Bruno Maria Camerani
Risposte recenti
  • Salve ,ho 30 anni, e da 5 mesi avevo un fastidio alla gamba coscia interna che poi si è' spostata al ginocchio interno. Non è' un dolore forte , va' e viene. È' la 4 seduta dall osteopata che faccio e oltre alla scoliosi mi ha detto che ho anche una iper lordosi, in queste sedute si è' accorto che avevo delle aderenze a livello pubico ( credo causate dal primo cesareo )e un prolasso del pavimento pelvico ( causata dal secondo parto che è' stato naturale ).... Ora però sento male soprattutto notte/ mattina alle ginocchia interne....ma riesco benissimo a camminare e anzi camminando sto' meglio... A volte a riposo sento fastidio ma solo la sera quando mi siedo sul divano. Io ho un passato di 6 anni avanti e indietro dagli ospedali per il mio bimbo malato di cancro e da 5 mesi lui purtroppo non c'è più. Da quel momento sono diventata ipocondriaca e ogni cosa che ho la ricerco su internet tanto da essermi quasi convinta che questo dolore sia un tumore. Chiedo appunto se i miei sintomi potrebbero essere questi. Premetto che non faccio attività fisica, non ho febbre e nessun gonfiore. Se premo sul punto mi fa male ma poi se non premo non sento dolore... Ho notato anche che le vene delle gambe sono ben visibili verdi ma non sono in rilevo , potrebbe essere anche un problema circolatorio? ho mia madre che ha artrosi reumatoide e psoriasi... E soffre di fibriomialgia.... Grazie
  • Buongiorno, sono una ragazza di ventidue anni e vi scrivo in quanto tre settimane fa ho riportato una distorsione della caviglia cadendo dalle scale. In pronto soccorso, dopo aver appurato che non vi fosse nulla di rotto, mi sono stati dati tutore (da tenere per 6 settimane) e stampelle e raccomandato l’uso di queste ultime per un paio di giorni. Mi trovavo in germania per motivi turistici, dove mi sono trattenuta per altre due settimane, durante le quali ho continuato a camminare (seppur con il tutore), ignorando il lieve ma costante dolore alla caviglia. Tornata in italia, una risonanza ha evidenziato “[...]disomogenei i legamenti fibulo-talare anteriore e soprattutto fibulo-calcaneale, quest’ultimo lievemente inspessito. [...] sottile falda di versamento articolare in sede metatarso-falangea, reperti più significaivi a livello del i raggio; discreta falda di versamento articolare in sede tibio-astragalica, si raccoglie prevalentemente a livello del recesso anteriore”. Ho prenotato una visita con uno specialista, per la quale dovrò però attendere altre due settimane. Posso chiedere consiglio su come trattare la caviglia nel frattempo? impegni lavorativi e universitari non mi permettono di trascorrere più in uno-due giorni a riposo. Ringrazio chiunque potrà aiutarmi. Marta
  • Salve operato da due mesi al femore dopo un incidente fatto la prima seduta di fisioterapia sentito bene poi ,ora quando cammino o salgo o scendo la scala mi fa male l'inguine. Secondo voi normale o ce qualcosa non va? grazie