Che fare se un bambino con autismo ha un atteggiamento violento?

"Sono la mamma di una bambina che ha da poco in classe un bambino con Disturbo dello Spettro Autistico. Non so se cambiarla di scuola o chiamare l'assistente sociale, questo bambino picchia tutti gli altri compagni e ha degli scatti d'ira che mi preoccupano. I suoi genitori dicono che è normale, ma la nostra scuola non ha nemmeno una maestra di sostegno valida o uno psicologo per seguirlo individualmente. È già capitato che mia figlia tornasse a casa con un livido sull'occhio perché ha usato uno dei suoi pennarelli. Cosa posso fare? Non posso restare a guardare! "

Buonasera, senz'altro la situazione che descrivi non è "normale" in senso stretto: i bambini con disturbi dello spettro autistico hanno sì comportamenti come quelli da te descritti, ma non è normale che la scuola non attui alcun tipo di misura per prevenirli, gestirli e per aiutare la classe intera a relazionarsi con il bambino in questione.

Il mio consiglio è di richiedere - magari non da soli, ma unendovi tutti insieme, anche con la famiglia del bambino in questione - un'insegnante di sostegno e/o un educatore professionista che sappia gestire la situazione.

Se il bambino è in carico presso qualche struttura (molto probabile che lo sia) la famiglia può chiedere lì informazioni su come muoversi, anche in collaborazione con i servizi sociali del comune e con diverse cooperative che in genere forniscono il supporto di educatori professionisti. 

Hai trovato questa risposta utile:

Ho ancora dubbi

*Le opinioni su argomenti di salute espresse dai professionisti all'interno delle loro risposte non rappresentano necessariamente la posizione di Pazienti. Leggi il disclaimer

Risposte simili