Risposta a cura di: Redazione Pazienti

Cos'è la mononucleosi?

"Il mio ragazzo ha preso la mononucleosi, ma non gli hanno saputo spiegare con chiarezza di cosa si tratta."

La mononucleosi è un virus (Epstein-Barr) della famiglia degli herpes. La mononucleosi infettiva è una delle infezioni virali con maggior diffusione che colpisce in particolar modo gli adolescenti e i giovani adulti mentre è più rara negli anziani; il periodo di incubazione va dalle 4 alle 6 settimane negli adulti ed è inferiore ai 15 giorni nei bambini. I segni più caratteristici della mononucleosi infettiva sono: ingrossamento delle ghiandole linfatiche, febbre, infezione della gola e ingrossamento della milza. Più raramente si hanno ingrossamento del fegato, sfoghi sul palato, sulla cute e ittero. I sintomi principali sono rappresentati da: faringite, stanchezza e malessere generale, seguiti poi da cefalea, dolori muscolari, brividi, nausea, dolori addominali, vomito. La diffusione del virus avviene generalmente attraverso la bocca, oppure, ma più raramente, attraverso il sangue. Saluti. 

Le opinioni su argomenti di salute espresse dai professionisti all'interno delle loro risposte non rappresentano necessariamente la posizione di Pazienti. Leggi il disclaimer


Risposta a cura di:
Non hai trovato la risposta che cercavi?
Fai la tua domanda

Iscriviti e ricevi tanti consigli di salute

Iscriviti con il tuo indirizzo e-mail

Oppure tramite Facebook

Contenuti correlati

Mononucleosi

La mononucleosi è un tipo di infezione virale che colpisce soprattutto gli adolescenti. La mononucleosi non è una patologia da considerarsi grave, benché il suo protarsi durevole per settimane...

Leggi tutto
Monociti: cosa sono, anatomia, valori (moniciti alti, monociti bassi)

I monociti sono cellule del sangue che reagiscono come difesa alle invasioni di batteri e di corpi estranei e per questo sono molto importanti per favorire la comprensione e la...

Leggi tutto

Risposte simili