Sei un professionista sanitario? Iscriviti
  1. Pazienti.it
  2. Risposte
  3. Perdita Muco Anale

Come va trattata la perdita di muco anale?

Buongiorno, sono un ragazzo di 27 anni che soffre da qualche anno di colon irritabile in forma lieve. Ho avuto anche un trombo emorroidario risolto con Daflon ed è rimasta soltanto una marisca (certificata da un proctologo). Dopo l'episodio emorroidario, ho iniziato ad avere perdite di secrezioni/muco costantemente durante la giornata proprio nelle fasi pre defecatorie o pre-minzionali accompagnate da una specie di vibrazione anale che anticipa lo stimolo alla defecazione. Il proctologo che mi ha visitato dice che il colon è infiammato e da segno di infiammazione quando ha una forte pressione (defecazione o minzione). Lui attribuisce il problema al colon irritabile, accertato dopo aver escluso tutte le altre patologie (ho fatto tutti gli esami del caso). Mi ha dato come terapia il Pentacol 800 mg una volta al giorno per 15 giorni. È corretta la terapia? Il soiling non potrebbe derivare dalla marisca o comunque dalla patologia emorroidaria? Dalla visita proctologica, ha visto soltanto emorroidi di primo grado e la marisca conseguente al trombo emorroidario. Grazie.

Buongiorno,
non è chiaro nel tuo quesito se, oltre ad una visita proctologica, ti sia sottoposto anche ad una colonscopia con biopsie multiple utili a a definire il tipo di colite di cui sembri affetto.

Comunque, il soiling non può essere riconducibile ad una marisca anale nè ad emorroidi di 1° grado. 
Hai trovato questa risposta utile?
Risposta a cura di:
Dr. Massimo Ottonello
Dr. Massimo Ottonello
Genova - Via Molo, 4
Altre risposte di questo specialista
Proctite cronica aspecifica: come trattarla?
Buongiorno,la cura con Topster può essere ripetuta, tuttavia, sarebbe bene eseguire un controllo proctologico con anoscopia, eventualmente completata da una colonscopia con...
Marisca anale: cosa applicare?
Buonasera,per poter rispondere alla tua domanda è necessario prima di tutto fare una diagnosi corretta della patologia che causa la sintomatologia da te descritta, ovvero...
Emorroide: quanto ci mette a guarire?
Un gavocciolo emorroidario trombizzato può essere trattato con una terapia medica a base di flavonoidi  e farmaci ad azione anticoagulante ed antiaggregante,...
Rigonfiamento vicino all'ano: cosa potrebbe essere?
Da quanto da te descritto, potrebbe trattarsi di un'emorroide prolassata all'esterno o di una marisca anale edematosa oppure di altre patologie quali una...
Bruciore all'ano: come risolverlo?
In seguito a quanto da te descritto, mi sembra di intuire che tu non abbia mai fatto una visita proctologica, che nel tuo caso...
Vedi tutte
Risposte simili
Adenoma tubolare e polipo iperplastico: cosa significa?
I polipi iperplastici e più ancora gli adenomi del colon-retto (tubulari, villosi, tubulo-villosi) rappresentano delle lesioni pre-cancerose, fortunatamente ad evoluzione discretamente lenta, che di solito,...
Dolore acuto al retto: cosa fare?
Le pomate e altri farmaci ad azione locale, detti topici, generalmente sono utili solo ai farmacisti dal punto di vista puramente economico, mentre risultano pressochè...
Dolore e pus: di cosa si tratta?
Dai sintomi che descrivi, posso dirti che non si tratta di emorroidi, ma di una lesione suppurativa, probabilmente un ascesso e/o...