Sei un professionista sanitario? Iscriviti
  1. Pazienti.it
  2. Notizie di salute
  3. Bocca amara in gravidanza: le cause e i rimedi migliori

Bocca amara in gravidanza: le cause e i rimedi migliori

Ultimo aggiornamento – 12 gennaio, 2021

bocca_amara
Indice

La gravidanza rappresenta per la donna un periodo di vita caratterizzato da forti mutamenti a livello fisico, ormonale e psichico. Tipici sintomi che accompagnano i nove mesi di gestazione sono nausea, mal di schiena, caviglie gonfie, incontinenza, stanchezza, molto frequente è anche la sensazione di percepire sapori sgradevoli e amari in bocca. Il responsabile primario della sensazione di bocca amara in gravidanza è il progesterone, l’ormone che predispone il corpo ad accogliere il feto.

La concentrazione di progesterone nel corpo provoca un’alterazione del senso dell’olfatto e del gusto: non di rado le donne, durante i mesi di gestazione, avvertono un’eccessiva ed insolita sensibilità ai sapori, che spesso si traduce in sensazione di bocca secca e amara. L’acutizzarsi della percezione di amaro spesso si accompagna a fastidiose nausee. Vediamo insieme le cause e i rimedi per la bocca amara in gravidanza.

Gusto amaro in bocca: le cause

La sensazione di bocca amara può essere una percezione assai frequente, non solo per le donne in gravidanza.
Il senso di amarognolo e alterazione del gusto può dipendere da svariate cause, ecco le più frequenti:

  • Utilizzo di apparecchi dentali o odontoiatrici
  • Cicli di radioterapia
  • Somministrazione di farmaci, tra cui antibiotici
  • Lesioni alla lingua
  • Lesioni alla testa o al setto nasale
  • Lesioni ai nervi
  • Fumo
  • Allergie

E ancora, altre cause della bocca amara sono:

  • Infiammazione a carico di gengive o lingua
  • Problemi digestivi
  • Acidità di stomaco
  • Raffreddore, sinusite o faringite
  • Nausea
  • Carenza di vitamina B12
  • Carenza di zinco
  • Eccesso di cibi calorici
  • Ciclo mestruale
  • Menopausa
  • Stress
  • Abuso di alcoolici

I rimedi per la bocca amara in gravidanza

Nella maggior parte dei casi la sensazione di bocca amara può attenuarsi migliorando il proprio stile di vita.
La prima regola per prevenire e limitare l’alterazione del gusto è curare l’alimentazione: seguire una dieta equilibrata, ovvero completa di tutti gli alimenti utili per facilitare la digestione, tra cui cereali, legumi, carne, pesce.

Per facilitare il processo digestivo è consigliabile cuocere gli alimenti a vapore, in padella a fiamma bassa o al forno al cartoccio.  Evitare abbuffate, pasti ricchi di grassi e proteine, condimenti salati e ripartire i pasti in modo adeguato durante la giornata sono buone pratiche per evitare l’acutizzarsi del senso del gusto, in gravidanza o in qualsiasi altro periodo della vita.

Un’alimentazione sana ed equilibrata deve essere sempre affiancata ad una corretta igiene orale: lavarsi i denti dopo ogni pasto, usare il filo interdentale, utilizzare il collutorio limitano il deposito di residui di cibi nelle cavità della bocca e quindi l’eventualità di sgradevole alterazione del gusto.

Non fumare, non consumare alcoolici e controllare i livelli di stress nervoso, praticare attività fisica o esercizi di rilassamento, sono regole fondamentali per limitare il presentarsi problemi di bocca amara.

Oltre ad uno stile di vita adeguato e a buone pratiche quotidiani, per alleviare la sensazione di gusto amaro in bocca è bene affidarsi anche a rimedi naturali, ecco alcuni tra i più efficaci:

  • Decotto di tarassaco: favorisce promuove la digestione
  • Tisana di carciofo: migliora la funzionalità del fegato
  • Estratto di cardo: favorisce la riparazione delle cellule epatiche danneggiate
  • Infuso di ortica o cicoria: per l’espulsione della bile

Non esiste una terapia farmacologica per la cura della bocca amara, piuttosto i farmaci consigliati nei casi più gravi sono quelli destinati alla risoluzione delle patologie che determinano la sensazione di bocca amara, ad esempio farmaci contro l’iper-acidità, farmaci per la digestione, farmaci gastro-protettori.

Seppure nella maggior parte dei casi la bocca amara non è una condizione preoccupante, al persistere del sintomo è bene consultare un medico. Il gusto amaro, in talune circostanze, può essere il presagio della presenza di una grave malattia a carico dell’esofago, del duodeno, dello stomaco o dell’intestino, oppure indice di disagi epatici o biliari, di infezioni al cavo orale o problematiche metaboliche. Se la causa scatenante è la gravidanza, solitamente la sensazione di gusto alternato passa da sola, raramente essa è correlata a problemi di tipo epatico. Niente paura, dunque!

Mostra commenti
I giorni dopo una rinoplastica: la verità che non ti aspetti!
I giorni dopo una rinoplastica: la verità che non ti aspetti!
Scoperti i neuroni che bloccano la fame e i cibi che aumentano la sazietà
Scoperti i neuroni che bloccano la fame e i cibi che aumentano la sazietà
Contatta uno specialista Prenota un videoconsulto
Articoli più letti
Autismo e diagnosi precoce: un test sulle pupille può predirlo?
Autismo e diagnosi precoce: un test sulle pupille può predirlo?
Sì a un bicchiere di vino a Natale, ma mai associato a questi cibi!
Sì a un bicchiere di vino a Natale, ma mai associato a questi cibi!
Mal di testa: 10 miti da sfatare
Mal di testa: 10 miti da sfatare
Gli uomini saranno sempre più alti?
Gli uomini saranno sempre più alti?