Sei un professionista sanitario? Iscriviti
  1. Pazienti.it
  2. Risposte
  3. Psa Norma

Va bene il psa antigene prostatico a 2,55?

Gentile dottore, il valore di mio marito psa antigene prostatico è 2,55 e il psa libero è 0,58 e infine il rapporto psa libero/psa è 0,23. Vorri gentilmente sapere se sono nella norma.

Buongiorno, non è così semplice dare una risposta a questa domanda. Il PSA è un marcatore della salute prostatica tuttavia non è possibile stabilire criteri di normalità in termini assoluti , ma l'esame va interpretato in base a molteplici variabili quali l'età del paziente, il volume della prostata, il dato dell'esplorazione rettale e infine è importante conoscere eventuali valori precedenti.

Infatti un PSA di 4 può essere interpretato come normalissimo in una prostata ingrandita e se un dosaggio eseguito ad es un anno prima era di 3.8; mentre un valore di 3 merita una maggiore attenzione quando magari l'anno precedente il valore era di 1,5. In sintesi senza fare una visita urologica l'esame ha poca utilità clinica.

Cordialità

Hai trovato questa risposta utile?
Risposta a cura di:
Dr. Mirco Castiglioni
Dr. Mirco Castiglioni
Como - Via Giuseppe Garibaldi 36
Risposte simili
Fimosi: di che cosa si tratta e come viene trattata?
La fimosi può essere presente dalla nascita oppure può manifestarsi in seguito a traumi conseguenti a brusche manovre di retrazione del prepuzio. È...
Varicocele: come si effettua la diagnosi?
Il varicocele è raro nei bambini d’età inferiore ai 10 anni, mentre, alla fine dell’adolescenza, compare in 15 ragazzi su 100. Si può manifestare...
Ipospadia: che cos'è e come viene trattata?
L'ipospadia è una malformazione congenita in cui il meato dell’uretra non sbocca al vertice del pene, ma in un punto qualunque della...
Altre risposte di questo specialista
Prostatite cronica: può far arrossare il glande?
Buongiorno,è improbabile che l'arrossamento del glande sia dovuto ad una prostatite cronica, ma è verosimile che entrambi riconoscano la stessa causa predisponente (ad...
Spermiogramma: quando c'è da preoccuparsi?
Buongiorno,la prima cosa che mi viene da rispondere è di ripetere lo spermiogramma in un laboratorio attendibile; non è infatti possibile che in uno...
Problemi alla prostata: come fare prevenzione?
Buongiorno. Con l'avanzare degli anni la prostata tende ad ingrandirsi attorno al l'uretra cioè al canale attraverso cui fuoriesce l'urina, formando come un manicotto che...
Resezione transuretrale della prostata: come valutare gli esami?
Buongiorno. Direi che gli esami sono in regola. Dopo l'intervento di Turp la cosa più importante è sapere come urina e oltre alla sua sensazione...
Colpoisterectomia: cos'è?
Buongiorno,l'intervento di colpoisterectomia è quello che una volta veniva chiamato popolarmente "la totale", cioè l'asportazione di vagina e utero. In genere, questo intervento...
Vedi tutte
Altre risposte di questo specialista
Prostatite cronica: può far arrossare il glande?
Buongiorno,è improbabile che l'arrossamento del glande sia dovuto ad una prostatite cronica, ma è verosimile che entrambi riconoscano la stessa causa predisponente (ad...
Spermiogramma: quando c'è da preoccuparsi?
Buongiorno,la prima cosa che mi viene da rispondere è di ripetere lo spermiogramma in un laboratorio attendibile; non è infatti possibile che in uno...
Problemi alla prostata: come fare prevenzione?
Buongiorno. Con l'avanzare degli anni la prostata tende ad ingrandirsi attorno al l'uretra cioè al canale attraverso cui fuoriesce l'urina, formando come un manicotto che...
Resezione transuretrale della prostata: come valutare gli esami?
Buongiorno. Direi che gli esami sono in regola. Dopo l'intervento di Turp la cosa più importante è sapere come urina e oltre alla sua sensazione...
Colpoisterectomia: cos'è?
Buongiorno,l'intervento di colpoisterectomia è quello che una volta veniva chiamato popolarmente "la totale", cioè l'asportazione di vagina e utero. In genere, questo intervento...
Vedi tutte