Risposta a cura di: Dr. Marco Paolemili

Quali sintomi per l'autismo?

"Qual è il sintomo prevalente nell’autismo e cosa si può fare per aiutare chi ne è affetto? Grazie per l'attenzione"

Scopri consigli, prodotti e rimedi

I sintomi caratteristici dell'autismo consistono nella compromissione dei cosiddetti comportamenti non verbali, come lo sguardo diretto, l'espressione del volto, le posture del corpo, i gesti che regolano l'interazione sociale. I bambini con autismo hanno gravi difficoltà a sviluppare relazioni con i coetanei e non cercano spontaneamente la condivisione delle loro esperienze. Ne risulta che la comunicazione verbale soprattutto è molto compromessa e il comportamento di questi bambini risulta assorto in rituali, stereotipie, manierismi. Aiutare chi ne è affetto significa riuscire a riportare l'interazione di queste persone ad un livello maggiore d'integrazione e condivisione con gli altri, a ridurre la chiusura. E' necessario affidarsi a dei professionisti, che seguono training specifici per la cura dell'autismo.

Le opinioni su argomenti di salute espresse dai professionisti all'interno delle loro risposte non rappresentano necessariamente la posizione di Pazienti. Leggi il disclaimer


Risposta a cura di:
Non hai trovato la risposta che cercavi?
Fai la tua domanda

Iscriviti e ricevi tanti consigli di salute

Iscriviti con il tuo indirizzo e-mail

Oppure tramite Facebook

Contenuti correlati

Autismo

L'autismo è un disturbo che provoca anomalie del comportamento, come lo sviluppo anomalo o deficitario dell’interazione sociale e della comunicazione.

Leggi tutto

Risposte simili

Ricevi offerte di salute

Premendo il pulsante di attivazione dichiari di aver preso visione delle condizioni di servizio e della privacy policy e di accettarli integralmente.

Pagamento sicuro:

Pagamenti sicuri | Pazienti.it

Le informazioni proposte in questo sito non sono un consulto medico. In nessun caso, queste informazioni sostituiscono un consulto, una visita o una diagnosi formulata dal medico. Non si devono considerare le informazioni disponibili come suggerimenti per la formulazione di una diagnosi, la determinazione di un trattamento o l'assunzione o sospensione di un farmaco senza prima consultare un medico di medicina generale o uno specialista.

Logo | Pazienti.it org s.r.l. © 2013 |P.IVA 07112280966 Pazienti © 2013