Sei un professionista sanitario? Iscriviti
  1. Pazienti.it
  2. Risposte
  3. Alterazioni Cellulari Benigne Reattive

Come si legge un pap test?

Buongiorno, ho effettuato il pap test e l’esito dice: "campione soddisfacente negativo per lesione intraepiteliali o neoplastiche alterazioni cellulari benigne reattive o indotte". Mi potete dare qualche informazione su cosa vuol dire? Grazie.

Il referto del tuo pap test è assolutamente negativo e puoi tranquillamente ripeterlo fra 2 anni.

Hai trovato questa risposta utile?
Risposta a cura di:
Dr. Bruno Giorgio Lacu
Dr. Bruno Giorgio Lacu
Oristano
Altre risposte di questo specialista
Pillola anticoncezionale: quali sono le conseguenze dopo una lunga assunzione?
In ogni caso, sarebbe bene non assumere estroprogestinici in prima battuta, quando ci sono alterazioni del ciclo mestruale. È corretto...
Aborto spontaneo: com'è possibile se il partner è sterile?
Non credo che il tuo partner (se è l’unico che frequenti in questo periodo) ti abbia portato dati certi che attestino la sua
Perdite rosa: cosa potrebbero essere?
Sicuramente, avrai già eseguito un test di gravidanza per escluderne l’evenienza, se così non fosse, siamo in periodo periovulatorio e, in questa fase,...
Ecografia transvaginale: come si legge?
Ritengo tu abbia fatto anche una cistoscopia (che nellla donna è poco indaginosa e di rapida esecuzione) e che con la stessa si...
Vaccinazione hpv: quale viene effettuata in Perù?
I vaccini a disposizione nel 2013 non coprivano tutti gli hpv HR, ma coprivano anche i ceppi responsabili della condilomatosi florida. ...
Vedi tutte
Risposte simili
Gravidanza e diabete: quali sono rischi?
Di norma, se il diabete è tenuto sotto controllo, la gravidanza può svolgersi normalmente senza complicazioni sia per la madre sia per il...
Isteroscopia diagnostica: che cos'è?
L'isteroscopia è un esame endoscopico che permette di osservare la cavità uterina tramite una sonda ottica: un piccolo telescopio collegato ad un monitor...
Ipertiroidismo in gravidanza: come gestirlo?
L'ipertiroidismo in gravidanza può essere controllato senza rischi per il feto, purché sotto controllo di un endocrinologo esperto. Nel 1°...