I primi sintomi di autismo si possono presentare già ad un anno?

"Intanto grazie, anche se non sono risollevata, perché tante di queste cose elencate sono presenti nel mio bambino: non riconoscere il suo nome, non fare ciao anche se fino all'altro ieri il bambino giocava e comunque cerca noi genitori, prende anche il latte materno. È possibile che si stia manifestando adesso o rientra anche nella normalità che il bambino di appena un anno ancora non saluti e non batta le manine? Grazie."

Buongiorno, i sintomi dell'autismo sono diversi e devono presentarsi contemporaneamente per essere significativi: infatti, il bambino molto piccolo non necessariamente sviluppa la competenza, ad esempio di battere le manine, in un'età precisa o insieme alla maggioranza dei suoi coetanei. Un sintomo significativo è la condivisione dello sguardo quando l'adulto e il bambino stanno indicando un oggetto di comune interesse, possibile sintomo di autismo è l'assenza di questa condivisione. Nel merito specifico della risposta al nome, a volte è utile fare una diagnosi differenziale sulle capacità uditive del bambino e di comprensione del suo nome: la comunicazione, così come le attività motorie (battere le manine) devono essere esercitate in modo molto ripetuto per essere acquisite, per questo l'età anagrafica non è di per sè indicativa di una competenza, che invece dipende molto più dalla routine quotidiana nella quale essa viene imitata e si esercita. L'assenza di capacità imitativa è anche essa un possibile sintomo. Qualora si abbia la preoccupazione di qualche anomalia, i passaggi sono in prima battuta il medico pediatra, in seconda battuta la neuropsichiatria infantile.

Hai trovato questa risposta utile:

Ho ancora dubbi

*Le opinioni su argomenti di salute espresse dai professionisti all'interno delle loro risposte non rappresentano necessariamente la posizione di Pazienti. Leggi il disclaimer

Risposte simili