Lo zaino pesante del tuo bambino causa davvero problemi alla schiena?

Pubblicato il 04/10/2017
Lo zaino pesante del tuo bambino causa davvero problemi alla schiena? | Pazienti.it

La polemica di mamme e papà sugli zaini troppo pesanti non sembra placarsi nemmeno quest’anno, nonostante la recente introduzione dei supporti digitali e degli e-book nelle scuole di una larga parte d’Italia. Il rischio è per la salute, soprattutto per gli alunni delle scuole secondarie di primo e secondo grado: la loro colonna vertebrale è così delicata da non poter sopportare quotidianamente uno zaino più grande della loro statura, che causa posture anomale e ricurve in avanti.

Dall’università di Bologna giungono infatti dati piuttosto allarmati riguardo al rischio derivante da zaini troppo pesanti. Circa il 40% di bambini compresi tra i 10 e i 15 anni sopportano, in media, un peso di 8 kg ciascuno. La cultura, insomma, pesa sempre di più. Non dobbiamo inoltre dimenticare il carico che comportano tutti quegli “strumenti” necessari per attività collaterali, come quelle sportive, musicali, ricreative.

La situazione sembra essere talmente grave che è intervenuto il Ministero dell’Istruzione, così come il Consiglio Superiore di Sanità. Vediamo perché.

Zaini pesanti a scuola: i rischi per la salute

Spesso i genitori hanno ragione ad “arrabbiarsi”: la colonna vertebrale dei bambini e degli adolescenti è una così struttura delicata, che non sono rari i disturbi causati da uno zainetto eccessivamente carico di libri e materiale scolastico.

Indubbiamente i rischi a cui sono sottoposti i bambini non sono per nulla trascurabili. Molti degli alunni in età scolare sono affetti da mal di schiena e, in alcuni casi, nei soggetti già predisposti un peso eccessiva porta all’insorgenza di spondilolisi, una condizione patologica che interessa la colonna vertebrale, caratterizzata dalla presenza di fratture in corrispondenza dell’istmo vertebrale. A lungo andare, sembra che aumenti anche il rischio di ernia al disco.

Oltre a queste patologie, molti genitori si mostrano preoccupati per la probabilità che insorga una qualche forma di scoliosi. In realtà, non sembra vi sia una correlazione diretta tra peso dello zaino e insorgenza di scoliosi, ma non si può negare che un sovraccarico eccessivo può causare dolori e provocare un peggioramento per coloro che soffrono di questo disturbo.

Come ovvio, più lungo è il percorso di studi più alta è la probabilità di soffrire di queste patologie. Ma non solo: ricordate che quando si introduce un grosso carico sulle spalle dei più piccoli, le giunture si tendono e i muscoli si irrigidiscono, andando ad alterare la bio-meccanica, accumulando un potenziale stress. Anche i fianchi si possono indolenzire, se i bambini si sbilanciano in avanti per controbilanciare il peso dello zaino. E infine, le ginocchia: anche queste potrebbero essere colpite da fastidiosi dolori, nel caso in cui gli zainetti risultano eccessivamente pesanti. Insomma, eccessivi carichi non portano a nessun beneficio.

Quante deve pesare lo zaino scolastico? Cosa dice il Ministero dell’Istruzione

Date tutti i possibili rischi per la salute degli alunni caricati dai superzaini, ecco che è intervenuto il Ministero dell’Istruzione e il Ministero del Lavoro indirizzando una serie di Linee Guida agli Assessorati Scolastici Regionali e a tutti i dirigenti scolastici. Ecco le principali:

  • Il peso degli zaini non dovrebbe superare il 10-15 per cento del peso corporeo dell’alunno che lo indossa
  • Lo zaino deve essere indossato in maniera corretta, in modo tale che il carico possa essere ripartito simmetricamente sul dorso e non su un solo lato
  • È necessaria un’educazione all’essenzialità organizzativa del corredo scolastico da parte dei docenti considerando che, già da qualche anno, le case editrici hanno iniziato a stampare i testi scolastici in fascicoli, proprio per consentire di alleggerire il peso degli zaini scolastici

Non solo i docenti dovrebbero far attenzione alla salute dei piccoli alunni. Anche i genitori, infatti, possono fare la loro parte per evitare che vengano caricati sulle spalle zaini eccessivamente pesanti, iniziando dalla scelta del modello più indicato per i propri figli.

Partendo dalle dimensioni, si consiglia di optare per uno zaino non eccessivamente grande, per assicurare una maggiore compattezza del contenuto. Lo schienale dello zainetto, invece, deve essere rigido mentre le bretelle è meglio che siano larghe e regolabili. Deve essere inoltre provvisto di una cintura da allacciare intorno alla vita e di una buona qualità del tessuto e delle cuciture. Prestate attenzione anche a come i vostri figli indossano lo zainetto: questo dovrebbe essere sollevato facendo forza su entrambe le ginocchia, magari con l’aiuto di un adulto.

È vero, il problema non è affatto nuovo e viene puntualmente riproposto ogni anno. Spesso, però, cade nel dimenticatoio nel giro di pochi giorni. Non basta il rituale servizio al Tg per alleviare il fardello che i bambini sono costretti a caricarsi sulle spalle: è importante infatti non trascurare i danni che questo provoca alla loro struttura corporea e muscolare, spesso, ancora in via di sviluppo.

Vuoi approfondire l'argomento con uno specialista?

Scrivi al medico Parla con un medico
Scritto da:
63 articoli pubblicati

Commenta questo articolo:

comments powered by Disqus