Che cosa fare per una tosse persistente?

"Mio figlio di 14 anni, un anno fa, ebbe un episodio di tosse secca e stizzosa che durò per almeno 15 giorni. Dopo un banale raffreddore, iniziò una tosse molto forte, secca e continua che durava sia di giorno che di notte, senza febbre. Inizialmente, il pediatra prescrisse dell'aerosol con l'Aircort senza beneficio e allora, vedendo che la tosse non passava, fece eseguire gli anticorpi anti mycoplasma pneumoniae e risultarono igm positivi e ig negative e quindi venne diagnosticata una polmonite atipica da mycoplasma, curata con 15 giorni di Claritromicina 500 mg 2 volte. Circa un mese fa, gli è venuta l'influenza con febbre a 39° e la tosse nuovamente secca e stizzosa, uguale a quella dell'anno precedente e questa volta in più era presente la febbre alta. Il medico generico allora ha prescritto la Trozocina da 500 mg, una compressa al giorno per 3 giorni e 20 gocce di Levotuss. Inizialmente, la tosse sembrava passare, ma 2 giorni dopo aver finito la Trozocina, ha ripreso nuovamente, più forte di prima con febbre tra i 37° e i 37.5°. Di qui la richiesta dell'emocromo con formula e gli anticorpi anti mycoplasma ecco i risultati: "wbc: 8.83, rbc : 5.76, emoglobina: 15.7, ematocrito: 45.9, mcv: 80, mch: 27, mchc: 34, rdw: 13.4, piastrine: 290, mpv: 10.6, neutrofili: 40.8, linfociti: 47.6, monociti: 10.3, eosinofili: 1.1, basofili: 0.2, neutrofili assoluti: 3.60, linfociti assoluti: 4.20, monociti assoluti: 0.91, eosinofili assoluti: 0.10. Anticorpi anti mycoplasma pneumoniae igm: positivo." Ha prescritto nuovamente la Claritromicina da 500 mg e la tosse è passata subito già dalla seconda somministrazione. Martedì mattina ha finito l'antibiotico e la sera, verso le 20, la febbre è risalita nuovamente a 39° con mal di gola, difficoltà a deglutire e dolore alle articolazioni. Mercoledì e ieri la febbre è oscillata dai 37° ai 37. 5° con mal di gola e i dolori articolari. Il dottore ha parlato di faringite e gli ha prescritto il Froben e dei fermenti lattici. Vorrei sapere come mai la febbre non va via e se è normale avere così frequenti infezioni respiratorie (2 in un anno)."

Buongiorno,

dato il numero dei linfociti e la sintomatologia caratterizzata da febbre e dolori articolari, è lecito sospettare che, all'infezione da Mycoplasma Pneumoniae, si sia sovrapposta un'infezione virale. Il trattamento con antipiretici e analgesici dovrebbe portare a un miglioramento nel giro di pochi giorni.

Quando infezioni respiratorie si presentano più volte, occorre escludere la presenza di asma bronchiale e/o deficit immunologici.

Saluti

Hai trovato questa risposta utile:

Ho ancora dubbi

*Le opinioni su argomenti di salute espresse dai professionisti all'interno delle loro risposte non rappresentano necessariamente la posizione di Pazienti. Leggi il disclaimer

Risposte simili