La nausea della mattina: come combatterla

Pubblicato il 11/07/2016
La nausea della mattina: come combatterla | Pazienti.it

La nausea mattutina (nausea e vomito) colpisce dal 50% al 90% delle donne in gravidanza. Contrariamente alla credenza popolare, può accadere in qualsiasi momento della giornata, ma è spesso peggiore al primo mattino, da qui il nome. Inizia, di solito, dalla sesta all’ottava settimana di gravidanza e si risolve dopo circa 12-14 settimane.

Un sacco di donne trovano la prima fase della gravidanza una delle più difficili. Spesso, succede quando la gravidanza non è stata ancora resa pubblica, ed è anche di solito accompagnata da una sensazione di stanchezza costante. Questi sintomi passano in fretta, e la maggior parte delle donne si sente meglio dopo un paio di giorni o settimane.

Tipi di cura fai da te

Piccoli accorgimenti possono davvero aiutare:

  1. Riposare il più possibile, la sensazione di stanchezza può peggiorare la nausea.
  2. Bere molti liquidi – la maggior parte delle donne beve molta più acqua.
  3. Provare a mangiare qualcosa di secco – cracker, uova o pane tostato, prima di alzarsi al mattino.
  4. Mangiare piccoli pasti e frequenti, ad alto contenuto di amidi – pasta o patate al forno sembrano essere tollerati meglio di altri alimenti.
  5. Cibi freddi e non speziati sono generalmente meglio tollerati – grazie al fatto che hanno meno odori.
  6. Se possibile, chiedere a qualcuno un aiuto per i lavori che risultano più difficili – la preparazione della cena o la pulizia; gli odori forti possono fare aggravare la nausea.
  7. Alcune donne trovano che distrarsi aiuti; altre ritengono che prendere un giorno o due di riposo sia il modo migliore per sentirsi meglio. Vedete che cosa funziona meglio per voi.
  8. Il consumo di zenzero può aiutare – è un vecchio rimedio, ma gli studi hanno comprovato che è vantaggioso. I biscotti allo zenzero sono spesso più tollerati, come anche le caramelle.
  9. Uno studio condotto dal Royal College di Ostetricia e Ginecologi ha suggerito che la digitopressione (indossare uno speciale braccialetto che crea pressione in un determinato luogo) può essere utile. Si pensa che aiuti il cervello a rilasciare una specifica sostanza chimica per ridurre la nausea.

Cosa non è raccomandato?

L’assunzione di un integratore di vitamina B6 non è raccomandata perché non vi è alcuna prova che funzioni.

L’ipnosi è meglio evitarla. Non cercare rimedi tramite l’ipnosi per la nausea, senza consultare un medico prima. Non è detto che sia sicura per la gravidanza.

E se i consigli non aiutano?

Se queste semplici misure non aiutano, è meglio andare dal vostro medico. In alcune situazioni, si può decidere di prescrivere farmaci anti-nausea (antiemetico) che possono essere usati in gravidanza.

Una forma più grave di vomito in gravidanza è chiamata iperemesi gravidica. Se il vomito è inesorabile, e non si stanno mantenendo i liquidi verso il basso, è necessario consultare un medico.

Questo è più difficile da gestire e sarà necessario un po’ di aiuto, per farvi sentire meglio in gravidanza.

Vuoi approfondire l'argomento con uno specialista?

Scrivi al medico Parla con un medico
Stefania Virginio
Scritto da:
201 articoli pubblicati
Categoria: Salute

Commenta questo articolo:

comments powered by Disqus