Sei un professionista sanitario? Iscriviti
  1. Pazienti.it
  2. Notizie di salute
  3. 10 segnali per scoprire una carenza di magnesio

10 segnali per scoprire una carenza di magnesio

Ultimo aggiornamento – 11 aprile, 2019

Sintomi della carenza di magnesio
Indice

Come sappiamo, il magnesio è un minerale molto diffuso: non a caso, è uno dei più abbondanti sulla terra ed il quarto nel nostro organismo. È presente in tutte le cellule, ed è coinvolto in oltre trecento reazioni biochimiche all’interno del nostro corpo.

Questo minerale è presente per la quasi totalità nelle ossa e solo per una minima parte nel sangue. È importante per avere uno scheletro sano, un sonno tranquillo, una buona circolazione sanguigna, un sistema immunitario forte e un corretto funzionamento del sistema nervoso.

E se si soffre di carenza di magnesio, cosa riconoscerla?

Come si manifesta una carenza di magnesio

I primi sintomi di carenza di magnesio sono spasmi e crampi muscolari. Non a caso, questo minerale è si rivela particolarmente importante per la buona salute dell’apparato muscolo-scheletrico.

Ma non solo! Per capire come si manifesta una carenza di magnesio, dovremmo stare particolarmente attenti a questi campanelli di allarme:

  • Mal di testa ed emicrania
  • Anomalie del ritmo cardiaco – Il magnesio è importante per il funzionamento corretto del cuore e sostiene l’attività cardiaca ritmica, aiuta a garantire una corretta circolazione del sangue nel corpo
  • Irritabilità, depressione, nervosismo, inquietudine, senza una motivazione
  • Perdita di appetito
  • Stanchezza, debolezza e mancanza di forza fisica – Regola il metabolismo di altri minerali come calcio, potassio, fosforo, rame, vitamina C e zinco, che aiutano a fornire energia al corpo
  • Aumento della pressione sanguigna
  • Insonnia – Questo minerale ha un effetto rilassante e favorisce il sonno
  • Alterazione della capacità di apprendimento e della memoria a breve e lungo termine
  • Cattivo odore della sudorazione – Il magnesio aiuta l’attività delle ghiandole che controllano il sudore e neutralizza le sostanze chimiche che producono cattivo odore
  • Disturbi a carico di sistema nervoso, ossa, muscoli e apparato gastro-intestinale quando la carenza di magnesio riguarda i bambini

Perché si può avere una carenza di magnesio

Alcune cause di carenza di magnesio sono:

  • Abuso di alcool
  • Diabete non controllato
  • Vomito o diarrea prolungati
  • Dieta malsana
  • Stress
  • Farmaci, quali diuretici, antibiotici e certi chemioterapici
  • Malattie della tiroide
  • Malattie renali e surrenali

La dose consigliata di magnesio al giorno per un adulto è di 375 mg e, molto spesso, non è semplice riuscire ad assumere la dose indicata attraverso ciò che mangiamo. La causa generale della mancanza di magnesio va ricercata nelle abitudini alimentari moderne e nella mancanza nella dieta di cibi contenenti – appunto – magnesio, quali verdure a foglia verde, noci e semi.

Anche la quantità di questo prezioso minerale che possiamo assumere attraverso i liquidi sono diminuite dalla crescente abitudine a consumare bevande a base di caffeina o bibite diverse dall’acqua. I livelli di magnesio sono, infatti, controllati nel nostro organismo per la maggior parte dai reni che filtrano il magnesio e altri minerali in eccesso. La caffeina, ad esempio, induce i reni a rilasciare una quantità di magnesio maggiore, indipendentemente dalla quantità assunta.

Anche mangiare in maniera regolare dolci, caramelle e, in generale, zuccheri raffinati può indurre i reni a espellere più magnesio del dovuto. Questi alimenti non solo non danno un apporto del minerale, ma sono privi di nutrienti utili al nostro corpo.

Tutti i fattori esaminati sopra, che siano da ricercarsi nella sfera fisiologica o in quella della routine giornaliera, aumentano la possibilità di sviluppare una carenza di magnesio.

Il magnesio svolge tantissime funzioni importanti nel nostro organismo. È importante saper riconoscere i segnali della carenza di questo minerale e rivolgersi al proprio medico per poter integrarlo nella dieta alimentare giornaliera attraverso un’alimentazione bilanciata e sana o assumendo degli integratori di magnesio.

Mostra commenti
Come scoprire se soffri di apnee notturne
Come scoprire se soffri di apnee notturne
Quando mangi il melone avverti un prurito alla gola? Attenzione all’allergia
Quando mangi il melone avverti un prurito alla gola? Attenzione all’allergia
Contatta uno specialista Prenota un videoconsulto
Articoli più letti
La crosta del pane potrebbe contenere una sostanza cancerogena (presente anche nelle sigarette)
La crosta del pane potrebbe contenere una sostanza cancerogena (presente anche nelle sigarette)
Sbiancamento dei denti, dal dentista o fai-da-te? Un boom di richieste
Sbiancamento dei denti, dal dentista o fai-da-te? Un boom di richieste
Il rischio cardiovascolare nei pazienti con diabete
Il rischio cardiovascolare nei pazienti con diabete
Il laser per controllare la nostra alimentazione
Il laser per controllare la nostra alimentazione