Ecografia ostetrica con flussimetria

Contenuto di:

L'Ecografia ostetrica con flussimetria è un esame ecografico che si effettua in varie epoche della gravidanza, ma soprattutto nel terzo trimestre, sia in un periodo compreso tra la 31ª e la 34ª settimana, che al termine di gravidanza o nell’imminenza del parto, tale esame è funzionale alla valutazione della regolarità della crescita fetale, ma a seconda dell’epoca, ci può dare informazioni diverse.

Cos'è l'Ecografia ostetrica con flussimetria?

Fotosearch_k11451278 | Pazienti.it

L'Ecografia ostetrica con flussimetria è un esame ecografico che si effettua nel terzo trimestre, in un periodo compreso tra la 31ª e la 34ª settimana, tale esame è funzionale alla valutazione della regolarità della crescita fetale e ci dà informazioni comunque sul flusso di sangue  al feto.

A cosa serve l'Ecografia ostetrica con flussimetria?

L'Ecografia ostetrica con flussimetria viene adoperata per escludere sia la presenza di malformazioni congenite o genetiche, sia situazioni di sofferenza fetale.

La semplice ecografia ostetrica ci può servire, nella fase del primo trimestre, per determinare la capacità delle arterie uterine di nutrire utero che cresce ed il feto. Nel secondo trimestre, oltre alla morfologia cardiaca, usando anche la flussimetria ecografica, si ottengono informazioni preziose su tutte le componenti del cuore fetale: atri, ventricoli e valvole e sui grossi vasi che giungono o partono dal cuore ( ecocardiografia fetale). Nel terzo trimestre, la semplice ecografia ostetrica, oltre che darci informazioni sullo sviluppo fetale, ci dà informazioni sulla quantità di liquido amniotico, importante come ausilio diagnostico in situazioni critiche.

Nel terzo trimestre si ricorre alla flussimetria Doppler, esame specifico eseguito con un ecografo dotato di eco-colordoppler volto a valutare la qualità dell'irrorazione ematica dei distretti cranico e addominale del feto, per valutarne il benessere e come fattore di prognosi in caso di una sofferenza fetale anche nell’approssimarsi del parto.

In cosa consiste l'Ecografia ostetrica con flussimetria?

L'Ecografia ostetrica con flussimetria viene adoperata mediante l'applicazione degli ultrasuoni emessi da una sonda che consente di visualizzare graficamente gli organi interni oggetto d'indagine, la loro forma e le loro eventuali alterazioni.
Si tratta di un esame non doloroso, tantomeno fastidioso.

Argomenti: Ecografia ostetrica flussimetria crescita fetale