Sei un professionista sanitario? Iscriviti
  1. Pazienti.it
  2. Risposte
  3. Cos E L Asma Allergica

Che cos'è l'asma allergica e come riconoscerne i sintomi?

Che cos'è l'asma allergica e come posso riconoscerne i sintomi?

L'asma allergica è un processo di infiammazione respiratoria provocata dall'inalazione di sostanze a cui si è allergici.
I sintomi iniziali a cui devi prestare attenzione sono un senso di pesantezza e costrizione al torace, tosse secca e stizzosa, mentre in associazione o più tardi compare il respiro sibilante e il senso di mancanza di fiato.
A fronte dei sintomi che ne suggeriscono la presenza, il medico procede innanzitutto ad un esame fisico degli occhi (arrossamento) e del naso (ostruzione o rinorrea, mucosa irritata), ascoltando inoltre la respirazione ed esaminando la cavità orale e la faringe.
Per esaminare le cause di reazioni allergiche sono disponibili numerosi test: test intracutanei e prick test (iniezione sulle pelle di estratti di allergeni per verificarne la reazione e individuare l’origine dell’allergia), test ematici (che confermano l’origine allergica e il dosaggio ottimale dell’immunoterapia), test di provocazione (facendo entrare in contatto l’allergene con occhi, naso o polmoni), test sulla funzionalità polmonare (per allergie con sintomi alle vie aeree), misurazioni dell'esposizione (per capire il livello di esposizione agli allergeni attraverso la raccolta di campioni di polvere o per determinare i livelli di polline degli alberi e dell’erba secca attraverso la misurazione dell'aria). 
Hai trovato questa risposta utile?
Risposta a cura di:
Dr. Floriano Bonifazi
Dr. Floriano Bonifazi
Ancona
Altre risposte di questo specialista
Macchie rosse sulla pelle: cosa potrebbero essere?
Una netta positività (12k u/l verso uno degli allergeni ricombinanti più importanti: l'HEV B 1) del lattice di gomma mi portano a consigliarti un...
Presunta allergia e valori dei neutrofili alti: come procedere con gli accertamenti?
Ti consiglio una visita specialistica allergologica per escludere una patologia di tipo allergico. La presenza però in eccesso di neutrofili e non di...
Dispnea notturna: quali accertamenti in caso di sospetta asma bronchiale?
Ti consiglio in questo caso il test per la valutazione di iperreattività bronchiale alla metacolina, una valutazione dell'ossido nitrico espirato e una valutazione gastroenterologia per...
Vedi tutte
Risposte simili
Muffe dell'aspergillo: quali disturbi causano?
Le muffe della specie dell'aspergillo possono provocare differenti forme di allergie, provocando difficoltà respiratorie, spossatezza, nausea e sintomi simili a quelli influenzali....
Allergia agli antibiotici: si può assumere Betametasone?
Tuo figlio dovrebbe associare anche un antistaminico, ma per prudenza ti consiglio di farlo sottoporre anche a dei test dermici in ambiente ospedaliero. Così facendo,...
Gonfiore alle palpebre: quali sono le cause?
Comprendo la natura della tua preoccupazione e il fastidio causato dalle palpebre gonfie. Ti dico che il mondo delle allergie è molto complesso ed a...