Sei un professionista sanitario? Iscriviti
Medicina Termale Ortognatodonzia Agopuntura Allergologia Anatomia ed istologia patologica Andrologia Anestesia Angiologia Audiologia Auxologia Biochimica clinica Cardiochirurgia Cardiochirurgia pediatrica Cardiologia Check-up Chinesiologia Chiropratica Chirurgia ambulatoriale Chirurgia d'urgenza Chirurgia del piede Chirurgia dell'apparato digestivo Chirurgia dell'obesità Chirurgia della mano Chirurgia della spalla Chirurgia endoscopica Chirurgia epato biliare Chirurgia generale Chirurgia laparoscopica Chirurgia maxillo facciale Chirurgia mininvasiva Chirurgia oncologica Chirurgia orale Chirurgia pediatrica Chirurgia plastica Chirurgia refrattiva Chirurgia senologica Chirurgia toracica Chirurgia toracico-vascolare Chirurgia vascolare Consulente Olistico Consulente Professionale in Allattamento Materno Counseling Criminologia Cure termali Day hospital Day surgery Dermatologia Dermosifilopatia Detenuti Diabetologia Diagnostica per immagini Dietologia Educatore Professionale Ematologia Emodialisi Emodinamica e chirurgia endoluminale Endocrinologia Endodonzia Endoscopia Epatologia Farmacia Farmacologia clinica Fisiatria Fisiokinesiterapia Fisiopatologia della riproduzione Fisioterapia Flebologia Foniatria Gastroenterologia Genetica Geriatria Ginecologia Gnatologia Grafologia Grandi ustioni Grandi ustioni pediatriche Hospice Igiene dentale Igiene e medicina preventiva Immunologia Implantologia Infermieristica Iridologia Laboratorio analisi Logopedia Lungodegenti Malattie infettive e tropicali Medicazioni Medicina complementare Medicina del dolore Medicina del lavoro Medicina dello sport Medicina di comunità Medicina estetica Medicina fisica e riabilitativa Medicina generale Medicina interna Medicina iperbarica Medicina legale Medicina metabolica Medicina molecolare Medicina nucleare Medicina psicosomatica Medicina subacquea Medicina tropicale Microbiologia e virologia Microchirurgia Musicoterapia Naturopatia Nefrologia Nefrologia (abilitaz. al trapianto) Nefrologia pediatrica Neonatologia Neuro-riabilitazione Neurochirurgia Neurochirurgia pediatrica Neurofisiopatologia Neurologia Neuropsichiatria Neuropsichiatria infantile Neuropsicologia Neuropsicomotricità Nido Nutrizione Nutrizione e dietistica Nutrizione Olistica Oculistica Odontoiatria conservativa Odontoiatria e stomatologia Odontostomatologia Omeopatia Omotossicologia Oncoematologia Oncoematologia pediatrica Oncologia Optometria Ortodonzia Ortopedia e traumatologia Ortopedia-chirurgia della colonna vertebrale Ortottica OSA - Operatore Socio Assistenziale OSS - Operatore Socio Sanitario Ossigenoterapia Osteopatia Ostetricia Otologia Otorinolaringoiatria Parodontologia Patologia Clinica Pedagogia Clinica Pediatria Pedodonzia - odontoiatria pediatrica Pensionanti Pneumologia Podologia Posturologia Proctologia Pronto Soccorso Protesi dentaria Psichiatria Psicologia Psicoterapia Radiologia Radioterapia Radioterapia oncologica Recupero e riabilitazione funzionale Recupero e riabilitazione posturale Reumatologia Riabilitazione Riabilitazione cardiologica Riabilitazione neuromotoria e ortopedica Riabilitazione ortopedica Riabilitazione psiconeurogeriatrica Rianimazione RSA - Case di Riposo Salute mentale Scienza dell'Alimentazione Senologia Sessuologia Shiatsu Stroke unit Tecniche di radiologia medica Tecnico Audioprotesista Tecnico Ortopedia Tecnico sanitario di neurofisiopatologia Terapia del dolore Terapia intensiva Terapia intensiva neonatale Tossicologia Unità coronarica Unità spinale Urologia Urologia pediatrica Vulnologia Week surgery

Cerca

Chiudi
Specialità
Città
Medicina Termale Ortognatodonzia Agopuntura Allergologia Anatomia ed istologia patologica Andrologia Anestesia Angiologia Audiologia Auxologia Biochimica clinica Cardiochirurgia Cardiochirurgia pediatrica Cardiologia Check-up Chinesiologia Chiropratica Chirurgia ambulatoriale Chirurgia d'urgenza Chirurgia del piede Chirurgia dell'apparato digestivo Chirurgia dell'obesità Chirurgia della mano Chirurgia della spalla Chirurgia endoscopica Chirurgia epato biliare Chirurgia generale Chirurgia laparoscopica Chirurgia maxillo facciale Chirurgia mininvasiva Chirurgia oncologica Chirurgia orale Chirurgia pediatrica Chirurgia plastica Chirurgia refrattiva Chirurgia senologica Chirurgia toracica Chirurgia toracico-vascolare Chirurgia vascolare Consulente Olistico Consulente Professionale in Allattamento Materno Counseling Criminologia Cure termali Day hospital Day surgery Dermatologia Dermosifilopatia Detenuti Diabetologia Diagnostica per immagini Dietologia Educatore Professionale Ematologia Emodialisi Emodinamica e chirurgia endoluminale Endocrinologia Endodonzia Endoscopia Epatologia Farmacia Farmacologia clinica Fisiatria Fisiokinesiterapia Fisiopatologia della riproduzione Fisioterapia Flebologia Foniatria Gastroenterologia Genetica Geriatria Ginecologia Gnatologia Grafologia Grandi ustioni Grandi ustioni pediatriche Hospice Igiene dentale Igiene e medicina preventiva Immunologia Implantologia Infermieristica Iridologia Laboratorio analisi Logopedia Lungodegenti Malattie infettive e tropicali Medicazioni Medicina complementare Medicina del dolore Medicina del lavoro Medicina dello sport Medicina di comunità Medicina estetica Medicina fisica e riabilitativa Medicina generale Medicina interna Medicina iperbarica Medicina legale Medicina metabolica Medicina molecolare Medicina nucleare Medicina psicosomatica Medicina subacquea Medicina tropicale Microbiologia e virologia Microchirurgia Musicoterapia Naturopatia Nefrologia Nefrologia (abilitaz. al trapianto) Nefrologia pediatrica Neonatologia Neuro-riabilitazione Neurochirurgia Neurochirurgia pediatrica Neurofisiopatologia Neurologia Neuropsichiatria Neuropsichiatria infantile Neuropsicologia Neuropsicomotricità Nido Nutrizione Nutrizione e dietistica Nutrizione Olistica Oculistica Odontoiatria conservativa Odontoiatria e stomatologia Odontostomatologia Omeopatia Omotossicologia Oncoematologia Oncoematologia pediatrica Oncologia Optometria Ortodonzia Ortopedia e traumatologia Ortopedia-chirurgia della colonna vertebrale Ortottica OSA - Operatore Socio Assistenziale OSS - Operatore Socio Sanitario Ossigenoterapia Osteopatia Ostetricia Otologia Otorinolaringoiatria Parodontologia Patologia Clinica Pedagogia Clinica Pediatria Pedodonzia - odontoiatria pediatrica Pensionanti Pneumologia Podologia Posturologia Proctologia Pronto Soccorso Protesi dentaria Psichiatria Psicologia Psicoterapia Radiologia Radioterapia Radioterapia oncologica Recupero e riabilitazione funzionale Recupero e riabilitazione posturale Reumatologia Riabilitazione Riabilitazione cardiologica Riabilitazione neuromotoria e ortopedica Riabilitazione ortopedica Riabilitazione psiconeurogeriatrica Rianimazione RSA - Case di Riposo Salute mentale Scienza dell'Alimentazione Senologia Sessuologia Shiatsu Stroke unit Tecniche di radiologia medica Tecnico Audioprotesista Tecnico Ortopedia Tecnico sanitario di neurofisiopatologia Terapia del dolore Terapia intensiva Terapia intensiva neonatale Tossicologia Unità coronarica Unità spinale Urologia Urologia pediatrica Vulnologia Week surgery
Sei un professionista sanitario? Iscriviti

Over 65: le difficoltà che si possono riscontrare nel linguaggio

Over 65: le difficoltà che si possono riscontrare nel linguaggio

 A cura di 


Con il passare degli anni, capita di trovarsi più spesso nella situazione di “avere le parole sulla punta della lingua“, ma di non riuscire proprio a ricordare il termine esatto che si sta cercando. O magari di dimenticare il nome di quel ristorante che c’era piaciuto tanto…

Capita, insomma, che si possano riscontrare alcune difficoltà nel linguaggio. È fisiologico? O si tratta di segnali da non sottovalutare? Lo abbiamo chiesto a Giuseppe Mancini, logopedista della Federazione Logopedisti Italiani.

Dopo i 65 anni c’è effettivamente fragilità maggiore?

Come in tutte le cose, esiste una predisposizione: c’è chi è più verbale, chi lo è meno.

Anche la cultura conta. A quali fonti si ha accesso oltre alla tv? Quanto si legge e cosa si legge? Queste sono variabili personali e culturali da cui non si sfugge. Però, certamente, dopo una certa età c’è una fisiologica perdita per nomi propri e parole a bassa frequenza d’uso.

Il che diventa più evidente se la persona comincia ad avere molte latenze anomiche, parafasie verbali (es. dice “camion” anziché “tavolo”), semantiche (“bicchiere”/“piatto”) o fonologiche (“tazza”/“tassa”). O ancora: forme di agrammatismo (si semplificano molto le frasi) o se parole difficili diventano ancora più difficili da articolare. Tutto questo può rientrare in un quadro di decadimento fisiologico: ma se accade troppo spesso, è necessario rivolgersi al medico.

Quando è “troppo spesso”?

Si tratta di un parametro soggettivo: il migliore metro di misura è la persona stessa. Gli altri, chi sta intorno, possono più che altro supportare le ipotesi che la persona formula.

La negazione è una reazione frequente?

Spesso la dinamica è questa: inizialmente è la persona che dice: “Mi accorgo che mi mancano le parole”. Quando però inizia a capire che effettivamente c’è qualcosa che non va, tende a minimizzare (negazione, rimozione, …). Ma a quel punto è chi le sta vicino che inizia a dire: “In effetti percepisco che qualcosa non va”.

Tipicamente, si arriva a un compromesso tra familiari e paziente e ci si rivolge a uno specialista per una valutazione neurologica e neuropsicologica.

Di quali patologie stiamo parlando?

Oltre i 65, a meno che non ci sia stato un evento acuto come uno stroke (ictus), se la perdita di linguaggio avviene in maniera più lenta, si può pensare a una demenza, come accade nelle afasie progressive, che rientrano in quel quadro di decadimento cognitivo la cui la caratteristica principale è proprio la perdita di linguaggio.

Attenzione: non è solo l’aspetto della produzione a essere compromesso, ma anche quello della comprensione. Si evidenzia una difficoltà a decodificare messaggi, prima complessi poi anche semplici, o messaggi che arrivano da più fonti.

Che cosa bisogna fare?

L’ideale è rivolgersi precocemente a specialisti della riabilitazione del linguaggio che, insieme ad altre figure, possono fare diagnosi e intervento. Il trattamento non sarà restitutivo: non si ripristina la funzione (il peggioramento del quadro clinico è insito nella patologia progressiva), ma si lavora sul mantenimento di alcune modalità comunicative e soprattutto sulla consapevolezza del paziente.

Molto spesso, trovandosi in difficoltà, la persona va in ansia: ansia che peggiora la ricerca del vocabolario e che ingenera una tendenza al ritiro sociale, per evitare che gli altri se ne possano accorgere. C’è dunque anche un aspetto psicologico importante da assecondare, aiutando il paziente a ritrovare la serenità comunicativa e sociale.

Si fa un counselling ai famigliari, si prepara la persona a utilizzare modalità integrative, come i comunicatori: che possono essere tecnologici come un iPad, tavole con luoghi, emozioni, frasi già pronte o altro ancora.

comments powered by Disqus