Sei un professionista sanitario? Iscriviti
  1. Pazienti.it
  2. Risposte
  3. Esami Sangue Chemioterapia

Come si leggono gli esami del sangue di una donna che sta facendo chemioterapia?

Buongiorno, sono una donna di 64 anni, assumo 1,25 di Betabloccante e 0,25 di Xanax. Durante la chemioterapia, mi fanno anche una flebo di cortisone. Ho fatto un esame del sangue in cui risulta: "componente monoclonale 2,30% pari a 0,15 g/dl componente monoclonale in zona gamma. Si esegue immunofissazione. Presente componente monoclonale igg kappa". Sto facendo chemioterapia per tumore ovarico con carboplatino e Parclitaxel +Aavastin. C'è un nesso o altrimenti che significato ha la presenza di igg? Grazie.

La componente monoclonale è un anticorpo prodotto erroneamente dal sistema immunitario che, in presenza di una neoplasia, deve essere considerato in prima istanza secondario alla stessa.

La componente monoclonale che hai riscontrato agli esami deve essere valutata dal tuo oncologo che, eventualmente, richiederà una consulenza ematologica per inquadramento della stessa oppure la inquadrerà e gestirà lo stesso oncologo.
Hai trovato questa risposta utile?
Risposta a cura di:
Dr. Marco Santoro
Dr. Marco Santoro
Torino - Via Ausonia, 35b, Palermo, PA, Italia
Altre risposte di questo specialista
Conta piastrinica bassa: come intervenire?
Il tipo di intervento che si può mettere in pratica dipende dalla diagnosi che è stata posta, che probabilmente nel caso in oggetto è
Mielodisplasia: quali sostanze sono controindicate?
No, studi hanno dimostrato che i soggetti con sindrome mielodisplastica possono assumere integrazione di vitamina B12 e/o acido folico senza controindicazioni. Tali vitamine...
Carenza di vitamina b12: che cosa fare?
Se il valore di vitamina B12 dopo la cura è tornato normale e il sintomo non recede dopo 1-2 mesi da tale dato, il...
Calo di globuli bianchi: cosa fare?
Per inquadrare una leucopenia e la sua causa è necessario sottoporsi ad una visita ematologica e alle indagini che in base alla stessa...
Esami specifici durante la donazione del sangue: si può?
Nessun paziente ha diritto ad avere effettuato un esame specifico se non indicato. Tuttavia, un donatore ha pieno diritto ad essere controllato (in regime di...
Vedi tutte
Risposte simili
Piastrine basse in un bimbo di 11 anni: quali sono le possibili cause?
La causa può essere un'alterata produzione oppure una risposta di alterata immunità. Ti consiglio di indagare anche i fattori della coagulazione. ...
Ferritina bassa: cosa fare?
Buongiorno. Le donne in età fertile, come nel tuo caso, perdono quel ferro dai depositi con il ciclo. E' opportuno che tu assuma alimenti ricchi...
Ferritina e piastrine alte: cosa fare?
Buongiorno. La vera terapia che puoi seguire è semplicemente un attento controllo dei valori ogni 6 mesi. In caso...