Cosa può fare una donna di 49 anni che non riesce a trovare un compagno?

"Dottore, ho 49 anni, sono una donna molto piacente, laureata, docente di professione; sono anni che non ho una relazione sessuale e sentimentale: a volte sto talmente male che vado in amenorrea anche se gli esami ormonali sono ancora perfetti. Il problema è che vivo in un paesino dove gli incontri sono sempre più rari e non riesco a trovare l'uomo giusto. Questa situazione mi porta dispiacere e prostrazione a tal punto che non riesco ad uscire di casa, cosa mi consiglia di fare?"

Buongiorno,

cose da fare ce ne sarebbero diverse, bisogna solo avere la voglia e il coraggio di farle. Essendo una persona piacente, libera e autonoma, potrebbero aprirsi per te molte porte. In questi casi, la regola fondamentale è "provare" partendo magari dalle cose più semplici, ad esempio, recandoti in una città vicina più grande del paesino dove vivi, trovare attività o gruppi che ti permettano di socializzare più facilmente. L'aiuto di uno psicologo potrebbe essere necessario per sbloccare la tua situazione e farti superare quelle paure e incertezze che si sono consolidate nel corso degli anni, a causa del senso di isolamento e di solitudine intellettuale. Forza e coraggio, apri quella porta!

Tantissimi auguri.

Risposta a cura di:
*Le opinioni su argomenti di salute espresse dai professionisti all'interno delle loro risposte non rappresentano necessariamente la posizione di Pazienti.
Leggi il disclaimer

Altre risposte di questo specialista: