Sei un professionista sanitario? Iscriviti
  1. Pazienti.it
  2. Risposte
  3. Eiaculazione Bruciore Gelatina

Cosa fare in caso di eiaculazione dolorosa?

Durante l'eiaculazione, sento bruciore sulla cappella e non riesco ad emettere col solito getto, in più, insieme allo sperma, fuoriescono come dei pezzetti di gelatina densa e vischiosa di colore giallastro: cosa devo fare?

Gentile Signore,
sulla base di quello che riporti, è opportuno eseguire una spermiocoltura con antibiogramma (ricerca per germi comuni, miceti, Micoplasma urealiticum e PCR chlamydia). 
In attesa dell'esito della spermiocoltura, ti consiglio di recarti da un urologo che, se lo riterrà opportuno, ti prescriverà una terapia antibiotica e antiflogistica.

Cordiali saluti

Hai trovato questa risposta utile?
Risposta a cura di:
Dr. Giuseppe Campo
Dr. Giuseppe Campo
Altre risposte di questo specialista
Prurito e arrossamento al pene: cosa fare?
Gentile signore, dopo la tricotomia scrotale, è normale accusare del prurito (a causa della ricrescita). Per evitare infezioni cutanee, puoi utilizzare una pomata (
Testicoli gonfi e febbre: si curano con gli antibiotici?
Gentile signora, da quello che riferisci, a tuo figlio è stata fatta una diagnosi di orchiepididimite. La terapia iniziale si basa solitamente su
PSA alterato: cosa fare?
Gentile signore, il PSA eseguito risulta alterato. Da solo, il PSA non ci dà nessuna indicazione. Una visita specialistica con accurata anamnesi, esplorazione rettale...
Eiaculazione precoce: cosa fare?
Gentile signore, l'eiaculazione precoce può essere primaria o secondaria. Bisogna per prima cosa escludere se vi siano patologie organiche (prostatiti, infezioni del pene)...
Fessurazioni del prepuzio: a cosa possono essere dovute?
Gentile signore,le fessurazioni a carico del prepuzio potrebbero essere secondarie alla terapia eseguita o al diabete. A volte, basta una semplice terapia topica (
Vedi tutte
Risposte simili
Esame della prostata: come avviene?
L'esplorazione della prostata da parte del medico con l'esame digito-rettale è piuttosto semplice, non eccessivamente invasiva e caratterizzata da un'elevata attendibilità. Per sottoporsi...
Sì, purchè non si assumano in contemporanea determinati farmaci ossia i nitroderivati, per questo è importante parlarne con il medico e non prendere iniziative personali....
Prostatite: quali esami fare per la diagnosi?
La prostata è una piccola ghiandola situata sotto la vescica e anteriormente alla parete anteriore dell’intestino retto (questa la ragione per cui è palpabile con...