Sei un professionista sanitario? Iscriviti
  1. Pazienti.it
  2. Risposte
  3. Cosa Sono E Come Si Curano Le Piaghe Da Decubito

Cosa sono e come si curano le piaghe da decubito?

Mia nonna, a seguito di una caduta, non riesce più ad alzarsi dal letto, il medico ha detto di prestare molta attenzione che non si formino delle piaghe da decubito. Cosa sono e cosa possiamo fare per prevenirle ed eventualmente curarle?

Le piaghe da decubito sono lesioni che si determinano principalmente a causa della prolungata immobilità del malato o dell'anziano, per cui la quantità di sangue che affluisce nelle zone compresse contro la superficie del letto è molto scarsa. La piaga da decubito è una lesione cutanea che non ha la tendenza a guarire spontaneamente.

Un peggioramento delle piaghe, se trascurate, può interessare gli altri tessuti tra il derma e l’osso. La gravità è compresa tra un livello minimo, in cui è visibile solo un leggero arrossamento, e un livello massimo, caratterizzato da crateri profondi che possono raggiungere appunto il muscolo e l’osso.

Le piaghe si possono prevenire, in situazioni di forzata immobilità come nel caso di tua nonna, con il cambiamento frequente, ogni 2 ore circa, di posizione, l'adeguata igiene del corpo, che non deve essere aggressiva per la pelle, una dieta alimentare adatta alle condizioni di salute e un'attenzione specifica alle malattie già esistenti; inoltre, l'utilizzo di materassi adatti, medicazioni avanzate, cuscini per sostenere posture diverse possono aiutare, così come alzare il più possibile il malato dal letto.
Hai trovato questa risposta utile?
Risposta a cura di:
Dr. Luigi Simonetta
Dr. Luigi Simonetta
Varese
Altre risposte di questo specialista
Ecografia al pancreas con problemi riscontrati: cosa fare?
Dovete completare e precisare l'iter diagnostico mediante una TAC con mezzo di contrasto o tramite risonanza magnetica nucleare dell'addome. Saluti
Forti bruciori alle vie urinarie: come curarli?
Fai attenzione, perchè i fluorochinolonici che passano la barriera emato encefalica come il Ciproxin possono sovente dare episodi allucinatori o peggiorare il declino cognitivo...
Enfisema polmonare: cosa fare?
Le consiglio una terapia inalatoria con B2-long acting, magari associato ad un corticosteroide. Èutile anche associare Tiotropio inalatorio. La cosa migliore da fare comunque...
Valori del sangue fuori norma: da cosa può dipendere?
I dati di laboratorio che hai riportato indicano una sofferenza del polo biliare dell'epatocita e un risentimento pancreatico. Il valore dell'emoglobina non è...
Erisipela in paziente diabetico: cosa fare?
La terapia dell'erisipela si basa su antibiotici specifici individuati in base all'agente etiologico in causa. Per il dolore, ti sconsiglio l'utilizzo dei comuni...
Vedi tutte
Risposte simili
Grande ustione: che cos'è?
E' un'ustione che compromette la vita di una persona: si parla di grande ustione quando colpisce almeno il 20% della superficie corporea di un adulto...
Trapianto di pelle: come avviene?
Il trapianto della pelle è una procedura fondamentale per le grandi ustioni che permette di innestare sulle zone ustionate strati di pelle prelevati da...
Ustione chimica: qual è la prima cosa da fare?
I principi da seguire in caso di ustione chimica sono gli stessi da tenere presente per l'ustione da calore: è necessario allontanare la fonte dell'ustione,...