17 beta estradiolo

Contenuto di:

Insieme all’estone, il 17 beta estradiolo è uno dei principali estrogeni biologicamente attivi, sia in uomini che in donne.

Quali sono le funzioni del 17 beta estradiolo?

Missing | Pazienti.it

Le principali funzioni del beta estradiolo sono:

  • Mantenimento dei caratteri femminili
  • Regolazioni del ciclo mestruale
  • Regolazioni durante la gravidanza
  • Crescita
  • Maturazione del sistema nervoso e del metabolismo osseo

Oltre ad intervenire nelle funzioni sessuali, l'estradiolo influenza la funzionalità di vari organi e tessuti.

Ha, infatti, un'azione protettiva contro l'osteoporosi e svariate malattie cardiovascolari, contribuendo tra l'altro al trofismo di cute e capelli. Durante la pubertà, l'estradiolo contribuisce alla maturazione degli organi riproduttivi femminili (vagina, utero, tube, ovaie) e stimola la comparsa dei caratteri sessuali secondari, specialmente lo sviluppo delle mammelle e la tipica conformazione corporea con deposizione di adipe in zone preferenziali (seno, fianchi, cosce).

Il calo dei livelli di estrogeni, connesso con la cessazione dell'attività ovarica, è responsabile di molti dei disturbi della menopausa.

Dove viene prodotto?

Nelle donne il processo di produzione avviene nelle ovaie, mentre negli uomini nei testicoli.

Nelle donne, a partire dal menarca, ogni 28 giorni circa un follicolo è portato a maturazione e durante il suo sviluppo secerne grosse quantità di estradiolo, per sostenere l'accrescimento dell'endometrio uterino.

I livelli di estradiolo raggiungono il massimo livello prima dell'ovulazione, per poi scendere in maniera abbastanza repentina.

Nella fase luteale si registra poi un secondo e più contenuto aumento dell'estradiolo, che in sinergia con gli aumentati livelli di progesterone prepara l'utero all'eventuale impianto.

Quali sono i valori normali di beta estradiolo?

Nelle donne variano molto, in base al ciclo mestruale.

I valori normali sono

  • nell’uomo: 15 - 50 pg/ml
  • nella donna: 30 - 120 pg/ml fase follicolare / 90 - 330 pg/ml picco ovulatorio / 65 - 180 pg/ml fase luteinica /10 - 50 pg/ml menopausa

Come si interpretano i suoi valori?

La valutazione dei valori del 17 beta estradiolo ha lo scopo di: 

  • stabilire il momento dell’ovulazione;
  • diagnosticare (se i valori sono bassi) ipogonadismo, che può essere sintomo di premenopausa. Dal momento in cui l’estradiolo è necessario allo sviluppo delle ossa, la sua carenza può portare a osteoporosi;
  • diagnosticare pubertà precoce nelle ragazze e ginecomastia negli uomini, ma anche di cirrosi, gravidanza, insufficienza epatica, insufficienza renale, iperplasia renale, sindrome di Klinefelter, tumore ai testicoli, tumori ovarici e tumore surrenale. 

Quando è bene fare un esame del valore del beta estradiolo?

Verificare il livello di questo ormone può essere utile in caso di:

  • Disturbi dello sviluppo, nei bambini
  • Problemi di funzionalità riproduttiva
  • Prima di sottoporsi alla fecondazione assistita
  • In caso di disturbi ormonali, nell’uomo
  • In caso di presenza di tumori che secernono estrogeno

Argomenti: gravidanza menopausa esami del sangue estone 17 beta estradiolo
Missing | Pazienti.it
Rosolia

La rosolia è una malattia esantematica causata da un virus, noto come Rubivirus, appartenente alla famiglia dei Togaviridae. La rosolia si contrae per via aerea o tramite contatto diretto con...

Sindrome_delle_gambe_senza_riposo | Pazienti.it
Sindrome delle gambe senza riposo

La sindrome delle gambe senza riposo è una condizione in cui le gambe provocano disagio, di solito la sera, mentre si sta seduti o sdraiati. Il paziente affetto percepisce il...

Missing | Pazienti.it
Sindrome fetale alcolica

La sindrome alcolica fetale è una malattia che colpisce il feto ed è in grado di causare difetti alla nascita, danni cerebrali, una crescita ridotta e anomalie della testa e...

Sintomi_e_cure_della_sciatalgia | Pazienti.it
Sintomi e cure della sciatalgia

La sciatalgia si manifesta con un intenso dolore che parte dal basso della schiena e raggiunge la gamba in alcuni casi fino al piede. I sintomi dolorosi della sciatalgia sono...

Stitichezza | Pazienti.it
Stitichezza

La stitichezza è una condizione molto comune che colpisce le persone di ogni età. Può causare difficoltà nell’espellere le feci, eccessivo sforzo o l’impossibilità di svuotare completamente l'intestino. La stitichezza...

Colestasi_gravidica | Pazienti.it
Colestasi gravidica

La gravidanza può presentare alcune complicazioni piuttosto rare, una di queste è la colestasi gravidica, che è ausata dalla presenza di bile nella circolazione sanguigna.

Ovaia | Pazienti.it
Ovaia

L'ovaia è un elemento perlaceo, di colore bianco e situato lungo la parete laterale del bacino in una regione chiamata fossa ovarica . La fossa di solito si trova sotto...

Missing | Pazienti.it
Il parto

Il parto è il culmine di una gravidanza, ovvero il periodo con l'espulsione di uno o più neonati lattanti da una donna.

Nausea | Pazienti.it
Nausea

La nausea è la sensazione di vomito e può essere acuta, di breve durata o prolungata. La nausea può avere cause fisiche o psicologiche.

Vasi_previi | Pazienti.it
Vasi previi

Una delle complicazioni meno comuni in gravidanza è rappresentata dai vasi previi, che si presentano quando uno o più vasi sanguigni placentari o del cordone del bambino attraversano il canale...