lungo e spostarsi bruscamente sono movimenti che scatenano il dolore. Tuttavia, al contrario, sono proprio i movimenti corretti che possono aiutare ad alleviare il dolore. Allungare la colonna vertebrale attraverso lo stretching e lo yoga può aiutare a sviluppare una buona postura, riducendo allo stesso tempo la rigidità, l’infiammazione e il dolore. Molti studi hanno dimostrato che lo yoga è sicuro ed efficace per le persone con dolore del nervo sciatico.
  3. Agopuntura e terapia di massaggio – L’agopuntura è una appartenente alla medicina tradizionale cinese che si basa sul raggiungimento o il mantenimento di un migliore stato di salute. Per effettuare il trattamento, si utilizzano piccoli aghi a contatto della pelle che, nella maggioranza dei casi, non rappresentano una fonte di dolore. L’agopuntura è stata approvata dalla FDA (una sorta di Agenzia del Farmaco statunitense) come trattamento per il mal di schiena ed è supportata da vari studi per alleviare il dolore cronico di tutti i tipi, compresa la sciatica.
  4. Evitare di stare seduti per lunghi periodi – Stare seduti per molte ore, come lavorare alla scrivania o guardare la TV durante il tempo libero, può peggiorare il dolore, soprattutto quando l’infiammazione del nervo sciatico parte da un banale mal di schiena. Tutti i piani di trattamento per la sciatica richiedono movimento, insieme a esercizi mirati per sciogliere le aree infiammate e migliorare la postura.
  5. Terapia del caldo e terapia del freddo – Il calore può migliorare il dolore dovuto alla sciatalgia. Molte persone trovano sollievo usando cuscinetti termofori posizionati sulla parte dolorante per circa 15 o 20 minuti ogni giorno, anche più volte al giorno. Il calore scioglie i muscoli tesi e aiuta la circolazione. Mentre il calore può essere usato per il dolore acuto, per alcune persone è proprio è proprio il freddo ad alleviare il fastidio. Alcuni soggetti trovano, infatti, giovamento applicando il ghiaccio per 10-15 minuti ogni due o tre ore.
  6. Ridurre l’infiammazione – Si stima che oltre il 5% dei pazienti con lombalgia soffra anche di sciatica, ma vi sono alcuni fattori di rischio che aumentano le probabilità di sviluppare il dolore al nervo sciatico. Questi includono l’età avanzata, alti livelli di stress, sovrappeso o obesità, stare seduti per lunghi periodi e il fumo di sigarette. E, per migliorare le probabilità di sentirsi meglio più rapidamente, è bene seguire una dieta sana, evitare di fumare, fare esercizio fisico e dormire bene.

Dunque, una volta individuata la causa, perché non provare a sconfiggere il dolore provocato dalla sciatalgia con questi rimedi? Come sempre, la parola del vostro specialista avrà sempre la meglio!

Vuoi approfondire l'argomento con uno specialista?

Scrivi al medico Parla con un medico
Tania Catalano
Scritto da:
160 articoli pubblicati

Commenta questo articolo:

comments powered by Disqus