Gas intestinale

Contenuto di: Gastroenterologia - Aggiornato il 14/10/2013

Il gas in corpo viene eliminato per via orale (eruttazione) o attraverso il retto.

Scopri consigli, prodotti e rimedi

Che cos'è il gas intestinale?

Gas_intestinale

Chiunque in corpo ha del gas che elimina per via orale (eruttazione) o attraverso il retto.

Quali sono le cause del gas intestinale?

La causa abituale di eruttazione è lo stomaco gonfio a causa di aria che è stata inghiottita. La distensione dello stomaco provoca dolori addominali e l'eruttazione espelle l'aria, alleviando il disagio. Le cause più comuni dell'ingestione di grandi quantità di aria (aerofagia) sono ingoiare cibi o bere troppo rapidamente, l'ansia e le bibite gassate. L'eccessiva aria nello stomaco non è l'unica causa di eruttazione. Per alcune persone, l'eruttazione è una risposta a qualsiasi tipo di dolore addominale e non solo disagio a causa di un aumento del gas nello stomaco. Il gas è costituito principalmente da anidride carbonica, idrogeno, e, in alcune composizioni, metano, che vengono miscelati con azoto e ossigeno e vengono inalati o ingeriti. L'anidride carbonica, l'idrogeno e il metano sono prodotti dai batteri nell'intestino crasso: digeriscono il cibo non digerito che raggiunge l'intestino crasso. Anche se questi gas non hanno odore, i batteri possono produrre anche piccole quantità di gas contenenti zolfo che sono maleodoranti. È importante distinguere tra l'aumento di flatulenza e la flatulenza maleodorante. Il gonfiore è la sensazione soggettiva che il ventre sia più grande del normale. Al contrario, la distensione è un aumento oggettivo delle dimesioni dell'addome. Il gonfiore e la distensione possono essere causati da maggiore quantità di gas nell'addome, ma ci sono anche altre cause.

Scopri consigli, prodotti e rimedi

Argomenti: eruttazione flatulenza gas intestinale
Feci
Cambiamento di colore delle feci (feci marrone scuro, feci gialle, feci verdi)

Il cambiamento di colore delle feci è spesso innocuo e dovuto ad influenze alimentari, ma se persistente e duraturo può essere dovuto a condizioni mediche da lievi a gravi. A...

Alito_cattivo
Alito cattivo

L'alito cattivo, anche noto come l'alitosi, è un problema comune. L'alito cattivo è di solito prevenibile.

Sangue_nelle_feci
Sangue nelle feci

Le cause del sangue nelle feci derivano da patologie legate al tratto gastrointestinale. Il sangue nelle feci rettale si riferisce al passaggio di sangue rosso vivo dall'ano, spesso mescolato con...

Gonfiore
Gonfiore

Il gonfiore intestinale suscita patologie/disturbi diversi in relazione al soggetto. L’eruttazione è l'atto di espulsione dei gas dallo stomaco attraverso la bocca.

Bruciore_di_stomaco
Bruciore di stomaco

Il bruciore di stomaco è una sensazione di bruciore dietro lo sterno. Il bruciore di stomaco di solito si verifica dopo i pasti o da sdraiati. Le patologie responsabili del...

Missing
Ematemesi

L'ematemesi è la presenza di sangue nel vomito. L'ematemesi si accompagna a palpitazioni cardiache, pallore e ipotensione.

Missing
Ematochezia

"Ematochezia" è il termine medico per definire la presenza di sangue nelle feci.

Diarrea
Diarrea

La diarrea è un fenomeno comune caratterizzato da movimenti intestinali insolitamente frequenti e da feci morbide o liquide. La diarrea può essere causata da infezioni virali o da patologie gastrointestinali.

Feci
Feci molli

Le feci molli sono un fenomeno comune, noto anche come diarrea. Le feci molli sono dovute a infezioni virali. La diarrea prolungata può durare più di 4-6 settimane ed è...

Missing
Disfagia

La disfagia è il termine medico per indicare la difficoltà di deglutizione. Quando la disfagia è lieve può portare il soggetto colpito individuo a smettere di mangiare per un minuto...

Carico nome prodotto...
Disponibile
Spedizione in 48 ore
Acquista subito
€20.73
€24.39
Ortopedia e traumatologia
Dr. Luigi Grosso
Napoli
Chirurgo della spalla e del gomito Responsabile del Centro Chirurgia Spalla e Gomito ...
Odontoiatria e stomatologia
Dr. Luciano Passaler
Milano
Da 30 anni mi occupo di prevenzione, implantologia, protesi e gnatologia. Faccio la prima visita...
Torna su