Sei un professionista sanitario? Iscriviti
  1. Pazienti.it
  2. Notizie di salute
  3. 
Perché un uomo sposato tradisce la propria moglie?


Perché un uomo sposato tradisce la propria moglie?

Ultimo aggiornamento – 25 gennaio, 2018

Tradimento: perché un uomo sposato tradisce la propria moglie?
Indice

Da una recente indagine emerge che il paese europeo con il più alto tasso di tradimenti extraconiugali è proprio l’Italia. Secondo lo studio, il 45% dei partecipanti avrebbe dichiarato di aver tradito il proprio partner almeno una volta.

Anche il numero di tradimenti sembra essere in costante crescita, così come il numero di donne che tradiscono i propri mariti, circa il 45% contro il 55% degli uomini. Ma a quanto pare le donne sono molto più abili nel mantenere il tradimento segreto.

Le ragioni per le quali un marito tradisce la propria moglie

Sicuramente non molto diverse da quelle che spingono le donne tra le braccia di un altro uomo. In generale, possiamo considerare un tradimento una delle modalità attraverso le quali si esprime una profonda crisi individuale o del rapporto di coppia. Uno dei motivi principali per cui un uomo o una donna tradiscono è la mancata soddisfazione dei bisogni personali da parte del partner. In fondo, quasi mai si tradisce per caso.

Secondo recenti statistiche, circa il 60% dei tradimenti avviene nell’ambiente lavorativo mentre il 40% deriverebbe da una conoscenza o un incontro online. Internet e l’avvento dei social network hanno infatti cambiato radicalmente il nostro modo di comunicare e di rapportarci agli altri, anche in materia di tradimenti.

Protetti dal monitor del proprio PC e al sicuro dal senso di colpa, calano i freni inibitori che portano con più facilità a dare il via a nuove conoscenze per gioco, solitudine o noia, e ci si ritrova, quasi senza accorgersene, coinvolti in una relazione d’amore anche più coinvolgente di quella con il proprio partner. Per capire l’entità del fenomeno, basti pensare che secondo un’indagine, la parola più ricorrente nei verbali di divorzio è proprio Facebook.

Relazioni extra-coniugali: differenze tra uomini e donne

Le differenze tra i due sessi in materia di tradimento sono diminuite negli ultimi decenni, ma restano comunque significative e vedono gli uomini sempre più numerosi delle donne sia nel ruolo di amante che di fedifrago.
Ciò che veramente differenzia gli uomini dalle donne sono anche le motivazioni di un tradimento.

Vediamo in sintesi perché un uomo tradisce la moglie :

  1. Vita sessuale insoddisfacente
  2. Opportunità
  3. Voglia di cambiamento
  4. Monotonia nel rapporto di coppia
  5. Facebook

Ora vediamo quali motivi spingono una donna a intrattenere una relazione extraconiugale:

  1. 
Facebook, il più delle volte si tratta di conoscenze preesistenti e approfondite in chat
  2. Non riceve le attenzioni desiderate dal partner, non si sente desiderata o amata
  3. Un nuovo incontro
  4. Dare una svolta alla propria vita
  5. Noia

Come si comportano uomini e donne davanti a un tradimento

Gli uomini sono maggiormente disposti a perdonare un tradimento rispetto alle donne. Sono questi i principali risultati di uno studio compiuto su 1000 adulteri.

Secondo questa indagine circa il 67% degli uomini sono disposti a perdonare la propria moglie e dare al matrimonio una seconda possibilità dopo un tradimento, contro il 54% delle donne.

Le ragioni per le quali gli uomini sarebbero più disposti a perdonare un tradimento trarrebbero origine dal loro atteggiamento negligente e distaccato nei confronti delle partner, almeno per il 32% degli uomini intervistati, comportamento che avrebbe portato le partner a ricercare le attenzioni di un altro uomo.

Di contro, il 54% delle donne invece ritiene di non riuscire a perdonare i propri mariti in quanto teme che il tradimento possa ripetersi in futuro.

Le donne sempre secondo i risultati di questo sondaggio, sarebbero però più brave nel tenere nascoste le proprie scappatelle. Il 52% ha infatti dichiarato che i loro mariti non hanno il benchè minimo sospetto che loro gli siano state infedeli pur avendo avuto diverse relazioni extraconiugali.

Insomma, se una donna confessa al proprio partner di averlo tradito, il matrimonio riesce a salvarsi nell’82% dei casi, percentuale che scende al 68% a parti inverse. Se invece il tradimento viene scoperto, le percentuali calano rispettivamente al 52% e al 42%, risultati che mostrano come il sesso femminile abbia la tendenza a reagire in maniera più drastica nei confronti del tradimento del proprio partner, fattore che le porta più frequentemente rispetto agli uomini a fare richiesta di divorzio.

Come scoprire un tradimento

Arrivati a questo punto, è lecito chiedersi quali siano i segnali in grado di svelare l’infedeltà del proprio partner. Va detto che, anche se una generalizzazione è del tutto impossibile, esistono alcuni elementi che fungono da campanello d’allarme di un tradimento. Eccone alcuni esempi:

  • Il vostro partner passa molto tempo al computer o al telefono e mostra un’eccessiva riservatezza nella gestione dei social network, smartphone, e-mail etc
  • Ha un doppio cellulare di cui non conoscevate l’esistenza
  • Manifesta un improvviso ed eccessivo interesse per la propria immagine e l’aspetto fisico
  • Ha un atteggiamento sfuggente ed evasivo
  • Ha cambiato le proprie abitudini
  • Nel rapporto di coppia, mostra un marcato disinteresse per il sesso

Questi sono solo alcuni dei possibili segnali che indicano che qualcosa nel vostro rapporto si sia incrinato. Non esiste infatti un metodo infallibile o generalizzabile a tutte le coppie in grado di svelare un tradimento. Il consiglio che vi diamo è quello di parlare apertamente con il vostro partner. Discutere è probabilmente il rimedio più valido per dissipare, diminuire o, purtroppo, confermare i vostri dubbi.

Mostra commenti
E voi, vi fareste clonare?
E voi, vi fareste clonare?
Insonnia? Prova con i semi di zucca
Insonnia? Prova con i semi di zucca
Contatta uno specialista Prenota un videoconsulto
Articoli più letti
Malattia di Crohn: vi è un nuovo farmaco che blocca i sintomi
Malattia di Crohn: vi è un nuovo farmaco che blocca i sintomi
Apnea dei bambini: quando è il caso di controllare le adenoidi o le tonsille
Apnea dei bambini: quando è il caso di controllare le adenoidi o le tonsille
Le attività di ricerca nella lotta contro il diabete
Le attività di ricerca nella lotta contro il diabete
Google Fit: la nuova sfida di Google nel mondo della salute
Google Fit: la nuova sfida di Google nel mondo della salute