Risposta a cura di: Redazione Pazienti

Quale esame fare per la diagnosi di sclerosi multipla?

"Quale esame si deve fare per avere una diagnosi definitiva di sclerosi multipla?"

La Risonanza magnetica è una metodica che sostituisce ai raggi X le onde elettromagnetiche ricostruendo al computer le immagini ottenute.

Le lesioni demielinizzanti della sclerosi multipla, alla risonanza, appaiono come aree focali “brillanti": è dunque questo l'esame diagnostico che può confermare un sospetto di malattia.

La risonanza magnetica è un'indagine assolutamente innocua (anche per le donne gravide) e quindi ripetibile anche in periodi ravvicinati.

Può dare problemi solo in chi soffre di forme particolarmente severe di claustrofobia e nei portatori di protesi, mezzi di sintesi ossea o impianti di apparecchi in metallo ferrosi.

Ugualmente innocuo è il gadolinio, mezzo di contrasto paramagnetico, iniettato per via endovenosa nel corso dell’esame per aumentare le informazioni fornite dall'esame.

Le opinioni su argomenti di salute espresse dai professionisti all'interno delle loro risposte non rappresentano necessariamente la posizione di Pazienti. Leggi il disclaimer


Risposta a cura di:
Non hai trovato la risposta che cercavi?
Fai la tua domanda

Iscriviti e ricevi tanti consigli di salute

Iscriviti con il tuo indirizzo e-mail

Oppure tramite Facebook

Contenuti correlati

Risonanza magnetica

La risonanza magnetica è un esame diagnostico impiegato per rendere visibili le parti interne del nostro corpo. La risonanza magnetica è utilizzata in campo ortopedico, oncologico, cardiologico e gastroenterologico.

Leggi tutto
Prima visita neurologica

Lo specialista, durante la prima visita neurologica invita il paziente a fare una serie di test per valutare la presenza eventuale di patologie neurologiche.

Leggi tutto
Visita neurologica di controllo

La visita neurologica di controllo è indicata per valutare lo stato clinico del paziente.

Leggi tutto
Spettroscopio

Lo spettroscopio è uno strumento medico utilizzato in un'innovativa tecnica diagnostica, ovvero la risonanza magnetica di spettroscopia.

Leggi tutto
TAC

TAC è l'acronimo di Tomografia assiale computerizzata, tecnica diagnostica che sfrutta le radiazioni ionizzanti per ottenere immagini dettagliate di aree specifiche dell'organismo.

Leggi tutto
Sclerosi multipla

La sclerosi multipla si presenta a causa di un danneggiamento delle fibre nervose del sistema nervoso centrale, costituito dal cervello e dal midollo spinale e responsabile del controllo di ogni...

Leggi tutto
Risonanza magnetica a segmento

La risonanza magnetica a segmento è una tecnica di imaging biomedico che consiste nell'uso dell'imaging a risonanza magnetica per valutare la funzionalità di un organo o un apparato, in maniera...

Leggi tutto
Taping neuromuscolare: scopriamo cos'è e come funziona

A cosa servono quei nastri colorati che vediamo sul corpo di alcuni atleti? Possono farci stare meglio? La dottoressa Giuseppina Di Stefano, fisiatra, ci spiega in cosa consiste il taping...

Leggi tutto
Sclerosi

Sclerosi è il termine medico che indica un'alterazione dei tessuti che compongono gli organi. Spesso si tratta di ispessimento ed ha cause e conseguenze strettamente correlate all'organo che viene colpito...

Leggi tutto
Demielinizzazione

I nervi nel corpo sono protetti da un rivestimento chiamato mielina. Quando la mielina è consumata o danneggiata, i nervi non funzionano bene. Si possono deteriorare e causano problemi all'interno...

Leggi tutto

Risposte simili