Cosa significa "accentuazione disegno parenchimale e interstiziale"?

"Ho 51 anni e da qualche mese soffro di dispnea, dolore toracico, tachicardia, nausea e dolori articolari. Il medico di famiglia ha richiesto una radiografia del torace, l'esito è: "marcata accentuazione del disegno parenchimale e interstiziale con ili addensati di tipo vascolare. Si consiglia una valutazione clinico specialistica." La visita pneumologica è nella norma, però mi ha consigliato una tac ad alta risoluzione. Da quando mi hanno cambiato i farmaci, sto un pochino meglio, prima assumevo il coverlam 5 + 5, ora assumo Pritor da 80 mg e Torasemide da 10 mg. Cosa potrei avere? Lo pneumologo pensa che il mio problema possa essere di origine cardiaca e non polmonare, ma il cardiologo a cui mi sono rivolta pensava che fosse un problema polmonare. Sono una donna ipertesa da 13 anni. Cosa devo pensare?"

Gentile paziente,

presumibilmente, la TAC fornirà le risposte che cerchi. La presenza di "una marcata accentuazione del disegno" potrebbe sottendere una malattia infiammatoria dell'interstizio polmonare (ve ne sono alcune associate a problemi reumatici). .

In caso affermativo, bisognerà procedere con ulteriori approfondimenti clinici (spirometria con pletismografia, diffusione alveolo-capillare del CO, lavaggio bronco-alveolare) che senz'altro lo specialista pneumologo ti consiglierà.

Peraltro, per la tua ipertensione arteriosa da anni e gli "ili addensati di tipo vascolare" è consigliabile anche l'esecuzione di un ecocardiogramma colordoppler.

Cordiali saluti

Risposta a cura di:
Dr. Antonio Giulio Piacenza
Dr. Antonio Giulio Piacenza
Pneumologo Monza e Brianza
(14)
*Le opinioni su argomenti di salute espresse dai professionisti all'interno delle loro risposte non rappresentano necessariamente la posizione di Pazienti.
Leggi il disclaimer

Altre risposte di questo specialista:

Vedi tutte le risposte