Sei un professionista sanitario? Iscriviti
  1. Pazienti.it
  2. Risposte
  3. A Cosa Serve Il Pacemaker

A cosa serve il pacemaker?

A mia madre è stato comunicato che dovrà mettere un pacemaker, ma dalla spiegazione del medico non ho ben capito a cosa serva questo apparecchio: potete aiutarmi a fare chiarezza? Grazie.

Il pacemaker è una macchinetta (batteria) che regola l’attività elettrica del cuore. Viene usato soprattutto negli anziani quando il numero di contrazioni cardiache si riduce (quando cioè si verifica una bradicardia) o quando tra un battito ed un altro vi sono dei tempi troppo lunghi, detti pausa patologica.

Il cuore pompa il sangue in tutto il corpo: se il numero di contrazioni che il cuore compie in un minuto non è sufficiente per permettere al sangue di raggiungere ogni distretto corporeo, allora si parla di frequenza cardiaca insufficiente, che provoca vertigini, svenimento, affaticamento e palpitazioni.

Il pacemaker ha lo scopo di rendere regolari le pulsazioni del cuore, permettendo così al sangue di essere distribuito in tutto l'organismo.

Risposta a cura di:
Dr. Giuseppe Vaccari
Dr. Giuseppe Vaccari
(0)
Monza e Brianza - Via Carlo Amati,111
Hai trovato questa risposta utile?
Altre risposte di questo specialista
Defibrillatore Boston Scientific: perchè emette un suono?
Buongiorno, purtroppo non mi è possibile darti una risposta ed è utile che facessi riferimento al centro che ha impiantato il defibrillatore che sicuramente,...
Ablazione per tachiaritmie: in cosa consiste?
Buongiorno Signora, in genere, per episodi di tachicardia ad alta frequenza come mi riferisci, è consigliabile eseguire uno studio elettrofisiologico per valutare la necessità...
Intervento per angioplastica: quando tornare alla normalità?
Gentilissimo, sarebbe opportuno sapere quale coronaria è stata angioplasticata, in generale, dopo 20 giorni circa, si può riprendere un'attività fisica moderata. In ogni caso, il...
Ostruzione carotidea: come avviene l'intervento?
Gentilissimo, il caso è abbastanza particolare e in genere una dissezione aortica si riscontra prima dell'intervento con le indagini strumentali, difficile escludere una complicazione intraoperatoria,...
Intervento alla coronaria: è normale rifarlo dopo 2 anni?
Gentilissima,hai eseguito intervento al cuore di by-pass aortocoronarico? In tal caso, che coronaria è stata operata e quale condotto utilizzato? Non è comunque normale dopo 2...
Vedi tutte

Risposte simili

Aneurisma: dà sintomi?
Normalmente, la diagnosi di aneurisma dell'aorta addominale è possibile. La sintomatologia (dolore alla schiena e all'addome e caduta della pressione arteriosa) è effetto della rottura...
Trapianto di cuore: deve esserci compatibilità tra donatore e ricevente?
Ci sono alcuni criteri di compatibilità da rispettare: la differenza delle dimensioni dell'organo trapiantato e quello asportato non deve superare il 20%, deve esserci compatibilità...
Donare il cuore: quali sono le condizioni?
Perché un paziente possa donare il cuore ne deve essere dichiarata la morte cerebrale, cioè l'elettroencefalogramma deve essere piatto da almeno 12 ore, la funzionalità...