Sei un professionista sanitario? Iscriviti
  1. Pazienti.it
  2. Risposte
  3. Cisti Testicolo Antibiotico

Una cisti al testicolo potrebbe scomparire da sola?

Buonasera, circa una decina di giorni fa, palpando i testicoli, ho sentito una formazione dura, non tanto grande, di forma lunga e fina all'interno dello scroto sotto al testicolo (non so se fosse attaccata ad esso). Toccandola, non dava alcun fastidio o dolore, ma proprio mentre la toccavo è scomparsa, come se fosse dissolta (era molto dura all'inizio). Da qualche giorno, a volte sento un leggero fastidio a quel testicolo (sinistro), ma la cosa non si accentua se lo tocco o se eiaculo. Può essere che fosse una cisti e che l'abbia rotta palpandola e che mi abbia causato un'infezione? In quei giorni stavo prendendo anche 4 antibiotici al giorno per edificare l'helicobacter pylori. Grazie.

Buonasera signore,

da quello che riferisci, non credo si tratti di una cisti, ma probabilmente di un varicocele di grado iniziale; sarebbe opportuno eseguire un'ecografia in ambiente specialistico (presso un Andrologo/Endocrinologo dedicato) per chiarire il problema, è giusto escludere masse scrotali sospette con un esame mirato.

Hai trovato questa risposta utile?
Risposta a cura di:
Dr. Vincenzo Geraci
Dr. Vincenzo Geraci
Palermo - Piazza Giuseppe Verdi, Palermo, PA, Italia
Altre risposte di questo specialista
Gonfiore al pene: cosa fare?
Gentile signore, il gonfiore al pene, in questo caso, è una conseguenza dell'ipsazione: è una condizione normale, soprattutto se la durata della
Circoncisione: qual è la corretta medicazione?
Gentile lettore,sempre bene seguire le indicazioni dell'ultimo medico che ha visto in diretta la tua ferita chirurgica. Detto questo, ricordati comunque che sempre la visita medica...
Disfunzioni erettili: quali sono le cause?
Gentile signore,  le cause di disfunzione erettile sono molteplici, ma possiamo riassumerle in 4: ormonale, vascolare, neurogena e psicogena. ...
Dolore al testicolo: quando rivolgersi al medico?
Gentile Signore, sarebbe opportuno chiarire la causa del tuo dolore per poter dare la risposta più opportuna. Ti consiglio...
Vedi tutte
Risposte simili
Esame della prostata: come avviene?
L'esplorazione della prostata da parte del medico con l'esame digito-rettale è piuttosto semplice, non eccessivamente invasiva e caratterizzata da un'elevata attendibilità. Per sottoporsi...
Sì, purchè non si assumano in contemporanea determinati farmaci ossia i nitroderivati, per questo è importante parlarne con il medico e non prendere iniziative personali....
Prostatite: quali esami fare per la diagnosi?
La prostata è una piccola ghiandola situata sotto la vescica e anteriormente alla parete anteriore dell’intestino retto (questa la ragione per cui è palpabile con...