Sei un professionista sanitario? Iscriviti
  1. Pazienti.it
  2. I Nostri Contenuti
  3. Malattie
  4. Scapola Alata

Scapola alata

Scapola alata
Curatore scientifico
Dr. Alfredo Bitonti
Specialità del contenuto
Ortopedia e traumatologia

Che cos'è la scapola alata?

La scapola alata è una condizione in cui si ha un'anomala disposizione della scapola che sporge sul retro piuttosto che di piatto contro la parte posteriore della gabbia toracica.

Quali sono le cause?

La scapola alata si verifica come conseguenza di altre patologie, come le lesioni al nervo toracico.

È una disfunzione comune della spalla, in quanto è associata anche alla cattiva postura. È conosciuta come scapola alata perchè il bordo mediale (interno) della scapola può sembrare un’ala sul dorso.

Una scapola alata è associata al danno o alla contusione del nervo toracico lungo della spalla e/o della debolezza del muscolo anteriore dentato. Se il nervo toracico lungo è danneggiato, può causare la paralisi del muscolo anteriore dentato. Il danno al nervo può essere causato da una contusione o da un trauma alla spalla, da una trazione del collo e può anche, a volte, seguire una malattia virale.

Quali sono i sintomi?

Di solito, una scapola alata è abbastanza evidente, dato che la lama scapolare o la spalla si estendono verso l'esterno, sporgendo dalla schiena. I pazienti possono lamentarsi di dolore nella parte della pelle della spalla, dovuto alla pressione stando seduti e premendo contro lo schienale della sedia. Se causata da lesioni che provocano danni ai nervi, il paziente può avere un’elevata altezza della spalla e dolore in quella zona.

I pazienti affetti da scapola alata avvertono:

  • pressione sullo scapolare quando sono seduti
  • limitata mobilità della spalla in elevazione

Come si diagnostica?

La scapola alata viene diagnosticata con visita ortopedica e diagnostica per immagini.

Quali sono i trattamenti per la scapola alata?

La scapola alata in genere si cura seguendo un programma di riabilitazione per rafforzare la spalla. Nei casi più gravi, si ricorre all'intervento chirurgico.

Applicare il ghiaccio può contribuire a ridurre il dolore della spalla.

È importante un completo programma di riabilitazione e rafforzamento composto da esercizi scapolari alati e una serie di altri esercizi per la spalla. Il muscolo più importante da rafforzare è il muscolo anteriore dentato che tiene in posizione la spalla.

Si dovrebbero seguire dei consigli professionali, soprattutto se la spalla non risponde agli esercizi di rafforzamento. Il trattamento iniziale è di solito conservatore, ma a volte può essere eseguito un intervento chirurgico se la fisioterapia non porta ai risultati che ci si aspettava e la condizione è causata da un intasamento del nervo.

Hai trovato questo contenuto utile?
Mostra commenti

Contenuti correlati

Olistesi
L'olistesi è una malattia che riguarda principalmente le vertebre lombari della colonna vertebrale.
Sindrome compartimentale
La sindrome compartimentale è una dolorosa condizione che avviene quando la pressione intramuscolare raggiunge livelli pericolosi.
Mal di schiena
Il mal di schiena è una condizione comune che colpisce molte persone.