Sei un professionista sanitario? Iscriviti
  1. Pazienti.it
  2. Risposte
  3. Esame Spirometrico

Cosa èl'esame spirometrico?

Il mio bambino deve eseguire un esame spirometrico. Cosa è?

L’esame spirometrico, consente di studiare la eventuale presenza di limitazione al flusso aereo e la sua reversibilità. Al bambino viene richiesto di eseguire una manovra di espirazione forzata, in pratica un soffio il più lungo e potente possibile. Se il bambino presenta una ostruzione nei propri bronchi, l’esame spirometrico mostrerà una riduzione dei volumi e dei flussi. E’ inoltre possibile, somministrando un farmaco broncodilatatore, misurare la broncodilatazione. Nei bambini più piccoli, di età compresa fra i 3 e 5 anni, non potendo eseguire test più complessi per mancanza di collaborazione, si ricorre allo studio delle resistenze delle vie aeree, che hanno il vantaggio di essere eseguite senza richiedere al bambino di respirare forzatamente, bensì normalmente, “a volume corrente”, rendendo in parte possibile la valutazione della funzionalità polmonare.
Hai trovato questa risposta utile?
Risposta a cura di:
Dr. Michele Miraglia Del Giudice
Dr. Michele Miraglia Del Giudice
Napoli
Altre risposte di questo specialista
Asma da esercizio fisico: quali sono i sintomi?
Devi osservare attentamente il bambino ed è necessario non sottovalutare la sua eventuale tendenza a fermarsi per l’insorgenza di difficoltà respiratoria o di tosse...
Farmaci spray ad bimbo: quale tecnica inalatoria adottare?
Una buona tecnica inalatoria è fondamentale ed in particolare ti consiglio di: agitare prima di ogni erogazione la bomboletta, ricordando che questa contiene un propellente...
Distanziatore per i farmaci spray: come deve essere usato?
Nel trattamento dell’asma bronchiale con farmaci in formulazione spray, viene consigliato l’impiego del distanziatore per superare la difficoltà che il bambino incontra nel coordinare...
Crisi asmatiche nei bambini: qual è il comportamento corretto da tenere?
L’attacco acuto d’asma si può presentare con modalità e gravità diverse. Nelle forme lievi, i sintomi caratteristici sono la tosse notturna,...
Asma: esiste una terapia per guarirne?
Purtroppo devo dirti che l’asma è una malattia cronica che inizia durante l’infanzia e che non sempre guarisce, talvolta può persistere per tutta...
Vedi tutte
Risposte simili
Macchie rosse sulla pelle: cosa potrebbero essere?
Una netta positività (12k u/l verso uno degli allergeni ricombinanti più importanti: l'HEV B 1) del lattice di gomma mi portano a consigliarti un...
Muffe dell'aspergillo: quali disturbi causano?
Le muffe della specie dell'aspergillo possono provocare differenti forme di allergie, provocando difficoltà respiratorie, spossatezza, nausea e sintomi simili a quelli influenzali....
Allergia agli antibiotici: si può assumere Betametasone?
Tuo figlio dovrebbe associare anche un antistaminico, ma per prudenza ti consiglio di farlo sottoporre anche a dei test dermici in ambiente ospedaliero. Così facendo,...