Dolore cervicale

Contenuto di: ,
Curatore scientifico: Dr. Giorgio Rotundo, Medico Chirurgo
Indice contenuto:
  1. Che cosa è il dolore cervicale?
  2. Quali sono i fattori di rischio per il dolore cervicale?
  3. Quali sono i sintomi dolore cervicale?
  4. Quali zone colpisce il dolore cervicale?
  5. Come si diagnostica il dolore cervicale?
  6. Come si cura il dolore cervicale?

Che cosa è il dolore cervicale?

Dolore cervicale

Il dolore cervicale è una patologia molto frequente che può coinvolgere sia limitatamente la regione del collo sia altre zone come le braccia la testa il dorso.

La paura più comune che può coinvolgere anche il medico è che possa dipendere da una causa intrinseca come una ernia del disco con la conseguente richiesta (spesso superflua)di ulteriori accertamenti come la risonanza magnetica o una elettromiografia. La causa più comune invece della cervicalgia riguarda i muscoli del collo ovvero il loro sovraccarico(contratture)dovute ad un loro scarso allenamento o ad una postura errata.

I sintomi associati al dolore cervicale possono essere senso di pesantezza, dolore, intorpidimento, formicolio, pulsazioni, mal di testa. Per diagnosticarlo è necessario esaminare bene la cronologia dei sintomi ed una accurata visita (esame obiettivo).

Essa può essere causata da una serie di disturbi e malattie di qualunque tessuto del collo. Esempi di condizioni comuni che possono produrre dolore cervicale sono:

  • sovraccarichi funzionali
  • posture incongrue (al pc, alla televisione, dietro alla scrivania)
  • malattia degenerativa del disco
  • esercizi sportivi mal eseguiti (gesto atletico)
  • sforzo del collo
  • lesioni al collo come nel colpo di frusta
  • ernia del disco
  • nervo schiacciato
  • artrosi traumi

Il dolore cervicale può venire da infezioni sia comuni che rare, come:

  • infezione da virus della gola, con conseguente gonfiore delle ghiandole linfatiche e dolore cervicale
  • tubercolosi del collo
  • infezione ossea della colonna vertebrale al collo (osteomielite e settico discite)
  • meningite (spesso accompagnati da rigidità del collo).

Il dolore cervicale può anche provenire da condizioni che colpiscono direttamente i muscoli del collo, come:

  • fibromialgia
  • polimialgia reumatica

Quali sono i fattori di rischio per il dolore cervicale?

Fattori di rischio per il dolore cervicale possono essere:

  • lesioni da coinvolgimento negli sport di contatto
  • incidenti automobilistici

La prevenzione del dolore cervicale, nel contesto di queste attività, dovrebbe includere esercizi di rafforzamento del collo e rinforzi.

Quali sono i sintomi dolore cervicale?

Il dolore cervicale è comunemente associato con un dolore sordo e a volte può peggiorare con alcuni movimenti del collo. Altri sintomi associati con alcune forme di dolore cervicale includono:

  • intorpidimento
  • formicolio
  • dolore lancinante acuto
  • difficoltà di deglutizione
  • pulsazioni
  • fruscio nella testa
  • vertigini o stordimento

Il dolore cervicale può anche essere associato a:

  • mal di testa
  • intorpidimento
  • dolore facciale
  • dolore o formicolio a spalla e braccio (parestesie arti superiori)

Questi sintomi associati sono spesso il risultato di nervi compressi nel collo. Per esempio, comprimendo il nervo della sensibilità nella parte posteriore della testa, si genera un mal di testa nella parte posteriore della testa. A seconda delle condizioni, a volte il dolore cervicale è accompagnato da dolore nella parte alta della schiena e / o dolore lombare, come è comune nell’infiammazione della colonna vertebrale da spondilite anchilosante.

Quali zone colpisce il dolore cervicale?

Il dolore cervicale può essere causato da malattie o condizioni che influiscono sui tessuti del collo, il quale è formato da:

  • sette vertebre della colonna vertebrale (le vertebre cervicali) che circondano il midollo spinale e del canale
  • dischi posizionati tra le vertebre
  • nervi del collo

All'interno del collo, le strutture comprendono:

  • pelle
  • muscoli del collo
  • arterie
  • vene
  • ghiandole linfatiche
  • tiroide
  • paratiroidi
  • esofago
  • laringe
  • trachea

Come si diagnostica il dolore cervicale?

Per diagnosticare la causa del dolore cervicale è importante esaminare la cronologia dei sintomi. Nel rivedere la storia, il medico dovrà annotare riguardo al dolore:

  • posizione
  • intensità
  • durata
  • radiazione del dolore

Durante la diagnosi il collo viene esaminato sia a riposo sia in movimento e vengono registrate dal medico:

  • eventuali lesioni o precedenti trattamenti al collo
  • posizioni aggravanti e / o di sollievo

Viene anche eseguito un esame del sistema che determina o meno il coinvolgimento dei nervi. Ulteriori test di diagnosi del dolore cervicale possono includere:

  • valutazione di raggi X
  • TAC
  • scintigrafia ossea
  • risonanza magnetica
  • mielogramma
  • test elettrici come l'elettromiografia (EMG)

fisioterapia-office

Come si cura il dolore cervicale?

Il trattamento del dolore cervicale dipende dalla sua causa precisa. Le opzioni di trattamento comprendono:

  • riposo
  • calore o applicazioni a freddo
  • trazione
  • collare cervicale
  • terapia fisica (ultrasuoni, massaggi, manipolazioni)
  • iniezioni locali di cortisone o anestetici topici creme anestetiche, patch dolore attualità, miorilassanti, analgesici, e procedure chirurgiche

Rimedi fatti in casa per il trattamento del dolore cervicale possono essere:

  • trattamento idromassaggio
  • esercizi di sollievo dal dolore
  • prodotti di sollievo dal dolore come cuscini per il collo e tamponi caldi

Trattamenti alternativi che sono stati utilizzati per il dolore cervicale cronico includono l'agopuntura.