L’esfoliazione dalla A alla Z

La pelle post sole, post mare, in generale post vacanze, si rivela secca e tendenzialmente screpolata. Prima di idratare, è necessaria una corretta esfoliazione: essa consiste nel rimuovere lo strato più superficiale di cellule morte che ricoprono l’epidermide, garantendole una pulizia profonda e permettendole di “respirare” . A tal fine si utilizzano scrub e gommage.

Il gommage, a differenza dello scrub, esfolia con maggiore delicatezza, ed è per questo ritenuto più adatto per il viso; è di solito un gel ricco di gomme/ mucillagini, e non risulta aggressivo su pelli facili agli arrossamenti (couperose) o infiammate (acne) se usato correttamente!
Lo scrub, invece, è una crema o un gel che contiene delle polveri abrasive, adatto per il corpo.

Entrambi sono esfolianti di tipo meccanico e non vanno confusi con il Peeling che effettua un’azione chimica, sfruttando le proprietà degli alfa e beta idrossiacidi.
I risultati sono immediatamente visibili: la pelle riacquista la sua naturale luminosità ! non bisogna sottovalutare, infine, l’importanza del rinnovamento dermo-cellulare, con la diminuzione di macchie e l’attenuazione delle rughe.

Elisabetta Mongelli è dottoressa in Chimicha e Tecnologia Farmaceutiche ed esercita la professione di farmacista.

comments powered by Disqus