Sei un professionista sanitario? Iscriviti
  1. Pazienti.it
  2. Risposte
  3. Cisti Perineurali Foraminali

Cosa significa "cisti perineurali foraminali"?

Nel referto che ho appena ritirato c'è scritto: "cisti perineurali foraminali di pertinenza delle radici L3 dei 2 lati nonchè L4 sinistra, reperti occasionali". Che cosa significa?

Non preoccuparti, si tratta di neoformazioni di natura benigna, chiamate anche cisti di Tarlov dal nome dello scopritore, sono cisti piene di liquor che vengono osservate in occasione di indagini strumentali condotte a livello del rachide, come la risonanza magnetica, e che, per le loro caratteristiche topografiche e strutturali, non sono correlabili ai sintomi per i quali hai eseguito l'esame: infatti, si parla di reperti occasionali, come scritto.

Si tratta di anomalie relativamente frequenti e per lo più, anche se non sempre, prive di sintomi.

Cordialmente

Hai trovato questa risposta utile?
Risposta a cura di:
Umberto Surace
Umberto Surace
Varese
Risposte simili
Discoartrosi e ernia intraspongiosa: come si curano?
Dipende dalla sintomatologia e se vi sono blocchi lombari o dolore cronico; a seconda di ciò si può pensare ad una terapia conservativa verso la...
Intervento DBS: in cosa consiste?
La DBS o deep brain stimolation consiste nella stimolazione di alcuni nuclei profondi a livello encefalico con elettrodi specifici per la terapia del dolore o...
Parestesia muscoli post-operatoria: cosa fare?
Buongiorno, non ti hanno fatto degli accertamenti radiologici nell'immediato post operatorio? Prova a parlare con il neurochirurgo che ti ha...
Altre risposte di questo specialista
Bromazepam e Promazina: efficaci per la cura dell'Alzheimer?
Il Bromazepam è una benzodiazepina, farmaco sedativo ed ipnoinducente, che favorisce cioè il sonno, mentre la Promazina è un tranquillante maggiore. Nessuno dei...
Neuropatia periferica arti inferiori: quali sono le cure?
Prima di tutto, devo dirti che esistono numerose neuropatie periferiche, o polineuropatie, con andamento temporale diverso (acute, subacute e croniche) spesso non caratterizzate...
Emicrania parossistica cronica: come si cura?
L'origine delle emicranie parossistiche, come quello delle emicranie tipiche, non è chiaro, ma si fa risalire ad uno squilibrio funzionale tra vari circuiti del...
Morbo di Alzheimer: è ereditario?
Alzheimer ereditario? No. La malattia di Alzheimer non è ereditaria: avere nella propria famiglia alcuni malati di Alzheimer non significa essere destinati ad ammalarsi, perché...
Morbo di Parkinson: che cos'è?
Il Morbo di Parkinson è un disturbo del sistema nervoso centrale caratterizzato principalmente da degenerazione di alcune cellule nervose, i neuroni, situate in una zona...
Vedi tutte
Altre risposte di questo specialista
Bromazepam e Promazina: efficaci per la cura dell'Alzheimer?
Il Bromazepam è una benzodiazepina, farmaco sedativo ed ipnoinducente, che favorisce cioè il sonno, mentre la Promazina è un tranquillante maggiore. Nessuno dei...
Neuropatia periferica arti inferiori: quali sono le cure?
Prima di tutto, devo dirti che esistono numerose neuropatie periferiche, o polineuropatie, con andamento temporale diverso (acute, subacute e croniche) spesso non caratterizzate...
Emicrania parossistica cronica: come si cura?
L'origine delle emicranie parossistiche, come quello delle emicranie tipiche, non è chiaro, ma si fa risalire ad uno squilibrio funzionale tra vari circuiti del...
Morbo di Alzheimer: è ereditario?
Alzheimer ereditario? No. La malattia di Alzheimer non è ereditaria: avere nella propria famiglia alcuni malati di Alzheimer non significa essere destinati ad ammalarsi, perché...
Morbo di Parkinson: che cos'è?
Il Morbo di Parkinson è un disturbo del sistema nervoso centrale caratterizzato principalmente da degenerazione di alcune cellule nervose, i neuroni, situate in una zona...
Vedi tutte