Sei un professionista sanitario? Iscriviti
  1. Pazienti.it
  2. Risposte
  3. Difficolta Relazione

Cosa può fare una donna di 49 anni che non riesce a trovare un compagno?

Dottore, ho 49 anni, sono una donna molto piacente, laureata, docente di professione; sono anni che non ho una relazione sessuale e sentimentale: a volte sto talmente male che vado in amenorrea anche se gli esami ormonali sono ancora perfetti. Il problema è che vivo in un paesino dove gli incontri sono sempre più rari e non riesco a trovare l'uomo giusto. Questa situazione mi porta dispiacere e prostrazione a tal punto che non riesco ad uscire di casa, cosa mi consiglia di fare?

Buongiorno,

cose da fare ce ne sarebbero diverse, bisogna solo avere la voglia e il coraggio di farle. Essendo una persona piacente, libera e autonoma, potrebbero aprirsi per te molte porte. In questi casi, la regola fondamentale è "provare" partendo magari dalle cose più semplici, ad esempio, recandoti in una città vicina più grande del paesino dove vivi, trovare attività o gruppi che ti permettano di socializzare più facilmente. L'aiuto di uno psicologo potrebbe essere necessario per sbloccare la tua situazione e farti superare quelle paure e incertezze che si sono consolidate nel corso degli anni, a causa del senso di isolamento e di solitudine intellettuale. Forza e coraggio, apri quella porta!

Tantissimi auguri.

Hai trovato questa risposta utile?
Risposta a cura di:
Leonardo Boccadoro
Dr. Leonardo Boccadoro
Fermo - Via XX Settembre,160
Altre risposte di questo specialista
Anorgasmia: come si può trattare?
Il basso desiderio sessuale può essere originato da una molteplicità di fattori che possono insorgere nell'adolescenza e proseguire nell'età adulta. Bisognerebbe innanzitutto capire se il...
Perdita dell'erezione durante rapporto: quali sono le cause?
Le cause possono essere diverse, potrebbe trattarsi di ansia da prestazione o di paure legate alla fecondazione o alla penetrazione, ad esempio, aspetti fobici...
Erezione: è condizionata dallo stress?
Effettivamente, lo stress influenza molto la sfera sessuale. Stanchezza fisica e mentale, preoccupazioni e ansia possono incidere pesantemente sulle capacità erettili...
Primo rapporto: perchè non c'è stata perdita di sangue?
Ciò che produce la perdita di sangue alla prima penetrazione è la lacerazione dell'imene. Questo può però essere molto elastico, per cui si estende,...
Ansia da prestazione: come affrontarla?
Il desiderio sessuale, l'eccitazione e l'erezione sono fortemente dipendenti dalla situazione che si sta vivendo con il/la partner. Una condizione di conflitto, di non accettazione...
Vedi tutte
Risposte simili
Depressione : quali differenze esistono?
Esistono delle grosse differenze tra uomo e donna, se non altro per le fluttuazioni e variazioni ormonali che caratterizzano il percorso esistenziale femminile e che...
Sviluppo sessuale in adolescenza: come avviene?
Lo sviluppo sessuale nei maschi è più ritardato e più lungo di quello delle femmine: in genere, avviene intorno ai 12-13 anni.Uno dei primi segni...
Attacchi di panico: quali sono i sintomi?
I sintomi di un attacco di panico appaiono improvvisamente, senza alcuna causa apparente. Possono includere: aumento della...