Eczema negli adulti e nei bambini: sintomi, diagnosi, cura

Contenuto di:

Con il nome di eczema, che ha purtroppo come impreciso e abusato sinonimo quello di dermatite, viene definito un processo infiammatorio a carico prevalentemente dell’epidermide caratterizzato istologicamente da spongiosi e clinicamente da quadri polimorfi che nelle fasi acute consistono in eritema, edema, desquamazione e vescicolazione (sintomo patognomonico, per quanto spesso fugace e di breve durata) e quindi gemizio con formazione di croste e nelle fasi croniche con papule, iperpigmentazione con lichenificazione e ipercheratosi. Il sintomo soggettivo dominante è il prurito, evidente anche dai segni di grattamento.

Cosa è l'eczema?

Eczema | Pazienti.it

L'eczema è un problema della cute molto comune e frequente; gli eczemi si possono manifestare in modi diversi, sotto forma di dermatiti a carattere infiammatorio, non contagioso, che colpiscono la superficie della pelle.

In genere gli eczemi si possono distinguere in tre fasi:

  • fase acuta (caratterizzata da uno stato infiammatorio violento, e l'eventuale presenza di eritema, edemi, vesciche o secrezioni);
  • fase subacuta (dove l stato infiammatorio può diventare cronico, con sintomi come come vesciche o papule);
  • fase  cronica (in cui si assiste a una riduzione dei processi infiammatori ed aumenta lo spessore della superficie cutanea e dello strato corneo, con lo sviluppo di screpolature).

Le zone del corpo più colpite sono il viso, il collo, le ascelle, le mani, le braccia, le pieghe di ginocchia e gomiti e la zona inguinale.

Gli eczemi possono essere presenti in zone limitare del corpo (localizzati), oppure più o meno estesi. Uno degli eczemi più comuni è il cosiddetto eczema da contatto. Questa patologie viene anche definita dermatite allergica o irritativa da contatto e si manifesta quando parti del corpo vengono a contatto con sostanze irritanti, come per esempio detergenti o prodotti cosmetici.

Questo tipo di eczema è molto frequente sotto forma di dermatite alle mani, le parti del corpo che con maggiore frequenza entrano in contatto con allergeni. Questo tipo di irritazione della cute si può però manifestare anche sotto forma di dermatite del cuoio capelluto specie nei soggetti che si sottopongono a frequenti tinture.

La dermatite al viso, invece, può essere frequente negli uomini che usano il rasoio, o nelle donne con pelli sensibili che usano cosmetici irritanti. I soggetti che soffrono di dermatite seborroica possono in genere presentare anche alcune di queste forme di dermatiti.

Quali sono i diversi tipi di eczema?

Si conoscono diversi tipi di eczema, quali:

  • eczema da contatto allergico
  • eczema seborroico
  • eczema microbico
  • eczema da stasi
  • eczema disidrosico

Cos'è un eczema disidrosico?

L'eczema disidrosico è una forma particolare di eczema dalle cause sconosciute. Questa patologia si può presentare a qualsiasi età ma è più frequente negli adulti e negli anziani. Questo tipo di dermatite, nota anche col nome di disidrosi bollosa, è caratterizzato dalla comparsa di vesciche, in genere sulle estremità degli arti (mani e piedi).

Si può quindi classificare come un tipo di eczema alle mani o ai piedi. Viene trattato come gli altri tipi di eczema, mediante farmaci e l'usi topico di creme barriera o al cortisone, anche in genere è più difficile eliminarlo definitivamente. 

Cos'è un eczema atopico?

L'eczema atopico, detto anche dermatite atopica, si sviluppa in genere nei lattanti, nei primi tre mesi di vita, anche se il 10% dei pazienti nel soffre anche in età adulta.

Per quanto la causa scatenante non sia stata ancora individuata, sembra si tratti di un insieme di fattori ereditari ed ambientali, uniti a un indebolimento del sistema immunitario. È caratterizzato da un'infiammazione superficiale della pelle, spesso accompagnata di prurito; di frequente è associato a una storia clinica di patologie allergiche (congiuntivite allergica, asma ecc.).

Cos'è l'eczema nummulare?

L'eczema nummulare, detto anche eczema discoide, è una patologia della pelle caratterizzato da chiazze dalla forma circolare molto tipica. Il sintomo caratteristico di questo eczema sono appunto le grosse chiazze rosse e rotonde che si sviluppano sulla pelle.

Le cause precise di questa patologia infiammatoria della pelle non sono ancora ben chiare, e per questo motivo anche il suo trattamento non sempre è agevole. In presenza di enzima nummulare è necessario in genere sottoporsi a test allergici o esami del sangue e delle feci.

Quali sono le cause dell'eczema?

I medici non conoscono l'esatta causa dell'eczema. Studi hanno dimostrato che nelle persone affette da eczema vi sono difetti del gene che portano ad anomalie in alcune proteine che sono importanti per mantenere la barriera della pelle normale. Alcune forme di eczema possono essere scatenate da sostanze che vengono a contatto con la pelle, quali:

  • saponi
  • cosmetici
  • abbigliamento
  • gioielli
  • allergeni ambientali
  • variazioni di temperatura
  • umidità
  • stress psicologico

Quali sono i sintomi dell'eczema?

I sintomi dell'eczema sono:

  • pelle arrossata
  • prurito
  • vesciche e lesioni
  • pelle secca e squamosa

L’eczema si verifica in genere in alcune parti del corpo, come:

  • viso
  • collo
  • interno dei gomiti
  • ginocchia
  • caviglie

Nei neonati, l’eczema si verifica in genere su:

  • fronte
  • guance
  • avambracci
  • gambe
  • cuoio capelluto
  • collo

Quali sono i sintomi dell'eczema alle mani?

L'eczema alle mani è una forma di irritazione cutanea localizzata appunto nelle estremità superiori. Può manifestarsi sotto forma di prurito, screpolature, arrossamento o vesciche. Forme tipiche di eczema alle mani sono l'eczema da contatto, che si presenta quando la pelle della mani viene a contatto con un allergene o una sostanza irritante.

Un altra forma, meno comune, di eczema alle mani è il cosiddetto eczema disidrosico, che si manifesta in genere su mani o piedi, e il cui sintomo caratteristico sono vesciche o bolle.

Come viene diagnosticato un eczema?

Per diagnosticare l'eczema i medici si basano su un esame fisico completo della pelle e prescrivono:

Non ci sono prove di laboratorio o del sangue che possono essere utilizzate per stabilire la diagnosi di eczema.

Qual è il trattamento per la cura dell'eczema?

Il trattamento per la cura dell'eczema varia ed è sempre basato su:

  • età del paziente
  • stato di salute generale
  • tipo e gravità di eczema

E', inoltre, importante mantenere la pelle ben idratata attraverso l'applicazione di:

  • creme
  • unguenti
  • sapone delicato

Se colpiti da eczema di deve limitare o evitare il contatto con agenti irritanti, come:

  • profumi
  • detergenti
  • gioielli
  • irritanti ambientali
  • indumenti sintetici

E' consigliabile, invece:

  • fare impacchi freddi per alleviare il prurito
  • evitare cibi che causano reazioni allergiche
  • meditare o praticare altre tecniche di gestione dello stress
  • indossare guanti protettivi per le attività che richiedono frequenti immersione delle mani in acqua
  • evitare cambiamenti bruschi di temperatura
  • mantenere temperature fresche nella zona notte
  • praticare una corretta igiene della pelle

Argomenti: eczema dermatiti eczema da stasi eczema da contatto allergico eczema seborroico eczema microbico
Dermatite_seborroica | Pazienti.it
Dermatite seborroica

Si tratta spesso di un tipo di dermatite da stress, i cui sintomi non differiscono di molto da una classica dermatite da contatto.