Sei un professionista sanitario? Iscriviti
Medicina Termale Ortognatodonzia Agopuntura Allergologia Anatomia ed istologia patologica Andrologia Anestesia Angiologia Audiologia Auxologia Biochimica clinica Cardiochirurgia Cardiochirurgia pediatrica Cardiologia Check-up Chinesiologia Chiropratica Chirurgia ambulatoriale Chirurgia d'urgenza Chirurgia del piede Chirurgia dell'apparato digestivo Chirurgia dell'obesità Chirurgia della mano Chirurgia della spalla Chirurgia endoscopica Chirurgia epato biliare Chirurgia generale Chirurgia laparoscopica Chirurgia maxillo facciale Chirurgia mininvasiva Chirurgia oncologica Chirurgia orale Chirurgia pediatrica Chirurgia plastica Chirurgia refrattiva Chirurgia senologica Chirurgia toracica Chirurgia toracico-vascolare Chirurgia vascolare Consulente Olistico Consulente Professionale in Allattamento Materno Counseling Criminologia Cure termali Day hospital Day surgery Dermatologia Dermosifilopatia Diabetologia Diagnostica per immagini Dietologia Educatore Professionale Ematologia Emodialisi Emodinamica e chirurgia endoluminale Endocrinologia Endodonzia Endoscopia Epatologia Farmacia Farmacologia clinica Fisiatria Fisiokinesiterapia Fisiopatologia della riproduzione Fisioterapia Flebologia Foniatria Gastroenterologia Genetica Geriatria Ginecologia Gnatologia Grafologia Grandi ustioni Grandi ustioni pediatriche Hospice Igiene dentale Igiene e medicina preventiva Immunologia Implantologia Infermieristica Iridologia Laboratorio analisi Logopedia Lungodegenti Malattie infettive e tropicali Medicazioni Medicina complementare Medicina del dolore Medicina del lavoro Medicina dello sport Medicina di comunità Medicina estetica Medicina fisica e riabilitativa Medicina generale Medicina interna Medicina iperbarica Medicina legale Medicina metabolica Medicina molecolare Medicina nucleare Medicina psicosomatica Medicina subacquea Medicina tropicale Microbiologia e virologia Microchirurgia Musicoterapia Naturopatia Nefrologia Nefrologia (abilitaz. al trapianto) Nefrologia pediatrica Neonatologia Neuro-riabilitazione Neurochirurgia Neurochirurgia pediatrica Neurofisiopatologia Neurologia Neuropsichiatria Neuropsichiatria infantile Neuropsicologia Neuropsicomotricità Nido Nutrizione Nutrizione e dietistica Nutrizione Olistica Oculistica Odontoiatria conservativa Odontoiatria e stomatologia Odontostomatologia Omeopatia Omotossicologia Oncoematologia Oncoematologia pediatrica Oncologia Optometria Ortodonzia Ortopedia e traumatologia Ortopedia-chirurgia della colonna vertebrale Ortottica OSA - Operatore Socio Assistenziale OSS - Operatore Socio Sanitario Ossigenoterapia Osteopatia Ostetricia Otologia Otorinolaringoiatria Parodontologia Patologia Clinica Pedagogia Clinica Pediatria Pedodonzia - odontoiatria pediatrica Pensionanti Pneumologia Podologia Posturologia Proctologia Pronto Soccorso Protesi dentaria Psichiatria Psicologia Psicoterapia Radiologia Radioterapia Radioterapia oncologica Recupero e riabilitazione funzionale Recupero e riabilitazione posturale Reumatologia Riabilitazione Riabilitazione cardiologica Riabilitazione neuromotoria e ortopedica Riabilitazione ortopedica Riabilitazione psiconeurogeriatrica Rianimazione RSA - Case di Riposo Salute mentale Scienza dell'Alimentazione Senologia Sessuologia Shiatsu Stroke unit Tecniche di radiologia medica Tecnico Audioprotesista Tecnico Ortopedia Tecnico sanitario di neurofisiopatologia Terapia del dolore Terapia intensiva Terapia intensiva neonatale Tossicologia Unità coronarica Unità spinale Urologia Urologia pediatrica Vulnologia Week surgery

Cerca

Chiudi
Specialità
Città
Medicina Termale Ortognatodonzia Agopuntura Allergologia Anatomia ed istologia patologica Andrologia Anestesia Angiologia Audiologia Auxologia Biochimica clinica Cardiochirurgia Cardiochirurgia pediatrica Cardiologia Check-up Chinesiologia Chiropratica Chirurgia ambulatoriale Chirurgia d'urgenza Chirurgia del piede Chirurgia dell'apparato digestivo Chirurgia dell'obesità Chirurgia della mano Chirurgia della spalla Chirurgia endoscopica Chirurgia epato biliare Chirurgia generale Chirurgia laparoscopica Chirurgia maxillo facciale Chirurgia mininvasiva Chirurgia oncologica Chirurgia orale Chirurgia pediatrica Chirurgia plastica Chirurgia refrattiva Chirurgia senologica Chirurgia toracica Chirurgia toracico-vascolare Chirurgia vascolare Consulente Olistico Consulente Professionale in Allattamento Materno Counseling Criminologia Cure termali Day hospital Day surgery Dermatologia Dermosifilopatia Diabetologia Diagnostica per immagini Dietologia Educatore Professionale Ematologia Emodialisi Emodinamica e chirurgia endoluminale Endocrinologia Endodonzia Endoscopia Epatologia Farmacia Farmacologia clinica Fisiatria Fisiokinesiterapia Fisiopatologia della riproduzione Fisioterapia Flebologia Foniatria Gastroenterologia Genetica Geriatria Ginecologia Gnatologia Grafologia Grandi ustioni Grandi ustioni pediatriche Hospice Igiene dentale Igiene e medicina preventiva Immunologia Implantologia Infermieristica Iridologia Laboratorio analisi Logopedia Lungodegenti Malattie infettive e tropicali Medicazioni Medicina complementare Medicina del dolore Medicina del lavoro Medicina dello sport Medicina di comunità Medicina estetica Medicina fisica e riabilitativa Medicina generale Medicina interna Medicina iperbarica Medicina legale Medicina metabolica Medicina molecolare Medicina nucleare Medicina psicosomatica Medicina subacquea Medicina tropicale Microbiologia e virologia Microchirurgia Musicoterapia Naturopatia Nefrologia Nefrologia (abilitaz. al trapianto) Nefrologia pediatrica Neonatologia Neuro-riabilitazione Neurochirurgia Neurochirurgia pediatrica Neurofisiopatologia Neurologia Neuropsichiatria Neuropsichiatria infantile Neuropsicologia Neuropsicomotricità Nido Nutrizione Nutrizione e dietistica Nutrizione Olistica Oculistica Odontoiatria conservativa Odontoiatria e stomatologia Odontostomatologia Omeopatia Omotossicologia Oncoematologia Oncoematologia pediatrica Oncologia Optometria Ortodonzia Ortopedia e traumatologia Ortopedia-chirurgia della colonna vertebrale Ortottica OSA - Operatore Socio Assistenziale OSS - Operatore Socio Sanitario Ossigenoterapia Osteopatia Ostetricia Otologia Otorinolaringoiatria Parodontologia Patologia Clinica Pedagogia Clinica Pediatria Pedodonzia - odontoiatria pediatrica Pensionanti Pneumologia Podologia Posturologia Proctologia Pronto Soccorso Protesi dentaria Psichiatria Psicologia Psicoterapia Radiologia Radioterapia Radioterapia oncologica Recupero e riabilitazione funzionale Recupero e riabilitazione posturale Reumatologia Riabilitazione Riabilitazione cardiologica Riabilitazione neuromotoria e ortopedica Riabilitazione ortopedica Riabilitazione psiconeurogeriatrica Rianimazione RSA - Case di Riposo Salute mentale Scienza dell'Alimentazione Senologia Sessuologia Shiatsu Stroke unit Tecniche di radiologia medica Tecnico Audioprotesista Tecnico Ortopedia Tecnico sanitario di neurofisiopatologia Terapia del dolore Terapia intensiva Terapia intensiva neonatale Tossicologia Unità coronarica Unità spinale Urologia Urologia pediatrica Vulnologia Week surgery
Sei un professionista sanitario? Iscriviti

Combattere i capillari rotti: i rimedi più efficaci (naturali ma non solo)

Combattere i capillari rotti: i rimedi più efficaci (naturali ma non solo)

I capillari sono dei vasi sanguigni di piccole dimensioni, che hanno la funzione di trasportare ossigeno e sostanze nutritive tra le cellule e il sistema circolatorio. A volte, questi vasi possono rompersi, formando un’antiestetica ragnatela di colore rossastro, tendente al viola.

È possibile eliminare i capillari rotti? Sì – o, almeno, vale la pena provarci. Vediamo come.

Perché si rompono i capillari

Le cause che comportano i capillari rotti, anche conosciuti con il nome di teleangectasie, sono varie ma possiamo individuarne quattro tra le più comuni:

  1. Questione di geni – Poco possiamo fare contro l’ereditarietà. Se i capillari rotti sono parte del nostro corredo genetico, la possibilità della loro comparsa è alta. L’unica cosa che possiamo fare, è prevenirne la comparsa seguendo i consigli che vedremo poco più avanti.
  2. Mancanza di vitamine – Soprattutto della vitamina C.
  3. Assunzione di alcolici e sigarette – L’alcol dilata i vasi sanguigni causando, di conseguenza, la rottura dei capillari. Il tabacco, invece, elimina la vitamina C.
  4. Sedentarietà – Stare per molto tempo in posizione seduta e avere uno stile di vita sedentario comporta un peggioramento della circolazione del sangue, causa primaria dei capillari rotti nelle gambe.

Curare i capillari rotti: avete già pensato al laser o alla luce pulsata?

Il laser a colorante pulsato (VBeam) è la soluzione più adottata per chi soffre di capillari rotti, con un’alta percentuale di successo. Questo trattamento emette una frequenza di 595 nanometri di luce ultravioletta che va da agire solo sul colore rosso. L’energia prodotta viene convertita in calore e diretta verso la zona cutanea da trattare. Nel giro di alcune sedute, i segni dei capillari rotti vengono eliminati, lasciando dei piccoli ematomi che si riassorbono nel giro di una settimana circa.

Un’altra opzione è la luce pulsata a banda larga che, come il VBeam, utilizza un laser ma emette, a differenza di quest’ultimo, multiple lunghezze d’onda, dando la possibilità di curare altri inestetismi.

Un rimedio topico è rappresentato dalle creme a base di vitamina A poiché aumentano la quantità e la qualità del collagene nella pelle, minimizzando l’apparenza dei capillari rotti.

I rimedi della nonna per capillari rotti: dall’arnica alla… prevenzione!

Sebbene la medicina offra ottimi trattamenti per la cura dei capillari rotti, esistono rimedi naturali che possono aiutare a minimizzare e prevenire questo inestetismo.

La cura migliore per i capillari rotti, come sempre, è la prevenzione. Quindi, ecco cosa non fare per evitare che questi piccoli vasi si rompano:

  • Non lavarsi il viso in maniera troppo energica: cercare, invece, di essere delicati e non utilizzare acqua troppo calda. Quella tiepida andrà benissimo.
  • Non esporre la pelle al sole per un periodo di tempo eccessivo e ricordarsi di spalmare sempre una buona quantità di protezione solare.
  • Non bere troppe bevande alcoliche.

Trattamenti a base di erbe e ingredienti naturali – i cosiddetti rimedi della nonna per i capillari rotti – davvero efficaci sono:

  • Olio a base di arnica, efficace non solo sui capillari rotti ma anche infiammazione e ematomi.
  • Supplementi naturali a base di vitamina C e lisina.
  • Olio a base di vitamina E è in grado di riparare e proteggere i capillari rotti; la vitamina E può essere utilizzata sia a livello topico, sia per via orale in forma di supplemento.
  • Estratto di semi d’uva.

Questi rimedi naturali per i capillari rotti sono efficaci se utilizzati con costanza e aiutano davvero ad eliminare o diminuire questo fastidioso inestetismo della pelle. Inoltre, sono davvero alla portata di tutti!

Insomma, curare i capillari rotti – diffusi in egual modo tra gli uomini e le donne – è possibile: la medicina tradizionale offre trattamenti a base di laser e, per chi non vuole ricorrere a queste soluzioni, esistono creme e persino rimedi naturali che hanno dimostrato di diminuire ed eliminare i capillari rotti!

comments powered by Disqus