Sei un professionista sanitario? Iscriviti
  1. Pazienti.it
  2. Risposte
  3. Dopo L Infarto E Consentito L Uso Del Viagra

Sì, purchè non si assumano in contemporanea determinati farmaci ossia i nitroderivati, per questo è importante parlarne con il medico e non prendere iniziative personali. L’attività sessuale, quella con il partner abituale (non per raccomandazioni morali ma perchè senza pretesa di particolari performance e senza situazioni di stress emotivo) corrisponde ad uno sforzo di media entità che in generale tutti gli infartuati possono fare.
Hai trovato questa risposta utile?
Risposta a cura di:
Dr. Domenico Miceli
Dr. Domenico Miceli
(0)
Napoli - Via Francesco Cilea, 265/b
Altre risposte di questo specialista
Blocco branca destra: può scomparire?
L'unica spiegazione possibile sta nel diverso posizionamento degli elettrodi sul torace fra l'uno e l'altro esame, cosa possibile oppure potrebbe ipotizzarsi un blocco di branca...
Aritmia e ansia: quanto sono collegate?
Una tpsv (tachicardia parossistica sopravventricolare) va approfondita, devi fare almeno un ecocardiogramma Holter 24 48 ore e un ecocardiogramma da sforzo.L'
Displasia aritmica: con quale esame si diagnostica?
Hai fatto un ecocardiogramma, la displasia aritmogena del ventricolo destro si può sospettare già da lì, inoltre, non mi risulta che tu abbia...
Ecocolordoppler cardiaco: come si legge il risultato?
No, non devi preoccuparti, nel senso che molte delle cose descritte fanno parte del quadro normale in un soggetto di 60 anni di sesso femminile....
Ipertensione: cosa succede se non si assumono i farmaci?
Devi riconsultare il cardiologo che ha prescritto il Cosyrel, un farmaco con 2 componenti, potrebbe essere necessaria una variazione della terapia magari consigliandoti l'assunzione di...
Vedi tutte

Risposte simili

Esame della prostata: come avviene?
L'esplorazione della prostata da parte del medico con l'esame digito-rettale è piuttosto semplice, non eccessivamente invasiva e caratterizzata da un'elevata attendibilità. Per sottoporsi...
Prostatite: quali esami fare per la diagnosi?
La prostata è una piccola ghiandola situata sotto la vescica e anteriormente alla parete anteriore dell’intestino retto (questa la ragione per cui è palpabile con...
Prostatite: esiste una dieta da seguire?
Sicuramente le indicazioni alimentari sono importanti, eccone alcune che devono essere valutate poi sul singolo caso: mangiare cibi freschi e non trattati e senza eccessi....