Difese immunitarie basse in una bambina di 11 anni: che fare?

"Buongiorno, mia figlia, 11 anni, si ammala spessissimo. È un continuo raffreddarsi, nonostante tenda a prendermi cura sia della sua alimentazione, sia delle sue abitudini quotidiane. Come posso fare ad aumentare realmente le sue difese immunitarie e che esami fare per capire la causa di questa debolezza?"

Cara signora, 
nell’età della pre-adolescenza femminile, l’organismo subisce diversi mutamenti e, se si creano scompensi, ci si ammala più facilmente: le difese, in questo momento evolutivo, hanno bisogno più che mai di essere rinforzate e occorre prestare attenzione anche a eventuali carenze nutrizionali.

Dunque, dopo aver effettuato le analisi del sangue di routine, che escludano la presenza di carenze vitaminiche o di particolari stati di salute, è importante rinforzare le difese immunitarie della bambina. Infatti, un’alimentazione adeguata, a volte, da sola non è sufficiente.

Mi dice che sua figlia si è ammalata spesso: presumo che abbia dunque assunto anche uno o più cicli di antibiotici o altri farmaci, negli ultimi tempi; ciò può aver compromesso la sua flora intestinale e indebolito le naturali difese immunitarie. È essenziale, dunque, per ritrovare il giusto benessere, ricorrere a fermenti lattici e probiotici, per ripristinare la normale funzionalità dell’organismo.

In che modo agiscono i probiotici?

Promuovendo la produzione di vitamine del gruppo B, la cui azione è direttamente collegata al rafforzamento del sistema immunitario. Inoltre, i probiotici e i fermenti lattici sono degli immunostimolanti, in grado di contrastare la crescita dei germi patogeni.

Si ricordi, in ogni caso, di non abusare dei farmaci antibiotici, ma qualora avesse una assoluta necessità, di associare al trattamento farmacologico un ciclo con prodotti probiotici per un periodo di 10-15 giorni: solo in questo modo, potrà esser certa di non creare danni alla normale flora batterica, essenziale per il corretto funzionamento di un organismo delicato, qual è quello di una bambina di 11 anni. 

Il suggerimento, tuttavia, è valido per qualsiasi età: quindi, se, a causa di un fatto infettivo, qualche altro componente della sua famiglia dovesse aver bisogno di assumere farmaci, è opportuno che prenda anche dei probiotici e dei fermenti.

Auguri!

Risposta a cura di:
Dr. Giuseppe Pingitore
Dr. Giuseppe Pingitore
Allergologo Roma
*Le opinioni su argomenti di salute espresse dai professionisti all'interno delle loro risposte non rappresentano necessariamente la posizione di Pazienti.
Leggi il disclaimer

Altre risposte di questo specialista:

Vedi tutte le risposte