Risponde alla domanda:

Dr. Alberto Eibenstein

Image
Visita Profilo
Specialisti in evidenza
Medico Chirurgo
Varese, Lombardia

Cosa fare per tosse e difficoltà respiratorie?

Ho sempre tosse, mi si forma del catarro sulla trachea e faccio fatica a respirare. Cosa posso fare?

Articolo di: Dr. Alberto Eibenstein

Ti consiglio una valutazione specialistica accompagnata da endoscopia delle vie aeree superiori.

Saluti

Image

Contenuti correlati

  • Influenza
    L’influenza è una malattia infettiva molto comune che si diffonde tramite colpi di tosse e starnuti. Diversa dal comune raffreddore, l'influenza è causata da un gruppo di virus e presenta sintomi molto più gravi che durano più a lungo. L’influenza si può contrarre durante tutto l’anno, ma è particolarmente comune in inverno, per questo è chiamata anche influenza stagionale. Si cura a casa in circa una settimana.
  • Polmonite
    La polmonite è l'infiammazione del tessuto di uno o entrambi i polmoni. Di solito è causata da un'infezione. Alla fine del percorso che compiono i polmoni ci sono grappoli di piccole sacche d'aria. Se si soffre di polmonite, queste piccole sacche si infiammano e si riempiono di liquido. Oltre a provocare tosse, l'infiammazione rende più difficile respirare. Ciò significa anche il corpo è meno in grado di assorbire ossigeno.
  • Tosse
    La tosse è una rapida espulsione dell'aria dai polmoni per schiarire le vie aeree da fluidi e muco. La tosse può essere grave o cronica.
  • Bronchite acuta
    La bronchite acuta è un'infiammazione virale che colpisce i bronchi, provocando dispnea, tosse e respiro corto. La causa della bronchite acuta è più spesso virale ma può essere anche di origine batterica o legata ad alcuni irritanti chimici.
  • Tosse cronica
    La tosse cronica è una rapida espulsione dell'aria dai polmoni per schiarire le vie aeree da fluidi e da muco.
  • Catarro
    Il catarro è il muco secreto dalle ghiandole delle mucose respiratorie. Alcune patologie causano una maggiore produzione del catarro che può raggiungere i 500 ml nell'arco delle 24 ore. L'eccesso di muco ostacola la respirazione e provoca la tosse.
  • Shock anafilattico
    Lo shock anafilattico (o anafilassi) colpisce le persone di tutte le età ed è leggermente più comune nelle donne che negli uomini. Le persone con altre malattie allergiche, come l’asma e l’eczema atopico della pelle, sono molto più a rischio di sviluppare un'anafilassi.
  • Asfissia
    L'asfissia è un arresto o un'insufficienza della respirazione. Tale condizione insorge a causa di una mancanza o una carenza di ossigeno.
  • Mancanza di respiro
    La mancanza di respiro, in campo medico nota come dispnea, è un disturbo associato a numerose patologie. La mancanza di respiro può manifestarsi in uno stato di riposo o di affaticamento.
  • Specialità associate

  • Otorinolaringoiatria
  • Topics associati

  • endoscopia
  • tosse
  • catarro
  • difficoltà respiratoria
  • Altre risposte di: Dr. Alberto Eibenstein

    Vedi tutte le domande
    Carico nome prodotto...
    Disponibile
    Spedizione in 48 ore
    Acquista subito
    €20.73
    €24.39
    Ortopedia e traumatologia
    Dr. Luigi Grosso
    Napoli
    Chirurgo della spalla e del gomito Responsabile del Centro Chirurgia Spalla e Gomito ...
    Odontoiatria e stomatologia
    Dr. Luciano Passaler
    Milano
    Da 30 anni mi occupo di prevenzione, implantologia, protesi e gnatologia. Faccio la prima visita...
    Torna su