Sei un professionista sanitario? Iscriviti
  1. Pazienti.it
  2. Notizie di salute
  3. Doppie punte? Come avere capelli più sani

Doppie punte? Come avere capelli più sani

Ultimo aggiornamento – 22 settembre, 2017

Come curare le doppie punte
Indice

Uno dei problemi più fastidiosi, per ciò che riguarda i capelli, è costituito dalle doppie punte, causate da un deterioramento della struttura e della fisiologia dei capelli e che consistono nella biforcazione della parte finale dei capelli.

Dire addio ad una chioma sfibrata e priva di volume, è assolutamente possibile. Come? Con una sana “spuntatina stagionale”, trattamenti personalizzati e un rivoluzionario taglio fai-da-te. Insomma ecco come curare le doppie punte.

Cosa causa le doppie punte?

Purtroppo, sono moltissimi i fattori che causano le doppie punte e i capelli fragili: agenti atmosferici e trattamenti eccessivamente aggressivi sono sicuramente gli imputati principali. In particolare, è impossibile non citare l’azione “dannosa” di:

  1. Raggi ultravioletti
  2. Inquinamento atmosferico
  3. Cloro delle piscine
  4. Salsedine marina
  5. Vento
  6. Temperature molto fredde
  7. Trattamenti aggressivi: messa in piega, utilizzo della piastra e del ferro, uso frequente della spazzola, colorazione, permanente
  8. Stile di vita scorretto: alimentazione non equilibrata, fumo, alcool.

Come prevenire le doppie punte?

Vediamo insieme come fare per cercare di prevenire la formazione delle doppie punte e sfoggiare tutto l’anno una chioma folta, vivace e luminosa.

  1. Tagliare le punte dei capelli ogni 6 settimane
  2. Lavare i capelli con prodotti rinforzanti e mai troppo aggressivi evitando il lavaggio giornaliero e con acqua troppo calda
  3. Tamponare i capelli bagnati, senza strizzarli in modo molto forte
  4. Evitare di pettinare i capelli ancora bagnati e, in ogni caso, utilizzare un pettine a denti larghi o spazzole setose, che distribuiscono in modo uniforme le sostanze protettive sui capelli
  5. Utilizzare il phon a una temperatura tiepida, indirizzandolo verso la radice dei capelli
  6. Non effettuare più di 3 permanenti all’anno

Il miglior metodo per combattere le doppie punte è, come abbiamo già detto, quello di tagliare i capelli circa ogni 6 settimane, evitando tagli drastici, ma semplicemente preferendo la cosiddetta “spuntatina stagionale”.

Se cercate un periodo di tregua da capelli crespi e doppie punte, è possibile effettuare un trattamento di cheratina che, sebbene risulti piuttosto caro, assicura risultati pienamente soddisfacenti.

Una buona opzione per mantenere capelli sani (in modo più economico!) è quello di ricorrere a trattamenti specifici contenenti oli leggeri di alta qualità come, per esempio, olio di mandorle dolci, jojoba oppure olio di argan. Evitate, se possibile, l’utilizzo dell’olio di olio, che andrebbe ad appesantire eccessivamente i vostri capelli.

Insomma, se siete ossessionate dalle doppie punte… è arrivato il momento di dire basta. Seguite questi semplici consigli, riuscirete a dire addio a questo fastidioso problema!

Mostra commenti
Alga spirulina: a cosa serve, benefici, controindicazioni
Alga spirulina: a cosa serve, benefici, controindicazioni
Come prevenire il tumore al colon
Come prevenire il tumore al colon
Contatta uno specialista Prenota un videoconsulto
Articoli più letti
Le 6 malattie più difficili da diagnosticare
Le 6 malattie più difficili da diagnosticare
Lo zaino pesante del tuo bambino causa davvero problemi alla schiena?
Lo zaino pesante del tuo bambino causa davvero problemi alla schiena?
Quell’assurda inclinazione dell’uomo a fare del male
Quell’assurda inclinazione dell’uomo a fare del male
Che cos’è l’alluce valgo?
Che cos’è l’alluce valgo?