Cosa fare in caso di minzione frequente?

"Buonasera, ho 49 anni e da circa una ventina di giorni ho un problema, cioè vado spesso a fare pipì con la sensazione di non completo svuotamento; ho eseguito gli esami di urinocoltura e non c'è niente, il mio medico curante mi ha dato un disinfettante urinario a base di fosfomicina, dopo un giorno di miglioramento è ritornato il fastidio. Mi può dare un consiglio su cosa posso fare ancora?"

Gentile Utente,

buonasera. Dalla Tua richiesta non mi è possibile comprendere il Tuo sesso.

In linea generale, un incremento della frequenza di svuotamento vescicale associato ad una sensazione di incompleto svuotamento può dipendere da numerosi fattori, fra cui (non in ordine di probabilità, elenco non esaustivo): 1. infezione vescicale o prostatica; 2. calcolo o "renella" in eliminazione dai reni; 3. problemi riconducibili alla prostata; 4. piccolo tumore vescicale in fase iniziale (a tale proposito, fumi sigarette?); 5. disturbo di colonna vertebrale.

Ti consiglio pertanto di parlare con il Tuo Medico Curante e di valutare l'opportunità di effettuare una ecografia dell'apparato urinario ed eventualmente, qualora la sintomatologia dovesse persistere, di effettuare una visita urologica specialistica.

Mi auguro di essere stato di utilità, e con l'occasione porgo un cordiale saluto.

Hai trovato questa risposta utile:

Ho ancora dubbi

*Le opinioni su argomenti di salute espresse dai professionisti all'interno delle loro risposte non rappresentano necessariamente la posizione di Pazienti. Leggi il disclaimer

Risposte simili