Embrione

Contenuto di:

Una volta che l’uovo è stato fecondato si divide in due cellule, che a loro volta si dividono, dando origine a miliardi di cellule. Nell’arco dei 9 mesi della gravidanza queste si muovono, si specializzano e si organizzano e talvolta si suicidano.

Come si crea un embrione?

Embrione | Pazienti.it

Nei primi giorni, successivi alla fecondazione, l'ovocita viaggia lungo le tube di falloppio fino all’utero per annidarsi nell’endometrio pronto ad accoglierlo. Durante questa fase, che dura 4-5 gg  si divide in 32 cellule (stadio di morula o di blastocisti); se l’embrione, durante questa fase, si divide in due gruppi di cellule si possono avere gemelli identici. 

Quali sono le fasi di crescita dell’embrione?

  • Dopo 6 giorni dal concepimento l’embrione, che si trova allo stadio di blastocisti  è formato da poche centinaia di cellule, che hanno però già iniziato ad organizzarsi per quelli che saranno i loro futuri compiti.
  • Entro le prime  3 settimane le cellule che hanno iniziato ad organizzarsi, si sviluppano in tre strati: esterno o ectoderma (che cresce dando origine a pelle, cervello e nervi), intermedio o mesoderma (che porta a muscoli, vasi sanguigni, ossa e vari organi), ed interno o endoderma (all’origine di intestino, stomaco e polmoni) ed il feto presenta un’abbozzata forma di corpo umano.
  • Tra la 4° e l’8° settimana crescono arti e organi.
  • Nei mesi successivi saranno questi tre strati a generare tutte le parti del corpo. La notocorda, una sorta di ponteggio temporaneo, sta alla base del tubo neurale, che formerà il cervello ed il midollo spinale. 

Come si origina il sesso dell’embrione?

I 46 cromosomi del corredo genetico contengono anche quelli sessuali.

Sono i cromosomi sessuali X e Y che stanno alla base dello sviluppo  delle caratteristiche specifiche sessuali. Due cromosoma X porteranno allo sviluppo di un embrione di sesso femminile. Un cromosoma X ed uno Y porteranno ad uno di sesso maschile.

Ci sono differenze tra un embrione umano e uno animale?

Nelle primissime fasi non ci sono differenze, come se il processo necessario per la creazione di un essere vivente sia rimasto sostanzialmente invariato nel corso dell’evoluzione.

Argomenti: gravidanza feto embrione
Rosolia | Pazienti.it
Rosolia

La rosolia è una malattia esantematica causata da un virus, noto come Rubivirus, appartenente alla famiglia dei Togaviridae. La rosolia si contrae per via aerea o tramite contatto diretto con...

Sindrome_delle_gambe_senza_riposo | Pazienti.it
Sindrome delle gambe senza riposo

La sindrome delle gambe senza riposo è una condizione in cui le gambe provocano disagio, di solito la sera, mentre si sta seduti o sdraiati. Il paziente affetto percepisce il...

Missing | Pazienti.it
Sindrome fetale alcolica

La sindrome alcolica fetale è una malattia che colpisce il feto ed è in grado di causare difetti alla nascita, danni cerebrali, una crescita ridotta e anomalie della testa e...

Sintomi_e_cure_della_sciatalgia | Pazienti.it
Sintomi e cure della sciatalgia

La sciatalgia si manifesta con un intenso dolore che parte dal basso della schiena e raggiunge la gamba in alcuni casi fino al piede. I sintomi dolorosi della sciatalgia sono...

Stitichezza | Pazienti.it
Stitichezza

La stitichezza è una condizione molto comune che colpisce le persone di ogni età. Può causare difficoltà nell’espellere le feci, eccessivo sforzo o l’impossibilità di svuotare completamente l'intestino. La stitichezza...

Colestasi_gravidica | Pazienti.it
Colestasi gravidica

La gravidanza può presentare alcune complicazioni piuttosto rare, una di queste è la colestasi gravidica, che è causata da un aumento degli acidi biliari nella circolazione sanguigna.

Ovaia | Pazienti.it
Ovaie

Le ovaie sono le gonadi femminili, cioè il luogo dove vengono prodotti e si accrescono gli ovociti. Hanno una forma ovale e sono situate lungo la parete laterale del bacino...

Parto | Pazienti.it
Parto

Il parto è considerato il fine naturale della gravidanza, con espulsione o estrazione del feto e degli annessi fetali ( placenta e membrane amniotiche) oltre la 22esima settimana di...

Nausea | Pazienti.it
Nausea

La nausea è la sensazione di vomito e può essere acuta, di breve durata o prolungata. La nausea può avere cause fisiche o psicologiche.

Vasi_previi | Pazienti.it
Vasi previi

Una delle complicazioni meno comuni in gravidanza è rappresentata dai vasi previi, che si presentano quando uno o più vasi sanguigni placentari o del cordone del bambino attraversano il canale...