Risposta a cura di: Dr. Erika Cristiana Schmitt

Cosa fare in caso di arrossamento e prurito intimo?

"Da circa un mese ho incominciato ad avere un arrossamento all'inguine ds e sn con prurito e puntini rossi, che dopo il lavaggio intimo apparivano particolarmente infiammati. Ho provato ad applicare Gentamicina + Betametasone ed ho avuto abbastanza beneficio, ma lo devo applicare mattina e sera dopo essermi lavata perchè se non lo faccio una volta, ricomincia il prurito e l'arrossamento. Ora dopo circa tre settimane controllando ho notato che la parte arrossata è sempre più ampia e si è estesa leggermente anche alla parte intima esterna. Quello che mi preoccupa è che oltre allo sfogo rossastro, la pelle è diventata di un colorito violaceo e sembra una macchia. Per favore cosa posso fare? Ho forse sottovalutato il problema pensando ad uno sfogo di sudore, mentre era qualcosa di più serio?"

Scopri consigli, prodotti e rimedi

Potrebbe essere una candidiasi, un fungo che colpisce facilmente le pieghe, soprattutto in estate. Quindi non va bene il Gentamicina + Betametasone crema, ma una crema antifungina ed eventualmente una cura per bocca con un antimicotico orale (P.es. l'Itraconazolo o il Fluconazolo). In più lavaggi con acqua e bicarbonato. Fatti vedere dal tuo medico curante che potrebbe aiutarti.

Le opinioni su argomenti di salute espresse dai professionisti all'interno delle loro risposte non rappresentano necessariamente la posizione di Pazienti. Leggi il disclaimer


Risposta a cura di:
Non hai trovato la risposta che cercavi?
Fai la tua domanda

Iscriviti e ricevi tanti consigli di salute

Iscriviti con il tuo indirizzo e-mail

Oppure tramite Facebook

Risposte simili

Ricevi offerte di salute

Premendo il pulsante di attivazione dichiari di aver preso visione delle condizioni di servizio e della privacy policy e di accettarli integralmente.

Pagamento sicuro:

Pagamenti sicuri | Pazienti.it

Le informazioni proposte in questo sito non sono un consulto medico. In nessun caso, queste informazioni sostituiscono un consulto, una visita o una diagnosi formulata dal medico. Non si devono considerare le informazioni disponibili come suggerimenti per la formulazione di una diagnosi, la determinazione di un trattamento o l'assunzione o sospensione di un farmaco senza prima consultare un medico di medicina generale o uno specialista.

Logo | Pazienti.it org s.r.l. © 2013 |P.IVA 07112280966 Pazienti © 2013