Sei un professionista sanitario? Iscriviti
  1. Pazienti.it
  2. Risposte
  3. Defaillance

Dopo una defaillance sessuale, è il caso di rivolgersi ad un andrologo?

Buongiorno, ho 45 anni. Sono separato da 5 e da 3 anni ho una nuova compagna. Con lei, fin da subito, ho avuto una buona intesa sessuale. Fino a 7 giorni fa, avevo rapporti regolari ogni 2-3 giorni sempre senza problemi. La scorsa settimana, durante un rapporto, ho avuto un problema di erezione e da allora abbiamo riprovato altre 2-3 volte, ma appena iniziamo ad avere il rapporto, capita sempre lo stesso. Crede debba rivolgermi ad un andrologo o è il caso di aspettare? O di provare qualche farmaco? Grazie mille, buon lavoro.

Buongiorno,
una visita dall'andrologo è sempre ben accetta per evitare eventuali problematiche fisiologiche, ma dalla domanda pare sia più un problema psicologico e non è consigliabile riprovare subito, poichè l'ansia da prestazione è presente.
Consiglio di consultare un sessuologo clinico che si può trovare sul sito della federazione italiana di sessuologia scientifica con il quale si può trovare le soluzioni al disturbo descritto.

Auguri
Hai trovato questa risposta utile?
Risposta a cura di:
Dr. Sergio Puggelli
Dr. Sergio Puggelli
Prato - Via Galcianese, 93/12, 59100 Prato PO
Altre risposte di questo specialista
Esami psichiatrici: come convincere una persona?
Credo che se non ne vuole sapere essendo adulta, nessuno può costringerla a fare visite psichiatriche, a meno che non abbia deliri o provochi...
Schizofrenia: quali sono i sintomi?
I sintomi della schizofrenia sono di altra natura, questa quarantena ha creato molti disturbi psicologici e senz'altro anche questi denunciati possono essere il frutto...
Senso di svenimento: è provocato dall'ansia?
Cara Ragazza,da ciò che si legge, credo che necessiti di una terapia psicoterapica condotta da uno psicoterapeuta psicodinamico che può aiutarti nel capire la provenienza...
Psicosi: può guarire da sola?
Leggendo il quesito, credo e sottoscrivo che il fratello deve prendere i farmaci che sono di aiuto per alleviare la sua esistenza. Comunque, come in...
Voglia continua di avere rapporti sessuali: cosa fare?
Buongiorno, dalla descrizione, ho il timore che si tratti di un disturbo ossessivo compulsivo, poichè i rapporti sessuali, almeno dalla descrizione, non sono svolti...
Vedi tutte
Risposte simili
Puntini sul glande (di colore bianco) di cosa potrebbe trattarsi?
Buongiorno. Sì, visti i puntini bianchi sul glande potresti aver contratto l'Herpes Simplex, però senza una valutazione diretta...
Masturbazione: può provocare danni ai testicoli?
La masturbazione non arreca danni alla salute a meno che non diventi un comportamento di tipo compulsivo, ossia quando la masturbazione è ripetuta diverse volte...
Clamidia: quali sintomi negli uomini?
Caro lettore, nei maschi la Clamidia potrebbe determinare una infezione dell'uretra (il canale attraverso il quale viene emesso lo sperma e le...