Sei un professionista sanitario? Iscriviti
  1. Pazienti.it
  2. Notizie di salute
  3. Ricette vegane per l’estate: non solo soia, tofu e seitan

Ricette vegane per l’estate: non solo soia, tofu e seitan

Ultimo aggiornamento – 14 aprile, 2020

Ricette vegane per l'estate
Indice

Tra le tante bufale che circolano sul web, una delle più popolari – e quanto mai prive di fondamento – è che la cucina vegana non può essere paragonata per gusto e bontà ai tradizionali piatti a base di carne e latticini. Chi l’ha detto? Basteranno quattro ricette vegane per l’estate a smentire questa falsa notizia. Ci sarà da leccarsi i baffi!

Hummus tricolore, un incontro di culture

Un piatto può essere rivisitato senza perdere la sua tradizione. La cucina è fantasia.
Alessandro Borghese

Sano, gustoso e semplice da preparare: l’hummus di ceci, un must della cucina orientale, ha raggiunto ormai da una decina d’anni le nostre tavole e, per la sua bontà, sembra essersi conquistato anche i palati più esigenti. Insomma, tra le tante ricette vegane, questa ha posto di onore nel cuore di tutti.

Si accompagna alla perfezione con il pane e le verdure, ma questa crema sfiziosa non delude nemmeno gli amanti dei piatti unici. I ceci, infatti, ceci contengono una buona dose di carboidrati e proteine, che rendono questa sfiziosa crema un alimento calorico e nutriente, capace di sostituire il classico piatto di pasta, grazie all’elevato contenuto di carboidrati amidacei presenti nei legumi.

Come ben saprete, la ricetta tradizionale dell’hummus è a base di ceci cotti, a cui è necessario aggiungere una buona dose d’aglio, sale, olio extra vergine di oliva, curcuma, prezzemolo e tahin.

Per dare un tocco di italianità al piatto, vi consigliamo una nuova ricetta vegana di preparazione dell’hummus, dal sapore decisamente più nostrano e dai contorni assai più creativi: l’hummus tricolore. La base non cambia, ma il risultato finale è assai più gustoso!

Per la preparazione, vi serviranno, oltre ai ceci, pomodori secchi ed origano, a richiamare i colori della nostra bandiera nazionale.

Armatevi di frullatore et voilà, il piatto è pronto.

Insalata di mele e avocado, per star bene mangiando

Le parole non riempiono. Solo se il piatto è buono si può parlare di filosofia dopo.
Antonio Canavacciuolo

Ancora insalata? Che noia, penserete. Scordate rucola e lattughino, e praparatevi a seguire questo ricetta vegana per l’estate, pensata per soddisfare anche i palati più esigenti. Un contorno, un antipasto, oppure un piatto unico: questo potrete deciderlo voi!

Prima di iniziare, disponete sul vostro tavolo di lavoro gli ingredienti necessari:

  • Insalata di tipo valeriana
  • Noci sgusciate
  • Olive denocciolate
  • Limone
  • Mela verde
  • Avocado

Tagliate le mele a dadini, l’avocado a fettine. Prestate attenzione a spruzzarli ben presto di limone, per evitare che anneriscano prima di essere consumati.

A questo punto, versate tutti i vostri ingredienti in una bella insalatiera e conditeli con la salsa salsa citronnette, preparata con limone, aceto balsamico, sale e pepe a piacere!

Buona, ma non solo. Questo piatto sarà un vostro fedele alleato nella lotta al colesterolo e nella missione di donare nuova lucentezza ai vostri capelli che, durante l’estate, tendono a disidratarsi. Non dimenticate, infine, le proprietà antiossidanti della mela.

Cosa chiedere di meglio da queste deliziose ricette vegane?

Burger 100% vegano con funghi porcini, croccante al punto giusto

A volte, in cucina, serve anche il tatto: mica per niente, mangiare con le mani dà soddisfazione
Carlo Cracco

Lo sappiamo, tra le tante ricette vegane, il burger 100% vegan corre il rischio più di altri di presentare qualche deficit in fatto di croccantezza, gusto e struttura. È proprio questo il motivo per cui abbiamo scelto di presentarvi una versione di burger vegano a base di funghi e farina di mais che, a prescindere dalle vostre abilità in cucina, non corre il rischio di sfaldarsi durante la fase di cottura.

Ecco, dunque, gli ingredienti necessari:

  • 50 gr di porcini
  • mezza cipolla
  • 4 cucchiai di farina di mais
  • sale
  • pepe
  • prezzemolo
  • olio di oliva qb

Fate rosolare in una pentola i vostri porcini, con l’aiuto di un goccio d’olio, sale, pepe e prezzemolo.

Una volta cotti, trasferite i funghi e gli ingredienti già elencati in un robot da cucina, per ottenere un impasto modellabile a forma di burger.

La cottura definitiva può avvenire secondo vostro piacimento: in un forno caldo a 180° per circa 20 minuti, su una piastra rovente o, infine, in padella (con poco olio!).

Ponete il vostro sformato al centro di una bella pagnotta, senza dimenticare di colorare il vostro burger con una fetta di pomodoro, una di lattuga e una cipolla grigliata.

Ed ecco che la vostra ricetta vegana è pronta per superare una delle peggiori sfide riservate ai carnivori: riconoscere che l’hamburger vegan può essere parecchio buono.

E voi avete mai provato a seguire una dieta vegana, sana ma equilibrata?

Mostra commenti
La forma delle feci ci parla della salute dell’intestino! Impariamo a conoscerle
La forma delle feci ci parla della salute dell’intestino! Impariamo a conoscerle
Sette uova alla settimana e addio problemi di altezza!
Sette uova alla settimana e addio problemi di altezza!
Contatta uno specialista Prenota un videoconsulto
Articoli più letti
Il gruppo sanguigno 0 spiegato nei dettagli
Il gruppo sanguigno 0 spiegato nei dettagli
Angioma al fegato: cos’è e come si cura
Angioma al fegato: cos’è e come si cura
I segreti per stare bene
I segreti per stare bene
Arsenico nei cereali dei bambini e nell’acqua potabile: è un rischio reale?
Arsenico nei cereali dei bambini e nell’acqua potabile: è un rischio reale?