Redazione
Redazione
330 articoli pubblicati

Tutte le cause della stanchezza eccessiva

Pubblicato il 15/02/2017
Tutte le cause della stanchezza eccessiva | Pazienti.it

Vi sentite come se foste sempre stanchi? State avendo difficoltà a rimanere svegli durante la visione di un film in prima serata? La maggior parte di noi sa cosa vuol dire essere stanchi, soprattutto quando abbiamo un raffreddore, un’influenza o qualche altra infezione virale.

Ma quando si soffre di una mancanza costante di energia e di un continuo affaticamento, potrebbe essere il caso di effettuare alcune verifiche con il medico. La fatica è una persistente stanchezza costante e limitante. È simile a quando si ha l’influenza o si ha perso un sacco di sonno.

In caso di stanchezza cronica, ci si può svegliare la mattina con la sensazione di non aver dormito. O si potrebbe non essere in grado di star svegli al lavoro o essere produttivi a casa. Si può essere troppo stanchi anche per gestire i propri affari quotidiani.

Nella maggior parte dei casi, c’è un motivo per la stanchezza. Potrebbe essere rinite allergica, anemia, depressione, fibromialgia o qualche altra condizione di salute. Se questo è il caso, allora le prospettive a lungo termine sono buone.

Qualsiasi malattia grave, soprattutto quelle dolorose, può far sentire stanchi. Noi vi illustreremo 10 condizioni di salute più comuni che causano stanchezza e affaticamento.

Malati o solo stanchi?

Se state dormendo otto ore di sonno a notte, ma vi sentite esausti, è il momento di consultare un medico, soprattutto se avete qualcuno di questi sintomi:

  • confusione
  • vertigini
  • visione offuscata
  • inspiegabile perdita o aumento di peso
  • gonfiore
  • costipazione
  • insonnia
  • depressione
  • mal di testa

Naturalea

Quali malattie possono causare stanchezza cronica?

Tra le malattie che possono causare un senso di stanchezza cronica, troviamo:

  1. Celiachia. Si tratta di un tipo di intolleranza alimentare, in cui il vostro corpo reagisce male quando si mangia glutine – una sostanza che si trova in pane, torte e cereali. Molte persone soffrono di celiachia, ma un numero davvero elevato tra queste non sa di averla. Altri sintomi della malattia celiaca, oltre alla stanchezza sono diarrea, anemia e perdita di peso. Il medico può controllare se avete la celiachia attraverso un esame del sangue.
  2. Anemia. Una delle ragioni più comuni nel sentirsi costantemente affaticati è l’anemia (mancanza di ferro). Colpisce circa 1 uomo su 20 e molte donne in post-menopausa, ma può essere comune nelle donne con cicli mestruali lunghi e abbondanti. In genere, vi sentirete stanchi nel fare qualsiasi cosa, i muscoli si percepiscono pesanti e vi affaticherete rapidamente.
  3. Stanchezza. La sindrome cronica da affaticamento (encefalomielite mialgica, o ME) è una grave e sensazione di stanchezza che va avanti per almeno sei mesi. È accompagnata, solitamente, da altri sintomi, come mal di gola, dolori muscolari o articolari e mal di testa.
  4. Apnee notturne. Sono una condizione in cui la gola si restringe o si chiude durante il sonno e interrompe ripetutamente il respiro. Ne consegue un forte russare e un calo dei livelli di ossigeno nel sangue. La difficoltà nella respirazione fa svegliare spesso di notte, col risultato di sentirsi esausti il giorno successivo. È più comune negli uomini di mezza età in sovrappeso. L’alcol e il fumo peggiorano la situazione.
  5. Ipotiroidismo. Significa avere bassi livelli di ormone tiroideo (tiroxina) nel corpo, condizione che fa sentire stanchi. È probabile anche che mettiate su peso e che i muscoli siano doloranti. È più comune nelle donne e succede più spesso quando s’invecchia.
  6. Diabete. Uno dei principali sintomi del diabete, una condizione a lungo termine causata da troppo zucchero nel sangue, è una grande stanchezza. Altri sintomi chiave sono minzione frequente, forte sete e perdita di peso.
  7. Febbre ghiandolare. Si tratta di una comune infezione virale che provoca stanchezza, insieme a febbre, mal di gola e ingrossamento delle ghiandole. Nella maggior parte dei casi, accade in adolescenti e giovani adulti. I sintomi di solito scompaiono entro quattro-sei settimane, ma la stanchezza può perdurare per diversi mesi.
  8. Depressione. Oltre a farvi sentire molto triste, la depressione può anche farti di sentire svuotato di energie. Può causare insonnia o lo svegliarsi presto la mattina, il che fa sentire più stanchi durante il giorno.
  9. Sindrome delle gambe senza riposo. Significa avere delle sensazioni sgradevoli nelle gambe, che vi tengono svegli di notte. Si potrebbe avere una travolgente voglia di continuare a muoversi le gambe, un dolore profondo nelle gambe, o le gambe potrebbero muoversi spontaneamente attraverso la notte. Qualsiasi siano i vostri sintomi, il vostro sonno sarà interrotto e di scarsa qualità, così vi sentirete molto stanchi tutto il giorno.
  10. Ansia. Una sensazione di ansia, a volte, è perfettamente normale. Ma alcune persone hanno costanti e incontrollabili sentimenti di ansia, che sono così forti da influenzare la vita quotidiana. I medici chiamano questa patologia ‘disturbo d’ansia generalizzato’ (GAD).

Resta aggiornato sul mondo della salute

Prova la newsletter di Pazienti oggi stesso!

  No spam!     Annulla quando vuoi

Scritto da:

Redazione
Redazione

Noi della Redazione di Pazienti scriviamo di benessere e salute, andando a scovare tutte novità del mondo sanitario e approfondendo i temi di maggior interesse.

Nella categoria Salute:

Leggi i nostri articoli di salute sul blog di Pazienti. Potrai trovare le informazioni che cerchi sulle ultime terapie, sui consigli per star bene e su tutto ciò che riguarda la salute e il benessere.
Vedi tutti i post di Salute →

comments powered by Disqus