Esame dell'holter pressorio in telemedicina: scopriamo perché è così importante

Dr. Massimo Gualerzi

E' possibile fare questo esame in telemedicina?

Sì, oggi questo strumento va direttamente a casa del paziente, quindi il paziente non deve più andare dal medico o in ospedale ma tramite la farmacia o anche con la consegna a domicilio può procurarsi l'apparecchio per l'holter pressorio. A questo punto siamo noi che andiamo da lui consegnandogli un referto stilato da uno specialista cardiologo che ha letto tutti i parametri presenti nell'holter.

Grazie a questo esame anche persone giovani possono capire se hanno problemi di pressione e prevenire in questo modo importanti malattie cardiache?

La nostra battaglia è quella di svelare fattori di rischio silenti, per esempio il colesterolo e la pressione alta, che non dà segno di sè fintanto che la malattia non diventa eclatante. Uno dei compiti che ci prefiggiamo è quello di ridurre l'incidenza delle malattie cardiovascolari, quali ictus ed infarto, attraverso la lotta continua all'ipertensione. L'holter pressorio è consigliato perciò a tutte le età, anche i giovani spesso hanno la pressione alta e non lo sanno, quindi dall'adolescenza in avanti, fino agli anziani, è importante avere un monitoraggio fatto che ci permetta di essere sicuri al 100% di avere dei valori normali di pressione.

Cos'è e in cosa consiste l'esame dell'holter pressorio?

L'esame dell'holter pressorio è il monitoraggio delle 24 ore della pressione con uno strumento che può essere portato con sé tutta la giornata e che rileva la pressione durante il giorno, la notte e in ogni momento; i dati rilevati sono poi affidati allo specialista che è così in grado di definire appieno la pressione di un individuo.

Come funziona l'apparecchio per l'holter pressorio?

L'apparecchio per l'holter pressorio è diventato sempre più piccolo nel corso degli anni, si tratta di un vero computer che viene programmato di default e misura ogni 15 minuti la pressione durante il giorno e ogni mezz'ora durante la notte. Si può portare con sè come se fosse un cellulare, attaccandolo alla cintura o portandolo all'interno di una tracolla, con il bracciale tipico degli apparecchi pressori gonfiato intorno al braccio; una volta installato parte automaticamente, durante la notte l'apparecchio può essere appoggiato sul letto o sul comodino, la persona di solito si abitua alla misurazione e quindi non si sveglia. Il giorno successivo viene spento o schiacciando un tasto o togliendo la pila, e i dati vengono inviati ai nostri server dove verranno processati da uno specialista, che sarà in grado di valutare diversi parametri quali la variabilità, quanto scende la pressione durante la notte, quanto sale le prime ore della mattina, dando così un rischio ad ogni singolo soggetto che ha fatto il monitoraggio.

Sì, oggi questo strumento va direttamente a casa del paziente, quindi il paziente non deve più andare dal medico o in ospedale ma tramite la farmacia o anche con la consegna a domicilio può procurarsi l'apparecchio per l'holter pressorio. A questo punto siamo noi che andiamo da lui consegnandogli un referto stilato da uno specialista cardiologo che ha letto tutti i parametri presenti nell'holter.

Perchè l'esame dell'holter pressorio è così importante?

Questo esame è l'unico modo che abbiamo veramente per capire la nostra pressione; spesso quando misuriamo la pressione dal medico tende ad essere troppo alta oppure quando la misuriamo a casa è troppo bassa perchè siamo in una situazione di eccessivo rilassamento rispetto alla giornata tipo. L'ideale perciò è capire e mediare le varie situazioni ed avere uno strumento che ci consenta di rilevare la pressione sia quando siamo stressati, come dal medico o sul lavoro, sia quando siamo a casa, e anche quando dormiamo, perchè sapere come varia la pressione durante la notte è molto importante. Quindi questo esame ci permette di capire la nostra pressione, togliendo sia i falsi positivi che i falsi negativi di cui parlavamo prima.

Perciò questo esame può intercettare tanti casi di problemi di pressione che non si sapeva di avere?

Molte persone pensano di avere la pressione a posto perchè non se la misurano, dal momento che credono di stare bene, ma la pressione è un fattore di rischio molto importante che non dà segno di sè. Quindi finchè una persona non si misura la pressione in modo appropriato con l'holter pressorio non può sapere se è veramente normoteso. D'altra parte anche tutte le persone che fanno già una terapia, per capire se questa funziona veramente, cioè se porta i valori della pressione all'interno di una scala di normalità, è necessario che eseguano l'holter, magari ripetendolo anche più volte nel corso della vita per appurarsi che la terapia continui a funzionare, o nel caso opposto che continuino ad essere normotesi.