Sei un professionista sanitario? Iscriviti
  1. Pazienti.it
  2. Risposte
  3. Ecocardiografia

Come si legge un'ecocardiografia di un ragazzo di 20 anni fatta per ipertensione?

Sono un ragazzo di 20 anni, non fumo e faccio molta attività fisica in palestra, come sollevamento pesi, da circa 2 anni. Non ho mai assunto sostanze per aumentare la massa muscolare. Ho scoperto di avere la pressione alta, sui 150/90. Sono stato dal medico di base che mi ha prescritto un'ecocardiografia e questo è il referto: "ventricolo sinistro non dilatato con dvd 55 mm e dts 150 ml; pareti lievemente inspessite con siv 13 mm e pp 13 mm. Contrattilità globale e segmentaria conservata con frazione di eiezione stimata 65%. Ventricolo destro non dilatato; funzione ventricolare destra stimata normale. Atrio sinistro lievemente dilatato con diametro antero posteriore 44 mm. Atrio destro non dilatato. Radice aortica con diametro massimo 36 mm nel tratto esplorabile. Apparati valvolari normoconformati; valvola aortica tricuspide. Non alterazioni degenerative degli apparati valvolari in assenza di stenosi significative. A segni di doppler e color doppler segni di minima insufficienza tricuspidalica con pap5 stimata normale. Rapporto transmitralico e/a>1 pericardio nulla da segnalare. In conclusione lieve ipertrofia ventricolare sinistra con volume ventricolare ai limiti superiori". Non sono ancora in terapia per la pressione alta. È una condizione molto grave e posso recuperare?

Il quadro ecocardiografico potrebbe essere semplicemente quello di un cuore sportivo, soprattutto se fai sollevamento pesi.

Quanto al dato pressorio isolato, eseguirei prima un monitoraggio ambulatoriale della pressione arteriosa (il cosiddetto holter pressorio) ovviamente nei giorni in cui non frequenti la palestra, per valutare se i valori pressorii sono realmente così elevati: a 20 anni dovrebbero essere molto più bassi.

Laddove tali valori dovessero essere confermati, innanzitutto consiglierei di cambiare sport, passando da quelli isometrici (sollevamento pesi) a quelli isotonici (ciclismo, jogging) e di ridurre il sale nella dieta. Successivamente, una nuova valutazione dopo 6 mesi.

Hai trovato questa risposta utile?
Risposta a cura di:
Dr. Gianfranco Nassisi
Dr. Gianfranco Nassisi
(0)
Foggia - Viale Appennini, 71, Lucera
Altre risposte di questo specialista
Esame cardiologico: come si legge?
La situazione cardiaca, tutto sommato, non è molto seria: la cosa più importante è l'ipertrofia concentrica del ventricolo sinistro; anche l'insufficienza...
Ecocolordoppler: come si legge?
Considerata l'età, il quadro vascolare può considerarsi pressochè normale. Non dici se c'è diabete e quali sono i valori di colesterolo, nè se...
Dilatazione aortica: quando diventa preoccupante?
In realtà, un aumento di 4 mm dell'aorta ascendente in un anno è un dato da non sottovalutare: probabilmente, anche l'attività fisica di tipo isometrico...
Coumadin: si può fare un tatuaggio?
Tieni presente che l'azione del Coumadin è quella di evitare il formarsi di coaguli di sangue, sia che siano patologici (come quelli che...
Diabete: potrebbe migliorare in seguito ad un intervento al cuore?
Gli autori americani sono soliti dire che il diabete è una malattia cardiovascolare, nel senso che, presto o tardi, i diabetici vanno incontro...
Vedi tutte

Risposte simili

Valvola mitralica: cos'è?
La valvola mitralica è la valvola del cuore che permette al sangue, ricco di ossigeno dell'atrio sinistro proveniente dai polmoni, di entrare nel...
Disturbi alla valvola mitralica: quali sono le cause?
I disturbi alla valvola mitralica possono essere dovuti a cause congenite, ma più spesso sono dovuti a degenerazione. Un tempo la...
Intervento di sostituzione della valvola mitrale: è sempre necessario?
La valvola mitrale (o mitralica) può essere "riparata" con un intervento chirurgico, ma quando questo non fosse possibile è necessaria la sostituzione della stessa con...