Tutte le risposte dei nostri specialisti

Hai una curiosità di salute? Trova qui le risposte che cerchi! Naviga e scopri tutti i consigli dei nostri specialisti.

Cerca tra le domande risposte dagli specialisti:

Le ultime risposte dei nostri specialisti
  • Tareg 80: dopo quanto viene assorbito?

    Essendo il Tareg un farmaco di largo uso in una patologia frequente (l'ipertensione arteriosa), basta andare a vedere sui libri di farmacodinamica (il Duval) o su internet, i tempi medi di...

  • Bacche di goji: hanno delle controindicazioni?

    Le bacche di Goji, oltre al loro benefico potere antiossidante, presentano delle controindicazioni per chi, come in questo caso, assume farmaci per il controllo della pressione alta: sono in grado di...

  • Doccia fredda alle gambe: può fare bene?

    L'acqua fredda è un buon rimedio sia per la circolazione linfatica sia per quella venosa. Considerando che uno dei fattori negativi per queste è il caldo, viene facile capire il perché. C'è poi...

  • Intervento per otosclerosi: si può continuare a prendere psicofarmaci?

    Ciò che controindica l'assunzione di psicofarmaci (soprattutto ansiolitici) in prossimità di un intervento chirurgico, è l'anestesista generale che potrebbe indurre un sovraccarico farmacologico di psicofarmaci. Il tipo di intervento chirurgico, e nello specifico...

  • Operazione safena: è normale avere crampi?

    In alcuni casi, dopo l'intervento di safenectomia, possono comparire i sintomi da te indicati, in parte causati da un'irritazione del nervo safeno (piccolo nervo sensitivo che decorre vicino alla vena grande safena nella...

  • Aorta dilatata: si può curare?

    L'aorta è il principale vaso che esce dal cuore sinistro e porta il sangue ossigenato a tutti gli organi del corpo umano. Sarà dunque bene che funzioni a dovere. Il suo calibro varia...

  • Corna guttata: quali sono i sintomi?

    Il piombaggio e il cerchiaggio sclerale rappresentano atti chirurgici ab esterno per riparare un precedente distacco di retina. La cornea guttata, definita anche meglio distrofia endoteliale di Fuchs, rappresenta una degenerazione corneale soprattutto...

  • Miosite ossificante: cosa fare?

    La terapia con onde d'urto, se focali, può essere utile a favorire il riassorbimento della miosite ossificante. Qualora però ciò non avvenisse, e se la sintomatologia venisse ritenuta dall'ortopedico direttamente correlata...

  • Psa a 0,45: cosa significa?

    Gentile utente, se non hai mai eseguito interventi chirurgici prostatici o terapie per tumore prostatico, significa che il tuo PSA è basso e risulta nella norma. Cordiali saluti.

  • Colecistectomia: è normale avere episodi di diarrea?

    Gentile Paziente, dopo colecistectomia, l'assenza della cistifellea, dove in condizioni normali la bile si deposita durante il digiuno, provoca un flusso di bile continuo dal fegato al duodeno, con effetto lassativo a volte...

  • Invalidità icd9 codice 585: è previsto assegno di accompagnamento?

    Alla luce dell'indicazione da te data, e andando a verificare la patologia a cui corrisponde, si può affermare che il diritto all'indennità di accompagnamento si potrebbe ottenere solo nel caso i cui la...

  • Distacco della placenta: si riassorbirà?

    Il distacco tende ad allungarsi ed appiattirsi, poi comincia il riassorbimento; per ora sta procedendo nel modo migliore, puoi solo stare a riposo, evitare traumi e lasciar riparare il difetto. Purtroppo, la ...

  • Coronarografia: che rischi si corrono?

    Il rischio di complicanze è quello di qualsiasi cateterizzazione arteriosa: sedazione; posizionamento dell'introduttore tramite puntura arteriosa, di solito radiale; progressione del catetere; perfusione del mezzo di contrasto; angioplastica col palloncino e stent; rimozione del catetere e dell'introduttore; emostasi.Tutte queste...

  • Rx toracico: come leggerlo?

    Si tratta di una radiografia compatibile con il quadro clinico che tu descrivi. L'RX torace però, è solamente un esame di screening in questo caso. Ti suggerirei di discutere con il medico curante o lo specialista l'opportunità...

  • Canale vertebrale ristretto: che fare?

    In base a ciò che riporti riterrei opportuno eseguire una RMN del distretto interessato e successivamente farti valutare da un chirurgo spinale esperto, per identificare il percorso terapeutico più adatto al caso tuo. Da considerare...